Ricarica wireless per le auto elettriche di BMW

Un nuovo sistema a induzione ricarica le batterie in appena due ore.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-08-2014]

bmw induzione 01

Perché le auto elettriche si diffondano c'è bisogno che la ricarica sia veloce e, possibilmente, comoda.

Collegare il cavo al veicolo non è un'impresa titanica, ma un sistema che faccia a meno di fili sarebbe senz'altro più gradito ai potenziali acquirenti di auto elettriche.

Ecco perché è tanto importante l'annuncio di BMW relativo a un nuovo sistema di ricarica a induzione che promette di abbattere i tempi necessari per riportare le batterie dell'auto alla piena efficienza.

L'azienda sta già testando il sistema sui modelli i3 e i8.

Per ricaricare le batterie, l'utente non deve fare altro che parcheggiare il veicolo sopra l'impianto a terra, integrato magari nel pavimento del garage; uno schermo aiuta a completare l'allineamento.

Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google è veramente brutta! Più che un auto è un'ovovia.
Ci toglierà il piacere di guidare e la nostra vita sarà un po' più triste.
Avrà un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarà maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi più lunghi o più lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non è chiaro di chi sarà la responsabilità civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
Sarà esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocità o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno più: già immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (1910 voti)
Leggi i commenti (21)

La bobina secondaria posta nel pianale dell'auto e quella primaria sottoterra si occuperanno di fare il resto: un campo magnetico alternato generato dalla bobina primaria e "catturato" da quella secondaria ricaricherà le batterie senza bisogno di collegare cavi.

Un'app per tablet e smartphone, sviluppata da BMW, permette di tenere sotto controllo il processo di ricarica anche a distanza.

BMW afferma che il nuovo sistema, forte di un'efficienza superiore al 90%, permette di ricaricare le batteria della i8 in appena due ore, e quelle della i3 durante la sosta notturna.

bmw induzione 02
bmw induzione 03
bmw induzione 04
bmw induzione 05
bmw induzione 06
bmw induzione 07
bmw induzione 08

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il Regno Unito testa le autostrade elettriche
BMW ricarica l'auto elettrica ai lampioni in strada
Ricarica wireless per 40 telefonini in contemporanea
Ricarica wireless per le auto elettriche
Da Sony la ricarica wireless in meno di un'ora

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Ritengo che il vero ostacolo alla diffusione delle auto elettriche non sia il metodo di ricarica ma il fattore tempo/potenza necessaria alla ricarica che, ad oggi, resta fortemente penalizzante. Se la ricarica deve essere rapida sono necessarie potenze che i normali impianti elettrici domestici non riescono a gestire e, se anche fossero... Leggi tutto
30-8-2014 15:33

Ah intendendevi il collegameno col cavo, ma si parlava di collegamenti in box privati o in aree di rifornimento come gli attuali distributori di benzina quindi con un minimo di controllo. Non mi sembra che sin'ora sia stato proposto di lasciare l'auto in strada attaccata ad un cavo che chiunque può staccare o tranciare quando vuole,... Leggi tutto
28-8-2014 02:39

parlavo dell'erogatore di energia elettrica..
27-8-2014 18:08

Con un piccone e tempo a disposizione puoi vandalizzare qualunque cosa, comunque per adesso le piazzole di ricarica dei minibus elettrici Star a Torino sono ancora integre. Il problema è che quelle dello Star le conti sulle dita di una mano, mentre per avere piazzole pubbliche per tutti ci vorrebbe una centrale elettrica e una rete di... Leggi tutto
27-8-2014 17:58

ma la ricarica nelle piazzole di citta' possono sempre staccartela dei vandali o cosa?
27-8-2014 15:00

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hanno suscitato polemiche in Abruzzo alcuni manifesti pubblicitari con una ragazza in bikini e la scritta: "La diamo a tutti... l'Adsl dove non c'è". Alcuni hanno proposto di farli rimuovere perché lesivi della dignità della donna. Cosa ne pensi?
Sono contrario al ritiro dei manifesti perché sono incisivi e divertenti.
Li trovo volgari ma non credo che si possano proibire.
Bisogna farli rimuovere perché sono vergognosi.
Non penso che aumenteranno gli abbonamenti Adsl, anzi...
Altri gestori hanno fatto di peggio.

Mostra i risultati (4041 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Vecchio televisore mette KO la connessione Adsl di un intero paese
Tutti gli Arretrati


web metrics