HP conferma: 27.000 licenziamenti

L'azienda in crisi punta a risparmiare più di 3 miliardi di dollari l'anno.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-05-2012]

hp licenzia 27000
Meg Whitman, CEO di HP

Le voci circa i pesanti tagli al personale che HP si appresta a compiere erano veritiere, e anche piuttosto accurate.

Con un comunicato ufficiale, l'azienda ha fatto sapere di essere pronta a lasciare a casa circa 27.000 dipendenti - pari all'8% dell'attuale forza lavoro - entro la fine dell'anno fiscale 2014.

Lo scopo è riuscire a risparmiare ogni anno tra i 3 e i 3,5 miliardi di dollari, necessità diventate evidente dopo l'annuncio dei risultati fiscali relativi al secondo trimestre 2012.

I profitti sono calati del 31%, scendendo a 1,6 miliardi di dollari, e le entrate in generale si sono ridotte a 30,7 miliardi.

Meg Whitman, CEO dell'azienda, ha affermato che i risultati per quanto negativi sono migliori delle fosche previsioni fatte prima dell'annuncio ufficiale, ma la situazione resta critica.

Sondaggio
In quale modo la Rete ti assiste di pi¨ per risparmiare?
Trovare gli stessi prodotti disponibili offline, ma a un prezzo inferiore
Accedere a beni introvabili nei negozi solitamente frequentati
Acquistare prodotti altrimenti inaccessibili senza sconti e promozioni online

Mostra i risultati (1567 voti)
Leggi i commenti (5)

La divisione che si occupa delle stampanti, un tempo florida, ha registrato una flessione del 10% rispetto al secondo trimestre del 2012: gli incassi provenienti dai prodotti consumer sono scesi del 15%.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Samsung cede le stampanti a HP
Microsoft taglia 18.000 posti di lavoro
HP lascia a casa altri 5.000 dipendenti

Commenti all'articolo (4)

E' proprio questo che mi fa... :twisted: :twisted: :twisted:
27-5-2012 17:18

Pensare che con gli stipendi di quei pochi responsabili pagherebbero per anni gli stipendi di quei poveracci!!! :cry: :cry: :cry: Ciao
27-5-2012 03:55

Eh no! Si fa prima a lasciare a casa le persone e, ovviamente, non coloro che hanno responsabilitÓ nel declino dell'azienda.
26-5-2012 17:32

Forse migliorare i prodotti che sono rimasti tutti indietro rispetto la concorrenza??? Ciao
25-5-2012 15:30

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli spazi per i commenti alle notizie, in che modo si comportano i maggiori siti di informazione online?
Sono eccessivamente censori. Se i loro articoli subissero lo stesso trattamento, accuserebbero di dittatura.
Mostrano una spudorata tendenza a privilegiare i commenti favorevoli alle loro linee editoriali.
Si limitano alle normali regole del vivere civile e delle leggi in vigore.
Danno importanti spazi e a volte dovrebbero contenere gli "ardori" dei commentatori con maggiore decisione.
Sodoma e Gomorra! Va bene la libertÓ d'opinione ma c'Ŕ un limite a tutto.

Mostra i risultati (1178 voti)
Dicembre 2016
Aggiornate Firefox e Tor
Netflix, film e serie TV sono anche offline
Novembre 2016
Il display coi pixel di grafene
Android, malware in Google Play scaricato un milione di volte
Secondo Apple la malattia del touch è colpa degli utenti
Gli smartphone low-cost con backdoor incorporata
Tim ci riprova con l'operatore mobile low cost
La GdF sequestra 152 siti di streaming: l'elenco completo
BSA "beccata" a usare software pirata
La stampante che intercetta i cellulari
Il tetto solare invisibile
Ottobre 2016
Come dirottare qualsiasi drone in volo
Antibufala: trovata la soluzione al Triangolo delle Bermude
Il Pc con Linux e Wi-Fi, micro anche nel prezzo: 4 euro
Hackerato l'iPhone 6S protetto da password e impronta digitale
Tutti gli Arretrati


web metrics