Più velocità e sicurezza in Chrome 17

Il browser di Google ora analizza i file in download e prevede i siti che l'utente vorrà visitare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-02-2012]

google chrome 17

Google ha rilasciato la nuova versione stabile di Chrome, che porta il numero 17 e, oltre a correggere alcuni bug, introduce qualche novità sul fronte della velocità e della sicurezza.

Per quanto riguarda la protezione degli utenti, Google ha esteso l'utilizzo della tecnologia Safe Browsing anche ai download: ciò significa che Chrome non si limita ad avvisare se si sta per visitare un sito pericoloso, ma controlla anche i file che si stanno scaricando.

Il browser analizza i file di installazione per Windows che hanno l'estensione .exe i .msi; non è chiaro se, in seguito, l'analisi si occuperà anche di altri tipi di file per Windows e di quelli per Linux e Mac OS.

In caso il file sottoposto a scansione sia sospetto, Chrome consulta Google per controllarne la provenienza, cercando di capire se da quel sito vengano spesso scaricati file pericolosi e, se ritiene che il download non sia sicuro, avvisa l'utente con un messaggio presentato su sfondo rosso.

Sondaggio
Qual è il tuo browser preferito?
Internet Explorer
Firefox
Chrome
Safari
Opera
Un altro

Mostra i risultati (10938 voti)
Leggi i commenti (36)

Per migliorare la velocità, invece, gli sviluppatori hanno esteso alla Omnibox le funzionalità di precaching di Chrome, attivando il precaricamento del primo sito che risulta dalle funzioni di autocompletamento dell'URL (basate sulle abitudini di navigazione, in modo da "prevedere" il comportamento dell'utente): in questo modo la sua visualizzazione sarà pressoché istantanea.

Le novità di Chrome 17 includono infine nuove API per le estensioni e la correzione di una vulnerabilità critica e otto ad alta priorità.

Come al solito, Chrome si può scaricare in versione per Windows, Linux e Mac OS X dal sito ufficiale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Ah ok scusa non avevo letto bene, grazie! =)
10-2-2012 12:35

si è aggiornata da sola e mi ha resettato tutte le preferenze ed apps da google store installate. però va bene. la relazione del mio commento all'articolo è che anche su questa versione non c'è l'opzione di salvare la pagina come mht. cosa che fanno altri browsers.
10-2-2012 12:21

Scusate l'ignoranza ma non riesco a trovare un collegamento tra l'articolo e i vostri commenti.... Vorrei sapere invece se c'è qualcuno che ha già aggiornato la versione di Chrome alla 17.... come vi siete trovati?
10-2-2012 11:56

scusa l' ignoranza. Quali sono i vantaggi a riguardo? O è solo una questione di principio?
10-2-2012 09:21

Da anni il mio browser preferito. Mi manca molto la funzione del salvataggio della pagina in mht. :(
10-2-2012 09:18

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
''Chi sbarca in Italia va via per non morire, va via perché c'hanno una guerra, un maremoto... come fai a fermarli? Bisogna creare delle strutture intelligenti, inserirli piano piano a fare delle cose perché sono gente straordinaria. E' un processo di cui non se ne può fare a meno. Arrivano, arrivano a riprendersi un pochino di quello che gli abbiamo tolto in 200 anni''. Chi è?
(Vedi poi la soluzione)
Uno che non considera prioritario lo Ius Soli per dare diritti di cittadinanza ai figli della "gente straordinaria" che arriva in Italia.
Uno che non vuole abolire il reato di clandestinità per non portare il suo partito a percentuali da prefisso telefonico.
Uno che ordina ai suoi parlamentari un voto contrario alla legge che ha abolito in Italia il reato penale di clandestinità.
Uno che ha messo come requisito indispensabile per l'appartenenza al suo partito politico la cittadinanza italiana.
Uno che da normale cittadino diceva pacatamente cose di buon senso ma una volta entrato nei meccanismi del potere è costretto a dire e fare minchiate per tenere insieme milioni di ignoranti e razzisti che toglierebbero il voto a proposte pacate e di buon senso.
Tutti quelli nominati finora.

Mostra i risultati (543 voti)
Febbraio 2017
Google ha violato la crittografia SHA-1
Il malware che ti spia dal microfono del PC
WhatsApp attiva l'antifurto: verifica in due passaggi
Il sito per stalkerare chiunque su Facebook
Monaco molla Linux e torna a Windows
Cerber, il ransomware che prende di mira gli utenti italiani
Mozilla uccide Firefox OS e licenzia
Il trojan che imperversa sui sistemi Linux
Gennaio 2017
La rivincita delle musicassette
I 10 siti di torrent più popolari
Microsoft termina il supporto al Windows 10 originale
La backdoor in WhatsApp che permette di intercettare i messaggi
Quei titoloni su Draghi, Renzi e Monti ''hackerati'' sono una bufala
Galaxy S8, lo smartphone che è anche un PC
Sì, le smart TV sono infettabili
Tutti gli Arretrati


web metrics