Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Che rapporto d'aspetto ha il tuo monitor?
4:3
16:9
16:10

Mostra i risultati (1076 voti)
Settembre 2014
Chiude Italia.it, costato 60 milioni di euro
Il software-spia usato dai governi contro dissidenti e giornalisti
Velocizzare le ricerche dei file
Windows 9, le prime immagini e un video
Telecom Italia aumenta il canone e raddoppia le tariffe
Gmail, pubblicate le password di 5 milioni di account
10 segnali negativi in un colloquio di lavoro
Guarda Facebook guidando e causa la morte di una donna
Chiavi stampate 3D, un business per i topi d'appartamento
Eee PC, Asus ci riprova
Le false antenne cellulari che intercettano chiamate e messaggi
Sfondare le reti Wi-Fi al primo tentativo
Come disinstallare definitivamente il software
Agosto 2014
Così si aggira la censura, anche da smartphone
Il divano che si trasforma in letto a castello
Tutti gli Arretrati

Telefonini e browser, brutta mazzata per Microsoft

Sendo abbandona la piattaforma Windows for Smartphone e annuncia l'intenzione di passare a tecnologia Nokia, basata sul sistema operativo Symbian.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-11-2002]

Sendo, il fabbricante inglese di cellulari che insieme a Microsoft stava lavorando allo Z100, ha voltato casacca, come descritto da Drew Cullen di The Register.

Il 7 novembre 2002, infatti, Sendo ha annunciato che cesserà lo sviluppo della piattaforma Windows for Smartphone 2002 e che sottoscriverà invece una licenza per la tecnologia Nokia basata sul sistema operativo Symbian.

E' una botta non da poco, considerato che Sendo doveva lanciare lo Z100 animato da software Microsoft in Spagna e in Italia proprio questo mese (era in bella mostra allo stand Microsoft in SMAU), e che Microsoft ha investito dodici milioni di dollari in Sendo. Non dev'essere stata una decisione facile. A questo punto il numero di cellulari basato su software Microsoft si contrae drasticamente: per quel che ne so, è rimasto soltanto l'XDA della HTC, e c'è qualcosa in cantiere in casa Samsung.

E' interessante notare, fra l'altro, le motivazioni ufficiali di Sendo nel ritirarsi dal progetto. Sendo ha scelto la soluzione Symbian perchè "la piattaforma usa standard e tecnologie aperte, come MMS e Java, sviluppate congiuntamente dall'industria del settore". Vale a dire, niente software uniproprietario e segreto, così caro a Microsoft.

Per rincarare la dose, Sendo specifica che la scelto Symbian perché "è robusto e flessibile in modo unico". Traduzione: la soluzione Microsoft non era né robusta né flessibile, per cui per sopravvivere abbiamo dovuto mollarla.

Sembra dunque che Microsoft stia davvero perdendo la gara per entrare nei cellulari: non c'è da stupirsi, visti i leggendari ritardi e problemi tecnici che hanno afflitto lo Z100. Lo Z100 doveva essere pronto per la consegna ad autunno 2001, poi fu rinviato ai primi del 2002 e poi di nuovo a giugno 2002. Trovarsi con un anno di ritardo, nell'effimero mercato dei cellulari, è una ricetta mortale per un fabbricante di telefonini. Microsoft è ricca e può sopportare lo smacco, un fabbricante no: rischia di chiudere. Questo spiega la decisione drammatica di Sendo.

C'è poi da considerare l'altrettanto leggendaria arroganza di Microsoft verso i propri partner, messa in luce proprio nel caso dei fabbricanti di cellulari da una nota interna di Microsoft resa pubblica dal Dipartimento di Giustizia americano. Bill Gates li descrive come i sette nani ("the seven dwarves"). E' dura lavorare con gente che ti considera in questo modo.

Leggi anche:
Sendo non utilizzerà Windows di Fabrizio Marchese

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (0)

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics