Sondaggio
I provider che filtrano il peer to peer
consentono a tutti gli utenti di usufruire della banda larga
ledono i diritti degli utenti che hanno acquistato un abbonamento a banda piena

Mostra i risultati (5795 voti)
Agosto 2015
Un miliardo di telefonini Android infettabili con un messaggino
Luglio 2015
Windows 10: Disabilitare il pericoloso sharing del Wi-Fi, attivo di default
Debutta Windows 10, che fare?
Le app vampiro che fanno morire la batteria all'insaputa dell'utente
Google Maps ricorda tutti i posti dove sei stato
Mentos e Coca-Cola, lo spiegone scientifico
Windows 10, c'è già la data di morte
Aggiornamento d'emergenza per tutte le versioni di Windows
Antibufala: a settembre un asteroide colpirà la Terra!
Sbloccare un programma che non risponde
A cosa serve realmente la rimozione sicura dei dispositivi?
WikiLeaks pubblica un milione di mail di Hacking Team
Lo spione spiato: Hacking Team si fa fregare 400 giga di dati
I Carabinieri sperimentano la pistola smart
L'auto che si restringe per parcheggiare meglio
Tutti gli Arretrati

Microsoft, il Patch Tuesday di maggio sarà leggero

Ci saranno soltanto due bollettini di sicurezza: uno per Windows, l'altro per Office.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-05-2011]

Microsoft patch tuesday maggio 2011 2 bollettini

Sono soltanto due i bollettini di sicurezza annunciati da Microsoft per il Patch Tuesday di maggio, martedì prossimo.

Uno è stato classificato come critico e riguarda Windows; l'altro è invece importante e riguarda Office.

Non tutte le versioni supportate di Windows sono interessate dagli aggiornamenti: soltanto Windows Server 2003 e Server 2008; per quanto riguarda office, invece, tutte le versioni dalla XP alla 2007 andranno aggiornate (resta esclusa quindi la 2010), comprese la 2004 e la 2008 per Mac.

Con il rilascio di questo mese, Microsoft cambia l'Exploitability Index, il sistema che fornisce informazioni sulla probabilità che una vulnerabilità ha di venire sfruttata.

Ci saranno due Exploitability Index: uno dedicato alla piattaforma più recente, l'altro «come valore aggregato per tutte le vecchie versioni del software».

«Il cambiamento» - spiega Microsoft - «semplificherà per gli utente delle piattaforme recenti la determinazione dei rischi, considerate le caratteristiche extra di sicurezza inserite nei prodotto Microsoft più nuovi».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics