Sondaggio
Quanto sei dipendente dal tuo smartphone?
Non posseggo uno smart phone.
Spesso lo dimentico e quando lo porto con me a volte lo lascio o lo dimentico spento.
Lo utilizzo con una certa frequenza, ma ne potrei fare a meno.
Per lavoro un compagno inseparabile, ma alla sera e nei week-end lo spengo volentieri.
Lo porto sempre con me: senza mi sentirei incompleto.

Mostra i risultati (3624 voti)
Gennaio 2015
Se la prof invia un selfie sexy agli studenti
Windows 10 è gratis per gli utenti di Windows 7 e 8
Antibufala: SismAlarm
Quei cellulari cinesi preinfettati in fabbrica
Bandire WhatsApp
Oltre 2.000 giochi per DOS disponibili gratis nel browser
Nasa, scoperti otto nuovi fratelli della Terra
Ventiduenne svela il trucco per trovare voli sottocosto
iPad da 12 pollici, spuntano le prime foto
Addio Internet Explorer, arriva Spartan
Dicembre 2014
Per rubare le impronte digitali basta una foto
Nuovo blackout Wind (risolto), utenti senza Internet e telefono
Agcom: ''Contratti di telefonia siano sempre in forma scritta''
Uomo entra in Facebook. Sul computer della casa che sta svaligiando
Amazon regala 175 euro di app per Natale
Tutti gli Arretrati

Proteste e disagi per il digitale terrestre in Piemonte

Dopo lo spegnimento di Rai Due e Rete4, molti utenti non riescono più a vederli. Altri già passati al digitale non vedono più nulla. E c'è chi minaccia di non pagare più il canone.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-05-2009]

Digitale terrestre Piemonte risintonizzare canali
Foto via Fotolia

Il Piemonte ha iniziato lo switch over al digitale terrestre: da mercoledì 20 maggio Rai Due e Rete4 non sono più visibili in analogico ma soltanto attraverso l'apposito decoder. Il problema è che, in qualche caso, sono spariti anche gli altri canali.

Ciò è successo perché la Rai, oltre a spegnere il segnale analogico di Rai Due, ha riorganizzato le frequenze utilizzando quelle precedentemente usate da Rai Due in analogico per Rai Uno e Rai Tre in digitale.

I decoder più "svegli" se ne sono accorti e hanno incassato il colpo senza battere ciglio, risintonizzando automaticamente i canali; i meno evoluti, invece, hanno semplicemente iniziato a non mostrare più nulla, nell'attesa che l'utente intervenisse manualmente.

Se gli utenti fossero stati avvisati tempestivamente e chiaramente del cambiamento, probabilmente nessuno avrebbe protestato; invece la mancanza di informazioni ha fatto sì che il numero del centralino messo a disposizione per chi incontrasse problemi durante il passaggio fosse preso d'assalto.

La Rai è corsa ai ripari informando i cittadini - tramite Rai Uno e Rai Tre trasmessi in analogico - che se non vedono più alcuni canali è perché è necessario eseguire la risintonizzazione.

Se però, dopo aver compiuto l'operazione, lo schermo si ostina a restare nero, l'unica soluzione è chiamare un antennista che verifichi l'impianto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 19)

{gianni}
forse si deve cambiare il televisore Leggi tutto
12-6-2009 13:54


ioSOLOio
Occhio che se ti sente Giacobbo, fa una altra puntata [ma soprattutto ventisette anteprime in cui annuncia il contenuto del servizio] sulla FINE... :mrgreen: Leggi tutto
24-5-2009 10:49


giorgio s
no io guardo annozero, report e i simpson Leggi tutto
22-5-2009 21:23


vincenzo2342
Wow wow, che canale ? Film in lingua originale... :shock: :D @zeross: sei fortissimo :D Leggi tutto
22-5-2009 21:18

{Paolo}
Ma se vi spengono Rai e Mediaset, ve ne accorgete davvero? Volete dire che voi vedete i loro canali? E che ci dovete vedere, il Grande Fratello? i Pacchi? i telegiornali fatti di veline? o i telefilm scrausi che gli Angela spacciano per informazione scientifica?
22-5-2009 18:44


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics