Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.


Telecom Italia: tariffa unica per tutte le telefonate

Dal primo luglio Telecom vara la tariffa unica per le telefonate fisse e per quelle mobili.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-05-2012]

telecom tariffa unica

Una grande semplificazione tariffaria entrerà in vigore dal 1 luglio 2012 per i clienti di Telecom Italia.

Cadranno infatti praticamente tutte le distinzioni: quella fra le telefonate locali (le vecchie urbane) e le nazionali (le vecchie interurbane), quella relativa alla fascia oraria, quella relativa al giorno della settimana e quella che differenziava le chiamate verso i telefoni fissi dalle chiamate verso i cellulari, i cui costi variavano ancora in base al gestore.

Resterà sempre lo scatto allo risposta, il cui costo è di 7,94 centesimi.

Tutte le chiamate, a meno che non il cliente non abbia sottoscritto qualche pacchetto flat, costeranno 1,90 centesimi al minuto, a prescindere dalla durata e dalla distanza.

Oggi, invece, le telefonate locali costano 0,70 centesimi al minuto e le nazionali 5,05 centesimi al minuto.

Sondaggio
Come preferisci seguire gli aggiornamenti di Zeus News?
Apro Zeus News nel browser e vedo se ci sono novità
Sono iscritto alla newsletter
Sono abbonato ai feed RSS
Seguo le novità dal Forum dell'Olimpo Informatico
Seguo le novità da Twitter
Seguo le novità da Facebook
Tramite un altro sito che aggrega le notizie
In altro modo (suggeriscilo nei commenti!)

Mostra i risultati (5013 voti)
Leggi i commenti (12)

Le chiamate verso i telefonini costeranno tutte 9,90 centesimi al minuto: si tratta di una media tra l'attuale fascia oraria intera - in cui per esempio chiamare un telefonino TIM costava 11,52 centesimi al minuto e un telefonino Vodafone 11,92 centesimi al minuto - e la fascia oraria ridotta, in cui chiamare un TIM costava 7,83 centesimi al minuto e un Vodafone 7,99.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (9)


Gladiator
Concordo con coloro che considerano il concetto corretto, però sono certo che Telecom anche questa volta abbia saputo fare bene i prorpi conti e, se ha scelto questa via, è sicuramente perchè pensa di guadagnarci di più e non perchè pensa di far risparmiare i proprio clienti. Io sicuramente sarò fra quelli che ci rimettono - poco ma ci... Leggi tutto
5-5-2012 13:54


Zorro
perchè il VOIP è forse gratis? link :old:
4-5-2012 10:31

Zbear
ehehehe Leggi tutto
3-5-2012 23:55

seamaster
Le nuove tariffe potrebbero sembrare quasi più convenienti (oltre che più semplici). In realtà dal primo luglio la tariffazione passa dal secondo al minuto, quindi 1 minuto e 1 secondo pagano come 2 minuti, et voilà il cliente è gabbato e contento!
3-5-2012 18:46


OXO
Ovviamente, come sempre in questi casi, ci saranno utenti che troveranno profittevoli le nuove tariffe, così come utenti che ne saranno delusi: l'idea in sé è valida, ha un fondamento di trasparenza intrinseco, non manipolabile. Chi chiama molto a lunga gittata (e siamo tanti in un Paese di migranti...) risparmierà, chi chiama dietro... Leggi tutto
3-5-2012 18:28


Zorro
Ma c'è qualcuno che pensa che Telecom attivi un nuovo listino che le faccia perdere del fatturato :?: :old:
3-5-2012 18:12

dany88
comunque penso che il contratto con telefonia "flat" (nazionali e locale) vada per la maggiore e chi non lo ha, è semplicemente perchè ha la linea solo per internet e per telefonare usa il cellulare :D Quindi alla fine, si tratta di una semplificazione delle tariffe senza tanti effetti negativi.
3-5-2012 16:32


OXO
Concordo, il principio può anche essere giusto, sono le tariffe a restare ampiamente non proporzionali ai costi del gestore.
3-5-2012 14:38


ioSOLOio
il principio lo trovo assolutamente sano.. il problema -come sempre- diventa nel caso il "nuovo costo"... ad esempio tra fissi, se è vero che diminuisce il prezzo delle telefonate nazionali, lievita del 270% quello delle telefonati locali che, mediamente, immagino siano quelle più effettuate dal normale utente domestico.
3-5-2012 14:26

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
Qual è il motivo che ti spinge maggiormente (oppure no) ad acquistare online?
La facilità di acquisto
La presenza di maggiori sconti e promozioni
La possibilità di evitare i centri commerciali
Una più ampia visibilità delle promozioni in corso
La possibilità di valutare tutte le opzioni
Poter acquistare anche all'ultimo momento

Mostra i risultati (1302 voti)
Aprile 2014
Come cifrare e autenticare la mail
Amazon, il progetto droni è reale
L'iWatch arriva a settembre con l'iPhone 6
Come difendersi da Heartbleed
La nave che va ad acqua di mare
Windows XP, fine di un'era
Hacker di 5 anni viola la Xbox One
Windows 8, Microsoft uccide le piastrelle
Il bus che offre 400 euro a chi si spoglia
Dal 1 aprile si pagano le commissioni sulla benzina
Apple brevetta l'SMS anti-urto
Tredicenne costruisce reattore nucleare nel garage di casa
Marzo 2014
Parolacce nel codice dei primi Word e MS-DOS
iPhone 6 a settembre in due versioni da 4,7 e 5,5 pollici
Word sotto attacco, non aprite quel .RTF
Tutti gli Arretrati

web metrics