Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.


Come difendersi da un attacco di zombie

In Canada si invitano i cittadini a stare sul chi vive per fronteggiare un'invasione di morti viventi. [Video]



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-05-2012]

z.a.

«Non crediamo probabile che uno zombie bussi alla vostra porta ma pensiamo che se siete pronti ad affrontare gli zombie sarete pronti a superare qualunque catastrofe naturale».

È questa la sostanza della campagna pubblicitaria - indubbiamente al limite della "bufala" ma senz'altro efficace - messa in campo dall'altra parte dell'Atlantico, a opera della provincia canadese della Columbia Britannica. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Come ti comporti quando ricevi una "bufala" via email?
A costo di cancellare anche avvisi potenzialmente veri, straccio tutto appena arriva.
Li leggo e inoltro solo quelli che ritengo potenzialmente veri, ma all'atto pratico non me ne curo.
Inoltro quelli veri e ne seguo le indicazioni.
Ma quali bufale? Ho appena vinto 1.000.000 di euro rispondendo a una email.
Io stesso ho messo in circolazione qualche bufala.

Mostra i risultati (2301 voti)
Leggi i commenti (23)
Tutto ciò serve a promuovere il sito internet creato per sensibilizzare la popolazione sui rischi di alluvioni, inondazioni, incendi, terremoti e disastri in generale.

Il richiamo alle aggressioni dei "morti viventi" non è dunque che un modo divertente di istruire gli abitanti su come premunirsi contro eventuali catastrofi ed eventualmente come affrontarle.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (1)


cisco
Sì, sì, possiamo anche sorridere. Però da loro, i terremoti che arrivano fino a 7,5 Ml e sono frequentissimi come da noi, non hanno mai fatto vittime, se non per gente che è morta di infarto. Lì fanno un esercitazione nazionale all'anno (l'esercitazione la fanno anche i cittadini, eh), non costruiscono con sabbia di mare, non hanno il... Leggi tutto
31-5-2012 20:04

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
A quali condizioni lavoreresti da casa anziché in ufficio?
Accetterei uno stipendio inferiore perché risparmierei sui trasporti e in tempo.
Vorrei uno stipendio maggiore perché l'azienda risparmierebbe su locali, strumenti, sicurezza.
Allo stesso stipendio.
Non rinuncerei al lavoro in ufficio per nulla al mondo.

Mostra i risultati (1432 voti)
Aprile 2014
10 case stampate 3D in 24 ore
Come cifrare e autenticare la mail
Amazon, il progetto droni è reale
L'iWatch arriva a settembre con l'iPhone 6
Come difendersi da Heartbleed
La nave che va ad acqua di mare
Windows XP, fine di un'era
Hacker di 5 anni viola la Xbox One
Windows 8, Microsoft uccide le piastrelle
Il bus che offre 400 euro a chi si spoglia
Dal 1 aprile si pagano le commissioni sulla benzina
Apple brevetta l'SMS anti-urto
Tredicenne costruisce reattore nucleare nel garage di casa
Marzo 2014
Parolacce nel codice dei primi Word e MS-DOS
iPhone 6 a settembre in due versioni da 4,7 e 5,5 pollici
Tutti gli Arretrati

web metrics