Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali

L'uomo dovrà anche risarcire ciascuno dei sindacalisti coinvolti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-10-2019]

ELP 108.0.928910421 6AS85EIW5024 U1080911060954C5H

Nell'estate del 2015 scoppiò lo scandalo degli stipendi e delle pensioni d'oro di cui godevano i dirigenti sindacali di massimo livello della Cisl.

Fra questi c'erano l'ex segretario generale Raffaele Bonanni, l'attuale segretaria generale Mirella Furlan, e il capo del patronato Cisl Nino Sorgi: costoro percepivano stipendi - e quindi pensioni - molto elevati, anche al di sopra di quanto stabilivano gli stessi regolamenti interni al sindacato.

Tali stipendi, in seguito alla vicenda, furono abbassati; le remunerazioni vennero rese più trasparenti e furono fissati dei divieti di cumulo con altri redditi.

Chi a suo tempo sollevò la questione non ebbe vita facile: per aver diffuso all'interno e all'esterno della Cisl queste informazioni Fausto Scandola, allora dirigente dei pensionati Cisl di Verona e oggi deceduto, fu espulso dalla Cisl, suscitando un'ondata di sdegno e di solidarietà nel mondo sindacale e politico italiano.

Peraltro allo scandalo, nella reticenza e nell'imbarazzo dei vertici Cisl, la trasmissione televisiva Le Iene e la compianta Nadia Toffa dedicarono più di un servizio.

Oggi quella vicenda, percepita ormai come lontana, guadagna un nuovo capitolo.

Il PM della Procura di Verona ha chiesto per l'impiegato Inps di Verona - che venne accusato di aver acquisito a suo tempo i dati delle retribuzioni dei sindacalisti grazie ai quali è venuta a galla l'intera situazione - una condanna a 8 mesi di carcere e il pagamento di un risarcimento di 10.000 euro per ognuno dei sindacalisti di cui è stato rivelato il lauto stipendio.

L'impiegato in questione ha finora negato e continua a negare di aver compiuto l'accesso ai sistemi Inps di cui è stato accusato: altri - sostiene - avrebbero usato le sue credenziali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Delegato sindacale sospeso da Fastweb per critiche all'amministratore delegato
Il caso del sindacalista che criticava gli stipendi d'oro
Sindacalisti divisi sui redditi online
Sindacalista cacciato per aver denunciato gli stipendi d'oro, espulsione nulla?
Espulso dal sindacato per un'email critica sugli stipendi d'oro

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

E neanche in impresa ma in proprio tornaconto personale, questo è il punto! Poi si lamentano che molti lavoratori non fanno più la tessera... :roll: Leggi tutto
11-10-2019 19:01

Ma è quello che dico anch'io! Io non li finanzio quindi non facendolo con soldi miei possono fare quello che gli pare. La domanda più che il problema dovrebbe porsela chi ancora li finanzia. Ha senso continuare a finanziare chi per il proprio tornaconto ha trasformato quello che dovrebbe essere un servizio sociale in impresa? Come... Leggi tutto
11-10-2019 12:50

Omertà, mi raccomando (che tristezza)
11-10-2019 12:11

Insomma... un sindacato decide di pagare un suo funzionario come meglio crede... e decide anche di assegnargli certi fringe benefits (auto e smartphone, ad esempio) che in tante aziende sono realtà da decenni senza che nessuno si scandalizzi più di tanto. Dov'è il problema?
10-10-2019 22:22

Fossero solo gli stipendi d'oro. Volkswagen Sharan sindacale 24/7 anche per uso personale (ferie incluse apposta la voglio capiente), smartphone sindacale, baby sitter sindacale quando in "missione" fuori provincia. E sto parlando di dirigenti provinciali figuratevi chi è più in alto i benefits che ha. Non ricordo di che... Leggi tutto
9-10-2019 12:57

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Stai installando un'applicazione. Cosa fai quanto compare il contratto di licenza?
Lo leggo attentamente e poi faccio click su “Accetto”
Do un sguardo al testo e poi accetto
Dipende dall'applicazione. A volte leggo il contratto di licenza
Non leggo mai il contratto di licenza. È davvero indispensabile?
Leggo il contratto di licenza dopo aver installato l'applicazione

Mostra i risultati (1179 voti)
Ottobre 2019
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Tutti gli Arretrati


web metrics