Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.


Virgilio in sciopero, tornano le Tute Arancioni

I dipendenti di Matrix protestano contro la vendita dell'azienda.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-05-2012]

matrix sciopero virgilio
Foto via Fotolia

Le Tute Arancioni di Matrix sono tornate: avevano costituito uno dei primi casi di protesta sindacale in una web company della new economy agli inizi degli anni 2000.

L'azienda che gestisce il portale Virgilio sta per essere venduta da Telecom Italia e ha comunicato ai sindacati che nel 2012 non sarà distribuito nessun premio di risultato. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
HP suggerisce 10 siti che ogni manager deve tenere presenti per aumentare la produttività personale. Quale di questi ti è più utile?
Bit.ly
Dropbox
Evernote
Flavors.me
Google Docs
Google Reader
HootSuite
Stay Focused
Toggl
Tumblr

Mostra i risultati (600 voti)
Leggi i commenti (7)
Si è infatti registrato un forte passivo che si vuole superare con un piano di ristrutturazione triennale, in base al quale saranno tagliati diversi progetti e anche parte del personale, che oggi consiste in 300 dipendenti tra informatici e impiegati, i quali lavorano prevalentemente nella sede di Milano.

Per queste ragioni i lavoratori ,la RSU e le organizzazioni sindacali SLC-CGIL e FISTEL-CISL hanno indetto lo stato di agitazione con l'indizione di due ore di sciopero dei lavoratori di Matrix e la costituzione di un presidio di protesta.

Lo sciopero si terrà nella giornata di mercoledì 16 maggio 2012 dalle 10.00 alle 12.00, davanti alla sede di Matrix in piazza Einaudi a Milano.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (0)

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
Fidanzati sospettosi o inguaribili diffidenti, qual è la vostra arma preferita tra quelle che Facebook mette a disposizione di voi gelosoni per controllare il vostro partner?
I cuoricini in bacheca: un segno per far sentire sempre e dovunque la propria presenza, nonché un espediente per marcare il territorio del partner.
L'applicazione "Chi ti segue di più?": bisogna convincere il partner a usare questa applicazione (apparentemente innocua) per scovare eventuali vittime da annotare sulla propria black list.
Facebook Places: permette di taggare compulsivamente il partner e rendere noto al mondo intero il fatto che lei e il suo lui si trovano sempre insieme.
L'auto tag nelle foto: indispensabile strumento per essere certi di ricevere notifiche qualora un'altra persona osasse commentare o piazzare "Mi piace" alle foto del/della partner.
I commenti minatori: il simpatico approccio ossessivo-compulsivo verso chi tagga il partner o ne invade la bacheca. Di solito consiste in un discreto: "Che bello il MIO amore!"
Il profilo Facebook in comune: un unico profilo scoraggia anche il più audace dei rivali dal tentare un approccio.
La password nota al partner: Della serie: "Amore, se non mi nascondi niente allora posso avere la tua password?". Nessun messaggio di posta, commento o notifica è al sicuro.
Il tasto "Rimuovi dagli amici": una volta in possesso della password del partner, qualsiasi rivale dalla foto profilo provocante o la cui identità è sconosciuta verrà subito rimosso dagli amici.
La trappola: spacciandosi per il partner (password nota), si inizia a contattare i presunti rivali e testare le loro intenzioni con domande e allusioni per far cadere in trappola anche i più astuti.
Il Mi piace minatorio: post, foto, tag, nuove amicizie sono regolarmente marchiati da un Mi piace del partner. Dietro una parvenza di apprezzamento, dimostrano quanto in realtà NON piaccia l'elemento.

Mostra i risultati (314 voti)
Aprile 2014
UPS, vietato svoltare a sinistra!
Autostrade intelligenti per guidare di notte senza fari
2015, tutti gli smartphone avranno l'antifurto
10 case stampate 3D in 24 ore
Come cifrare e autenticare la mail
Amazon, il progetto droni è reale
L'iWatch arriva a settembre con l'iPhone 6
Come difendersi da Heartbleed
La nave che va ad acqua di mare
Windows XP, fine di un'era
Hacker di 5 anni viola la Xbox One
Windows 8, Microsoft uccide le piastrelle
Il bus che offre 400 euro a chi si spoglia
Dal 1 aprile si pagano le commissioni sulla benzina
Apple brevetta l'SMS anti-urto
Tutti gli Arretrati

web metrics