Sondaggio
Qual è la cosa peggiore per un programmatore?
La modifica delle specifiche
I clienti
Debuggare
Scrivere documentazione
Il codice scritto da altri
La fase di test

Mostra i risultati (3028 voti)
Luglio 2015
La lampadina a Led più economica del mondo
Giugno 2015
Google Chromebit trasforma la Tv in un Pc
Sabotaggio verso gli utenti di μTorrent
Su Google Play Music la musica adesso è gratis
A cosa serve prenotare Windows 10?
Aggiungere una cartella alla barra delle applicazioni
Jobs Act, permesso il controllo a distanza dei dipendenti
11 bufale hi-tech a cui molti continuano a credere
Navigare senza limiti in 4G LTE? Sì, ma solo di notte
Come passare da MBR a GPT e viceversa
Riutilizzare le vecchie batterie dei telefonini si può
Porn Time è il Popcorn Time a luci rosse
Google Maps, navigatore anche senza la connessione
Rubare soldi al bancomat con l'iPod Nano
Otto applicazioni vulnerabili agli hacker
Tutti gli Arretrati

Più velocità e sicurezza in Chrome 17

Il browser di Google ora analizza i file in download e prevede i siti che l'utente vorrà visitare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-02-2012]

google chrome 17

Google ha rilasciato la nuova versione stabile di Chrome, che porta il numero 17 e, oltre a correggere alcuni bug, introduce qualche novità sul fronte della velocità e della sicurezza.

Per quanto riguarda la protezione degli utenti, Google ha esteso l'utilizzo della tecnologia Safe Browsing anche ai download: ciò significa che Chrome non si limita ad avvisare se si sta per visitare un sito pericoloso, ma controlla anche i file che si stanno scaricando.

Il browser analizza i file di installazione per Windows che hanno l'estensione .exe i .msi; non è chiaro se, in seguito, l'analisi si occuperà anche di altri tipi di file per Windows e di quelli per Linux e Mac OS.

In caso il file sottoposto a scansione sia sospetto, Chrome consulta Google per controllarne la provenienza, cercando di capire se da quel sito vengano spesso scaricati file pericolosi e, se ritiene che il download non sia sicuro, avvisa l'utente con un messaggio presentato su sfondo rosso.

Sondaggio
Qual è il tuo browser preferito?
Internet Explorer
Firefox
Chrome
Safari
Opera
Un altro

Mostra i risultati (10577 voti)
Leggi i commenti (36)

Per migliorare la velocità, invece, gli sviluppatori hanno esteso alla Omnibox le funzionalità di precaching di Chrome, attivando il precaricamento del primo sito che risulta dalle funzioni di autocompletamento dell'URL (basate sulle abitudini di navigazione, in modo da "prevedere" il comportamento dell'utente): in questo modo la sua visualizzazione sarà pressoché istantanea.

Le novità di Chrome 17 includono infine nuove API per le estensioni e la correzione di una vulnerabilità critica e otto ad alta priorità.

Come al solito, Chrome si può scaricare in versione per Windows, Linux e Mac OS X dal sito ufficiale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Ah ok scusa non avevo letto bene, grazie! =)
10-2-2012 12:35

si è aggiornata da sola e mi ha resettato tutte le preferenze ed apps da google store installate. però va bene. la relazione del mio commento all'articolo è che anche su questa versione non c'è l'opzione di salvare la pagina come mht. cosa che fanno altri browsers.
10-2-2012 12:21

Scusate l'ignoranza ma non riesco a trovare un collegamento tra l'articolo e i vostri commenti.... Vorrei sapere invece se c'è qualcuno che ha già aggiornato la versione di Chrome alla 17.... come vi siete trovati?
10-2-2012 11:56

scusa l' ignoranza. Quali sono i vantaggi a riguardo? O è solo una questione di principio?
10-2-2012 09:21

Da anni il mio browser preferito. Mi manca molto la funzione del salvataggio della pagina in mht. :(
10-2-2012 09:18

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics