YouTube sfida TikTok con Shorts

Gli utenti potranno arricchire i loro video con brani musicali famosi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-04-2020]

youtube tiktok shorts

A quanto pare, è TikTok il nemico da battere. Non soltanto Facebook sta lavorando - da oltre un anno e mezzo - su un'app del tutto simile, chiamata Lasso, ma anche YouTube si prepara a sfornare un'iniziativa analoga.

TikTok (un tempo nota come Musical.ly) spopola soprattutto tra i più giovani, ai quali permette di registrare, modificare (aggiungendo musica ed effetti) e condividere con facilità brevi video.

La popolarità sempre crescente di TikTok sta spingendo le altre piattaforme e i social network ad attivarsi per tenere a sé gli utenti e, nel caso di YouTube, tutto ciò si traduce nella funzionalità che sarà chiamata Shorts.

Accessibile dall'app YouTube per dispositivi mobili, Shorts consentirà di creare brevi filmati, modificarli e pubblicarli sul proprio canale YouTube, dove però avranno a disposizione un feed dedicato.

Se fosse tutto qua, Shorts sarebbe soltanto un clone di TikTok e pertanto non avrebbe alcuna attrattiva. Google lo sa bene, e per regalare a Shorts un "valore aggiunto" ha iniziato a stringere accordi con le grandi case discografiche.

Grazie a questa mossa gli utenti di Shorts potranno contare sull'accesso del tutto legale ai brani musicali famosi, di cui Google ha acquisito la licenza proprio a questo scopo, e utilizzarli per arricchire i propri video adoperandoli come colonna sonora.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
TikTok censura i poveri e i brutti
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà

Commenti all'articolo (2)

Sono assolutamente sempre più basito da notizie come queste, fra pochi anni al mondo ci saranno 8/10 miliardi di decerebrati e poche migliaia di furbi che li guidano come scimmiette. :incupito:
23-4-2020 19:06

Arricchire il proprio bagaglio culturale con cose un po' più intelligenti no? E' gratis! :roll: Leggi tutto
14-4-2020 21:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per via delle leggi sulla condivisione di file e delle nuove forme di protezione anti-copia introdotte sui suporti digitali, i consumatori si trovano sempre più in difficoltà nella fruizione del materiale a cui sono interessati. Come andrà a finire?
I consumatori si rassegneranno a rispettare le leggi, per quanto assurde siano.
Le leggi diventeranno più tolleranti e le case saranno più rispettose dei diritti dei consumatori.
Assisteremo a uno scontro con arresti, processi penali e sfide all'ultimo crack tra chi applica il DRM e gli hacker.
Niente di tutto questo, le leggi rimarranno ma non verranno applicate.

Mostra i risultati (3452 voti)
Maggio 2020
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Il software per impersonare gli altri su Zoom e Skype
Pirateria, la soluzione è sospendere Telegram
Pubblicano vecchie foto delle vacanze: denunciati e multati
Tutti gli Arretrati


web metrics