Sondaggio
Chi fa la coda fuori dal negozio per acquistare il nuovo iPhone / iPad / iPod il primo giorno è...
Un vero appassionato
Un fanatico
Un iDiota

Mostra i risultati (10495 voti)
Gennaio 2015
Se la prof invia un selfie sexy agli studenti
Windows 10 è gratis per gli utenti di Windows 7 e 8
Antibufala: SismAlarm
Quei cellulari cinesi preinfettati in fabbrica
Bandire WhatsApp
Oltre 2.000 giochi per DOS disponibili gratis nel browser
Nasa, scoperti otto nuovi fratelli della Terra
Ventiduenne svela il trucco per trovare voli sottocosto
iPad da 12 pollici, spuntano le prime foto
Addio Internet Explorer, arriva Spartan
Dicembre 2014
Per rubare le impronte digitali basta una foto
Nuovo blackout Wind (risolto), utenti senza Internet e telefono
Agcom: ''Contratti di telefonia siano sempre in forma scritta''
Uomo entra in Facebook. Sul computer della casa che sta svaligiando
Amazon regala 175 euro di app per Natale
Tutti gli Arretrati

Microsoft blocca il sito della FSF definendolo gioco d'azzardo

La fondazione creata da Richard Stallman finisce in blacklist.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-06-2012]

fsf azzardo_microsoft

Che presso Microsoft il software libero non goda di particolare simpatia non è certo un mistero, ma che la Free Software Foundation - la creatura di Richard Stallman - venisse considerata al pari di un casinò non se l'aspettava nessuno.

Eppure, stando a quanto riporta un utente su Reddit, il software di sicurezza per le azienda Threat Management Gateway ha inserito il sito della FSF nella propria blacklist dei siti pericolosi. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Se ti fosse data l'occasione di andare a cena con uno di questi personaggi, chi sceglieresti?
Steve Jobs, fondatore di Apple
Bill Gates, fondatore di Microsoft
Richard Stallman, fondatore della Free Software Foundation e del movimento del software libero
Sergey Brin o Larry Page, fondatori di Google
Tim Berners Lee, ideatore del world wide web
Vorrei suggerire un altro nome (nei commenti qui sotto)

Mostra i risultati (2728 voti)
Leggi i commenti (29)
L'utente se n'è accordo quando ha cercato, dal computer dell'azienda per cui lavora, di effettuare una donazione a favore di Richard Stallman (il cui laptop è di recente stato rubato), ma s'è visto rifiutare l'accesso perché la pagina cui stava cercando di accedere mostrava - secondo Threat Management Gateway - contenuti relativi al gioco d'azzardo (gambling).

Evidentemente Microsoft ritiene che sia un azzardo fare una donazione a favore del software libero, ma le proteste degli utenti seguite alla segnalazione devono aver funzionato: ora i Microsoft Reputation Services, che si basano sulla stessa lista di Threat Management Gateway, non riportano più la categoria gambling in relazione alla pagina delle donazioni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Approfondimenti
Svizzera, fuorilegge tre casinò online

Commenti all'articolo (2)


Zievatron
Non credo. Si crerebbe una Calss Action con richieste di pagamento di danni enormi, più l'accusa di omicidio del poveretto che all'esplosione dell'HD ha avuto un infarto. :?
28-6-2012 12:57

eratostene
fra un pò inventeranno un sitema per cui a mettere una partizione con linux esploderà l'HD...
28-6-2012 08:30


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics