Sondaggio
Chi di questi 10 non ha meritato il premio Nobel per la Pace?
Elihu Root, segretario di Stato USA, vincitore nel 1912, indagato per la repressione degli indipendentisti filippini.
Aristide Briand, politico francese, vincitore nel 1926, nonostante molti sostengano che gli accordi da lui voluti abbiano portato la Germania a tentare la successiva espansione verso est.
Frank Kellogg, vincitore nel 1929: la sua idea per evitare le guerre fu sconfessata di lì a breve dalla politica tedesca.
Carl von Ossietzky, giornalista tedesco, vincitore nel 1935 per aver rivelato la politica tedesca di riarmo in violazione dei trattati. Meritava il premio, ma la tempistica fu pessima: venne deportato in un campo di concentramento.
Nessuno: nel 1948 il premio non venne assegnato. Sarebbe potuto andare a Mohandas Ghandi, ma era stato assassinato e il Comitato non permise che il premio fosse assegnato alla memoria.
Henry Kissinger e Le Duc Tho, vincitori nel 1973 per aver negoziato il ritiro delle truppe USA dal Vietnam. Il primo però approvò il bombardamento contro la Cambogia; il secondo rifiutò il premio.
Yasser Arafat, Shimon Peres e Yitzakh Rabin, vincitori nel 1994, sebbene gli accordi di Oslo abbiano avuto effetti molto brevi.
Kofi Annan e le Nazioni Unite, vincitori nel 2001, investigato nel 2004 per il coinvolgimento del figlio in un caso di pagamenti illegali nel programma Oil for Food.
Wangari Muta Maathai, vincitrice nel 2004, convinta che il virus HIV sia stato creato in laboratorio e sfuggito per errore.
Barack Obama, vincitore nel 2009, appena eletto presidente degli USA.

Mostra i risultati (1052 voti)
Marzo 2015
Nerdcensione: Cinquanta Sfumature di Grigio
Febbraio 2015
100 trucchi per Windows 7 e Windows 8
WhatsApp, arrivano le chiamate vocali
Lenovo ha preinstallato malware sui suoi PC
Velocizzare Windows all'avvio, selezionare più file senza la tastiera
Samsung Galaxy S6, ecco come pagarlo meno
La casa di Fazio dovrà rimanere segreta
Abilitare il God Mode, cancellare dati in modo sicuro e login automatico
Vulnerabilità nelle BMW, le auto in balia dei malintenzionati
Facebook adesso ti pedina ovunque su Internet
Galaxy S6, le immagini in anteprima
Arriva LibreOffice 4.4, più bello e più snello
Gennaio 2015
Google: Gli utenti dei vecchi Android si arrangino
Se la prof invia un selfie sexy agli studenti
Windows 10 è gratis per gli utenti di Windows 7 e 8
Tutti gli Arretrati

La bicicletta uscita da una stampante 3D

È fatta di nylon, ma robusta come se fosse d'acciaio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-10-2011]

Airbike nylon stampante 3D Bristol

Resistente come l'acciaio ma fatta di nylon, e uscita da una stampante 3D: è questa la bicicletta mostrata al London Design Festival.

È stata sviluppata da Andy Hawkins e Chris Turner, dell'Aerospace Innovation Centre di Bristol, che l'hanno creata usando un sistema finora applicato generalmente per la costruzione dei satelliti. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
L'auto che si guida da sola... (completa la frase)
ci permetterà di sfruttare il tempo perso guidando, magari in coda.
ci toglierà l'ultimo brandello di privacy.
ci farà viaggiare più sicuri.
ci esporrà a nuovi pericoli, dovuti ai bug o agli attacchi degli hacker.
ci consentirà di ridurre l'inquinamento.
ci priverà dell'autonomia.
sarà accettabile solo se ci permetterà sempre di scegliere la guida manuale.
sarà sicura solo se non permetterà mai la guida manuale.

Mostra i risultati (4767 voti)
Leggi i commenti (10)
Il procedimento si chiama Additive Layer Manufacturing (ALM) e consiste nel sovrapporre strati successivi di polvere di nylon che vengono fusi tra loro e sono spessi ciascuno appena un decimo di millimetro.

Il risultato, a detta dei suoi ideatori, è Airbike, una bicicletta «resistente quanto l'acciaio» e può essere costruita in maniera personalizzata secondo le necessità del destinario.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Approfondimenti
La prima bicicletta in titanio stampata 3D

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 32)

{paolo}
@eratostene: avere due caschi uno invernale ed uno estivo non lo vedo un gran problema, inoltre se non è d'obbligo è meglio averlo, se uno si trova con un casco semi aperto ci fa molto poco se batte il viso !se uno ha un casco integrale ed un byte che protegge i denti, non fa altro che salvaguardare la popria... Leggi tutto
11-10-2011 09:36

eratostene
INVOCO IL "CESSATE IL GIOCO"... Ok, sappiamo che per te la bicilcletta è stata inventata per la mountain bike, ma se uno utilizzasse la biciletta per strani motivi di secondaria importanza, non so, tipo andare a lavorare, andare in centro, portare i bambini a fare una passeggiata? o al limite farsi con una bici da corsa un... Leggi tutto
9-10-2011 09:21

{paolo}
infatti l'ITALIA mi fa schifo ! la ripudio, non la riconosco più come la mia patria.andando oltre, se una mountain bike può essere upgradata, lo si può fare scegliendo il miglior materiale ed alleggerendola.non vado in giro per la città, ho detto ALLMOUNTAIN/ENDURO, e difficilmente si riesce a portare la mia... Leggi tutto
7-10-2011 09:17

dany88
vai su link scrivi qualcosa, copi il link e lo posti :) Leggi tutto
6-10-2011 10:56

{paolo}
non vorrai mica fare ALL MOUNTAIN/ENDURO con una moutnain bike da 50 euro ? ti ritroverebbero su un pino in mezzo alle montagne :-) ho montato non solo forcelle, ma intere mountain bikes, lavorando per n negozi e rendendo soddisfatti coloro che poi ci gareggiavano ! io guardo alla qualità del prodotto e cerco di poroporre il meglio... Leggi tutto
6-10-2011 02:09


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics