Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Quale tra queste tecniche diffusamente utilizzate dagli hacker ti sembra la più pericolosa?
1. Violazione di password deboli: l'80% dei cyberattacchi si basa sulla scelta, da parte dei bersagli, di password deboli, non conformi alle indicazioni per scegliere una password robusta.
2. Attacchi di malware: un link accattivante, una chiave USB infetta, un'applicazione (anche per smartphone) che non è ciò che sembra: sono tutti sistemi che possono installare malware nei PC.
3. Email di phishing: sembrano messaggi provenienti da fonti ufficiali o personali ma i link contenuti portano a siti infetti.
4. Il social engineering è causa del 29% delle violazioni di sicurezza, con perdite per ogni attacco che vanno dai 25.000 ai 100.000 dollari e la sottrazione di dati.
5. Ransomware: quei programmi che "tengono in ostaggio" i dati dell'utente o un sito web finché questi non paga una somma per sbloccarli.

Mostra i risultati (888 voti)
Settembre 2014
Chiude Italia.it, costato 60 milioni di euro
Il software-spia usato dai governi contro dissidenti e giornalisti
Velocizzare le ricerche dei file
Windows 9, le prime immagini e un video
Telecom Italia aumenta il canone e raddoppia le tariffe
Gmail, pubblicate le password di 5 milioni di account
10 segnali negativi in un colloquio di lavoro
Guarda Facebook guidando e causa la morte di una donna
Chiavi stampate 3D, un business per i topi d'appartamento
Eee PC, Asus ci riprova
Le false antenne cellulari che intercettano chiamate e messaggi
Sfondare le reti Wi-Fi al primo tentativo
Come disinstallare definitivamente il software
Agosto 2014
Così si aggira la censura, anche da smartphone
Il divano che si trasforma in letto a castello
Tutti gli Arretrati

Steve Jobs svela al mondo l'iPad

Il tablet di Apple è finalmente arrivato. Parente stretto dell'iPhone, debutta insieme al negozio di libri elettronici iBooks Store.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-01-2010]

Steve Jobs svela Apple iPad Tablet

Finalmente è arrivato: uno Steve Jobs sempre magrissimo ma in piena forma ha presentato il tablet di Apple, che ha assunto definitivamente il nome di iPad.

La lunga attesa è dunque conclusa: a una prima occhiata l'iPad (presentato subito dopo l'annuncio della vendita dell'iPod numero 250 milioni) sembra un iPhone cresciuto in dimensioni.

Come l'iPhone è un dispositivo completamente touchscreen, ma la diagonale dello schermo è di 9,7 pollici; la tastiera, di conseguenza, è virtuale. Il tutto contenuto in un peso di circa 680 grammi.

All'interno c'è un processore realizzato da Apple stessa (che dunque ha messo a frutto l'acquisizione di P.A. Semi), chiamato A4, che lavora a 1 GHz; sistema e dati sono memorizzati sulla memoria flash interna, disponibile in tagli da 16, 32 o 64 Gbyte.

Il resto della dotazione hardware comprende accelerometro, bussola digitale e possibilità di collegamento con una docking station dotata di tastiera fisica, mentre per quanto riguarda la connettività sono presenti Wi-Fi 802.11n e Bluetooth e, opzionalmente, 3G.


Clicca per ingrandire

Il sistema operativo, come ci si aspettava, è l'iPhone OS; le applicazioni per iPhone possono girare su iPad, anche a tutto schermo, e c'è persino una versione di iWork dedicata, ma la vera novità è iBooks.

Come si può evincere dal nome, iBooks è l'applicazione per la gestione e la visualizzazione dei libri elettronici; debutta in quest'occasione anche l'iBooks Store, dove effettuare i propri acquisti in formato Epub (anziché Pdf)

La durata della batteria dovrebbe aggirarsi intorno alle 10 ore di funzionamento continuato, mentre in standby potrebbe arrivare addirittura a un mese.

Secondo Steve Jobs, l'iPad si piazza a metà strada tra i cellulari e i notebook: "Tutti noi usiamo cellulari e computer portatili; oggi la domanda è: c'è spazio per qualcosa nel mezzo per fare meglio cose come la navigazione nel web e la posta elettronica?".


Clicca per ingrandire

L'iPad avrà prezzi che partiranno da 499 dollari - senza 3G e con 16 Gbyte di memoria - e arriveranno fino a 599 dollari (32 Gbyte), 699 dollari (64 Gbyte) e 829 dollari (64 Gbyte e 3G). Le offerte in abbonamento 3G con AT&T, sul mercato Usa, partono da 14,99 dollari al mese (comprendenti 250 Mbyte di traffico) e arrivano a 29,99 dollari (con traffico illimitato).

Le consegne dei primi modelli - limitatamente agli Stati Uniti - avverrà in marzo e riguarderà quelli dotati della sola connessione Wi-Fi (oltre al Bluetooth); per gli esemplare dotati di connettività 3G occorrerà attendere aprile.


Clicca per ingrandire

Per quanto riguarda la distribuzione in Europa (le vendite al di fuori degli Stati Uniti inizieranno a giugno), al momento valgono solo le indiscrezioni della catena tedesca Media World (che prevede prezzi di 499 e 899 euro, a seconda che si prediliga la versione legata all'operatore T-Mobile, meno costosa, o quella libera), anche se pare che Apple sia in trattative con Telecom Italia per la distribuzione nel nostro Paese.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 21)

{Tiashi}
Certo che per tutto questo clamore potevano fare molto ma molto di più, invece l'hanno vincolato all'iPhone. Comunque, piano piano si ritorna alla vecchia lavagna.
5-2-2010 12:11


digirun
:malol: :malol: :malol: :complimenti:
2-2-2010 10:52


whitesquall
che strano, l'i-pad mi ha ricordato questa cosa qui... :-k ah, i misteri della mente umana...
2-2-2010 01:13


digirun
ecco, ben detto! questa volta NON glielo compro, passo! :evil:
29-1-2010 22:08


Anny
è solo un device ibrido - molto - ma - molto cool - verrà comprato soprattutto da chi adora prodotti Apple - a me piace molto come - idea di portabilità - ma è limitato forte - è blindato - non si può installare nulla che non sia App Store - non è multitasking - si può eseguire solo un programma per volta - non è compatibile con i siti... Leggi tutto
29-1-2010 21:40

Leggi gli altri 16 commenti nel forum Pc e notebook
Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics