Google svela il Pixel 4 su Twitter



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-06-2019]

google pixel 4 leak twitter

Ogni volta che c'è un nuovo modello di smartphone in lavorazione, difficilmente si riesce ad arrivare al giorno del lancio ufficiale senza che qualche anticipazione trapeli in Rete.

Ora che Google sta lavorando sul Pixel 4, la curiosità è alta come al solito, ma stavolta c'è un imprevisto: anziché lasciare che siano le indiscrezioni a diffondere informazioni, l'azienda stessa ha rivelato su Twitter un primo dettaglio.

«Dato che sembra esserci un certo interesse, ecco! Aspettate di vedere ciò che è in grado di fare» scrive Google sull'account ufficiale accompagnando la prima foto del retro del Pixel 4.

Se il lato posteriore di questo smartphone è tanto importante è perché ospita quella che per la serie Pixel è un'innovazione: un modulo per la fotocamera - di forma quadrata - che con ogni probabilità ospita più di un obiettivo.

È da tempo che la concorrenza dota la fotocamera posteriore dei propri smartphone di più lenti, mentre per Google si tratta di una prima assoluta e di una conferma di un leak apparso qualche giorno fa.

Sondaggio
Quanto usi il tablet?
Molto. Ce l'ho sempre con me.
Almeno una volta al giorno.
Non tutti i giorni.
Raramente.
Non lo uso quasi mai.
Non ho un tablet.

Mostra i risultati (1966 voti)
Leggi i commenti (1)

Dalla foto di Google si ricava la conferma di un'altra indiscrezione, sempre relativa alla fotocamera posteriore: gli obiettivi saranno contenuti in una porzione che sporge dal corpo dello smartphone, una soluzione che non a tutti gli utenti farà piacere.

Altre voci di corridoio emerse in passato indicano poi che il Pixel 4 avrà 6 Gbyte di RAM, memoria interna a partire da 128 Gbyte, nessun jack per le cuffie e porta USB Tipo-C.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google svela il Pixel 3a e il Pixel 3a XL
Pixel 3 XL prende fuoco mentre era in carica
Pixel 3 e Pixel 3 XL, gli smartphone che rispondono da soli
Android 9.0 Pie è ufficiale e si può già installare sui Google Pixel
Google lancia gli smartphone Pixel 2 e Pixel 2 XL
Google, i nuovi Pixel arrivano a ottobre
Google riconosce i problemi audio nei Pixel e Pixel XL
Pixel e Pixel XL, tutte le novità
Pixel e Pixel XL sono i nuovi smartphone di Google

Commenti all'articolo (1)

{utente anonimo}
Questa faccenda di togliere il jack per le cuffie -per non parlare della batteria non sostituibile in casa-, indica quanto ormai gli utenti stanno diventando sempre più rincitrulliti dalle mode e dal desiderio di appartenere a un gruppo, a una massa. I principi dell'ergonomia gettati alle ortiche -vedi gli schermi esposti... Leggi tutto
13-6-2019 16:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A Milano l'Ecopass si è trasformato in congestion charge: si paga per accedere al centro anche se si ha un'auto poco inquinante. Sei d'accordo?
Sono favorevole a questo modello, per le grandi città: bisogna usare meno l'auto.
Sono contrario in generale: non serve, è solo una tassa per spillare quattrini ai cittadini.
Era meglio il vecchio modello, in cui le auto meno inquinanti non pagavano (o pagavano di meno).
Il problema non mi tocca: non vivo e non vado mai né a Milano né in altre grandi città.

Mostra i risultati (2234 voti)
Giugno 2019
Symantec violata, sottratti password e indirizzi
Il CERN lascia Microsoft e passa all'open source
VLC, corrette 33 falle grazie alle ricompense UE
EmuParadise violato, rubati i dati di 1,1 milioni di utenti
Google cambia la ricerca: i siti non appariranno più di due volte
Google Maps, arriva il tachimetro in tempo reale
La visione di Microsoft per un sistema operativo davvero moderno
Microsoft implora gli utenti: installate la patch prima di un altro WannaCry
Il malware che sfugge a ogni individuazione
Maggio 2019
Windows 10, l'aggiornamento di maggio fa cadere la connessione Wi-Fi
Huawei, microSD addio: l'azienda è stata esclusa dalla SD Association
Windows 10, ecco l'aggiornamento di maggio
Gmail, una pagina segreta tiene traccia di tutti gli acquisti fatti
Sedicenne si uccide dopo sondaggio su Instagram
Falla in WhatsApp: basta una telefonata per ritrovarsi uno spyware sul telefono
Tutti gli Arretrati


web metrics