Zshare scompare dal web

Del cyberlocker, diventato popolare dopo la chiusura di Megaupload, non c'è più traccia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-04-2012]

Zshare scompare web
Foto via Fotolia

È semplicemente scomparso dal web: di ZShare non si trova praricamente più traccia nel web; anche Google riporta solo un link a un file che era ospitato dal servizio e i siti che lo citano.

Dopo la caduta di Megaupload, ZShare aveva conosciuto come altri servizi analoghi un improvviso aumento di popolarità. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quale di questi grandi trend dominerà maggiormente il mercato dell'Information & Communication Technology nei prossimi due anni?
Cloud Computing
Mobility
Virtualizzazione
Sicurezza e Risk Management
Energy Efficiency
Business Intelligence
Big Data

Mostra i risultati (1064 voti)
Leggi i commenti (4)
Ciò era durato per un paio di settimane; in seguito, verso la metà di febbraio, il traffico era tornato ai livelli consueti; quindi, ad aprile, il crollo.

Non è noto che cosa sia successo a ZShare, ma i precedenti non lasciano ben sperare per il destino del cyberlocker.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

{Qwerty}
C'è ancora, .ma ma c'è...
15-5-2012 19:11

c'è sempre l'intramontabile p2p, questi cyberlocker erano servizi che "semplificavano" e "velocizzavano", ma alla fine lo facevano per lucro. Direi che il p2p è migliore sotto tutti i punti di vista (etico, tecnico, etc...) Leggi tutto
30-4-2012 11:20

consividere o mettere nel cloud può essere utile/comodo.. ma una copia (più d'una) in locale è d'uopo Leggi tutto
30-4-2012 11:12

ennesima dimostrazione che il file sharing pubblico è ormai morto. decine di miei amici condividevano set da discoteca molto vecchi, introvabili, centinaia di ore andate in fumo... sperando che li abbiano ancora sul loro pc! :(
29-4-2012 11:14

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
Chi non ha pagato l'assicurazione auto verrà individuato grazie a una serie di controlli incrociati con videocamere stradali e dati del Ministero. Che cosa ne pensi?
L'uso della tecnologia è diventato troppo invadente. Ogni giorno ci viene sottratta un'ulteriore fetta di privacy.
Ben vengano i controlli, se servono a diminuire le tasse (o i premi di assicurazione) di quelli che onestamente le pagano.
Il provvedimento va a colpire soltanto i disperati, che con la crisi cercano di arrangiarsi.
I veri evasori non si faranno certo acchiappare con questi mezzucci.
Prima di tutto bisognerebbe abbassare i costi delle assicurazioni.
Io non pago né l'assicurazione auto, né il canone Rai, né niente!
Viaggio solo in autobus o in bicicletta, non mi riguarda.

Mostra i risultati (1474 voti)
Febbraio 2016
iPhone 7, tutti i dettagli
Galaxy S7, il top di gamma di Samsung
Delta V, lo smartphone che si ricarica in tre modi ecologici
La Terra rallenta la rotazione, colpa dei ghiacciai che si sciolgono
Gennaio 2016
Dati sensibili e telefonate sospette
Google progetta di far morire le password
La lampadina a filamento del MIT, più efficiente di quelle a LED
''Sentenza Facebook'', cosa cambia in concreto
Smartphone a prezzi stracciati, armi, droghe e hacker in affitto
Antibufala: scoperto in Austria un telefonino di 800 anni fa!
I 10 siti per torrent più popolari
13 caratteristiche di chi è più intelligente della media
Microsoft, cosa aspettarci nel 2016
Dicembre 2015
I migliori prodotti hi-tech del 2015
Telecom partorisce una nuova azienda per evitare le multe
Tutti gli Arretrati


web metrics