Sondaggio
Come preferisci seguire gli aggiornamenti di Zeus News?
Apro Zeus News nel browser e vedo se ci sono novità
Sono iscritto alla newsletter
Sono abbonato ai feed RSS
Seguo le novità dal Forum dell'Olimpo Informatico
Seguo le novità da Twitter
Seguo le novità da Facebook
Tramite un altro sito che aggrega le notizie
In altro modo (suggeriscilo nei commenti!)

Mostra i risultati (5308 voti)
Marzo 2015
Decreto antiterrorismo, evitato il trojan di Stato (per ora)
Come riutilizzare uno smartphone
L'auto che evita di prendere multe per eccesso di velocità
Windows 10 sarà gratis anche per i pirati
Microsoft manda in pensione Internet Explorer dopo 20 anni
La chiavetta Usb che ti frigge il Pc
La falla FREAK è risolta
Chi ha inventato la correzione automatica?
Non ridete: i colori di quel vestito virale sono una cosa seria
Spostare la barra delle applicazioni, registrare ciò che avviene sul desktop
L'Europa vuole Internet a due velocità
Nerdcensione: Cinquanta Sfumature di Grigio
Febbraio 2015
Eliminare i file superflui, aprire il prompt ovunque e limitare l'UAC
WhatsApp, arrivano le chiamate vocali
Lenovo ha preinstallato malware sui suoi PC
Tutti gli Arretrati

Windows 8 brucia le tappe

La versione RTM è attesa per aprile 2012: il successore di Seven potrebbe arrivare sei mesi prima del previsto.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-06-2011]

Windows 8 RTM aprile 2012

Una beta a settembre, una Release Candidate a gennaio, una RTM ad aprile: potrebbe essere questa la roadmap che porterà Microsoft a rilasciare Windows 8.

Il successore di Windows 7 potrebbe quindi arrivare prima del previsto, tra il secondo e il terzo trimestre del 2012, almeno stando alle indiscrezioni raccolte da Mary Jo Foley e ritenuti abbastanza probabili.

La fretta di Microsoft può essere spiegata non tanto prendendo in considerazione il mercato dei desktop, dove Seven si sta comportando piuttosto bene, ma quello dei tablet, dove una soluzione Windows è ancora attesa.

Windows 8 disporrà infatti di una versione realizzata per i processori ARM, ovvero quelli che nella quasi totalità dei casi equipaggiano i tablet.

Così Microsoft spera di riuscire là dove Android sta facendo molta fatica, ovvero nello spezzare il monopolio pressoché assoluto di Apple che con il proprio iPad occupa quasi il 90% del mercato dei tablet.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

{zzdown}
E' evidente che l'obiettivo principale di M$, in questo momento, è un S.O. che funzioni su tablet con processori ARM, ma visto il successo "inarrestabile" di WM6 e WP7 (che dovrebbero già funzionare anche su piattaforme ARM - correggetemi se sbaglio) e la fretta con la quale stanno cercando di lanciare sul mercato Win8... Leggi tutto
1-7-2011 11:14


mda
:roll: Veramente quello sui Tablet sarà la versione Windows "accorciata" che ora si chiama Windows-CE... Dunque nessun software può essere portato! :oops: :? Ciao Leggi tutto
1-7-2011 00:45

mauro_mbf1948
Tieniti XP come faccio io. Vecchio superato, quelloo che vuoi, ma lo rimetti a posto sempre e ti lascia intervenire sul sistema. Sei ancora proprietario TU del tuo pc non il sistema operativo con quel cavolo di UAC e controllo accoutn regolabile su seven, che in ogni caso non ti protegge dall'esterno.- Appan uscito e lo metti in... Leggi tutto
1-7-2011 00:43

Zbear
Dato per scontato che non si scrive un SO nuovo in meno di 1 anno (è del tutto impossibile), è chiaro che 8 sarà un'evoluzione di Seven come lo stesso è un'evoluzione di Vista. La grossa novità è la compilazione per Arm e tablet, anche se è chiaro che si parla di Arm piuttosto performanti, vista la pesantezza del SO. Non è una cattiva... Leggi tutto
1-7-2011 00:24


mda
Non penso proprio! :lol: Visto la schifezza che propongono vedo lunghissima vita anche per XP! :lol: :lol: Ciao Leggi tutto
30-6-2011 02:02


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics