Kim Dotcom torna online: MegaBox non è morto

Il fondatore di MegaUpload torna online dal nuovo account Twitter e annuncia la rinascita del progetto MegaBox per scavalcare le major.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-06-2012]

megabox

Con tutto quello che è capitato da gennaio a oggi, si sarebbe portati a pensare che Kim Dotcom in questo periodo sia piuttosto occupato a difendersi in tribunale e non abbia tempo per seguire nuovi progetti.

Invece, dal suo nuovo account Twitter il fondatore di Megaupload è recentemente tornato online; non solo intrattiene i fan sulla propria vita familiare, ma annuncia l'imminente lancio di Megabox.

Il progetto Megabox era nato nello scorso dicembre, prima dei raid dell'FBI, e voleva fornire agli artisti un modo per diffondere la propria musica in maniera alternativa rispetto a quanto offerto dalle major.

Con l'arresto e i sequestri, si pensava che Megabox fosse morto. Invece Kim Dotcom in persona ne ha annunciato il ritorno. «Artisti, gioite! Sta arrivando e vi libererà dalle catene» si legge nel tweet relativo.

Sarà «un sito che presto permetterà agli artisti di vendere le proprie creazioni direttamente agli acquirenti e consentirà loro di tenere per sè il 90% degli introiti» ha spiegato il fondatore di Megaupload.

Sondaggio
Quando cerchi un brano musicale, o un intero Cd, cosa fai più spesso?
Scarico il brano o il Cd su iTunes: costa poco ed è legale.
Scarico l'Mp3 con Torrent o eMule o altro servizio simile.
Ascolto la canzone in streaming (per esempio su Youtube), anche se non posso scaricare l'Mp3.
Vado nel mio negozio di dischi o maxistore preferito.
Altro.

Mostra i risultati (3183 voti)
Leggi i commenti (10)

«Aspettatevi molti annunci relativi a Megabox, compresi accordi esclusivi con artisti che non vedono l'ora di abbandonare un modello di business superato» ha poi aggiunto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Come funziona MEGA

Commenti all'articolo (4)

:clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:
25-6-2012 19:05

Splendida contromossa provocatoria e vendicativa. Vai Kim!! :)
25-6-2012 16:26

Chi mai spezzerà le nostre catene? Kom è il nuovo Ken. God speed guerriero di Hokuto.
25-6-2012 09:44

io spero davvero che riesca nel suo intento, anche perchè ormai acquistare un cd audio o acquistare della musica online ha veramente dei costi improponibili.
25-6-2012 07:52

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'Italia e gli italiani sono pronti per il (video)gioco online?
I giocatori sarebbero anche pronti, ma il problema è il digital divide. Senza una connessione broadband il gioco online è una chimera.
In Italia più che in altri paesi ha ampia diffusione la pirateria. Il fatto che buona parte dei giocatori utilizzi prodotti contraffatti limiterà la crescita dell'online gaming.
Barriere linguistiche e ritardi nella diffusione di giochi e tecnologie online ci hanno penalizzato nel passato, ma oggi le possibilità di sviluppo sono rosee.
Non ci sono barriere tecniche, ma solo culturali. Il videogioco è tradizionalmente visto come un prodotto da fruire individualmente o in compagnia di amici.
La comunità di giocatori online italiana non ha nulla da invidiare per qualità e quantità a quelle degli altri paesi.

Mostra i risultati (514 voti)
Marzo 2017
Hai un processore nuovo? Non potrai aggiornare Windows
Come disabilitare i video che partono da soli nei siti Web
Monaco lascia Linux soltanto per motivi politici
Il senatore Bartolomeo Pepe e le ''scie chimiche''
Inflazione e tassi bassi? Ecco perché dire addio al conto corrente
Tagliando assicurativo e dematerializzazione, difficoltà per gli anziani
Il malware che cancella l'hard disk
Quel crack per Mac fa un patatrac
L'altro ieri siete stati buttati fuori dal vostro account Google?
Febbraio 2017
Google ha violato la crittografia SHA-1
Il malware che ti spia dal microfono del PC
WhatsApp attiva l'antifurto: verifica in due passaggi
Il sito per stalkerare chiunque su Facebook
Monaco molla Linux e torna a Windows
Cerber, il ransomware che prende di mira gli utenti italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics