Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual Ŕ il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google Ŕ veramente brutta! Pi¨ che un auto Ŕ un'ovovia.
Ci toglierÓ il piacere di guidare e la nostra vita sarÓ un po' pi¨ triste.
AvrÓ un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarÓ maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi pi¨ lunghi o pi¨ lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non Ŕ chiaro di chi sarÓ la responsabilitÓ civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
SarÓ esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocitÓ o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno pi¨: giÓ immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (709 voti)
Ottobre 2014
L'invenzione italiana che rende potabile l'acqua radioattiva
Nuovi iPad e iMac, aggiornati OSX e iOS
SIAE, una picconata al monopolio
Il chiavistello smart a prova di scassinatore
Hai scaricato Kill Bill? Arriva la multa
Vantablack, il materiale più nero del nero
Violati i server di Yahoo e Winzip
Mac colpiti da malware
Arriva Windows 10, cosa c'è da sapere (e dove si scarica)
Windows 10, torna il menu Start
Windows 10, tutte le novità
Settembre 2014
Ecco come sarà Windows 10
Il Tar del Lazio boccia il Regolamento Agcom
ShellShock, falla critica in Linux e Mac OS X
L'iPhone 6 si piega in tasca
Tutti gli Arretrati

Nuove tariffe per il roaming in Europa

Calano ancora i prezzi per chiamare, inviare SMS e navigare in Internet da cellulare all'estero.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-06-2012]

Neelie Kroes tariffe roaming internazionale
Neelie Kroes, Commissario europeo per l'Agenda Digitale.

Come ormai capita da qualche anno a questa parte, luglio è il mese in cui le tariffe europee per il roaming internazionale calano un po'.

Si deve all'impegno di Neelie Kroes, fino al 2010 Commissario Europeo per la Concorrenza e oggi Commissario Europeo per l'Agenda Digitale, se dal 2009 in poi i prezzi per le telefonate, i messaggi e la navigazione in Internet da cellulare all'estero hanno continuato a calare.

A partire dal primo luglio 2012 effettuare una telefonata in uno Stato dell'Unione Europea diverso dal proprio costerà 29 centesimi al minuto; ricevere una chiamata costerà 8 centesimi al minuti; 9 centesimi sarà invece il prezzo per inviare un messaggio di testo, mentre la navigazione in Internet costerà 70 centesimi al megabyte. Tutti i prezzi escludono l'IVA.

Inoltre, sempre a partire dal primo luglio quando si viaggerà al di fuori dell'Unione Europea un messaggio di testo o un'email avviserà quando il costo per il trasferimento dati si starà avvicinando ai 50 euro o al limite indicato.

Sondaggio
Qual Ŕ la cifra complessiva che spendi ogni mese per il tuo smartphone? Comprende tutto: telefonate, piano dati, Sms, rata telefono e via dicendo.
Sotto i 10 euro
Tra i 10 e i 20 euro
Tra i 20 e i 30 euro
Tra i 30 e i 50 euro
Tra i 50 e i 100 euro
Oltre i 100 euro
Non ne ho idea

Mostra i risultati (3706 voti)
Leggi i commenti (5)

«L'introduzione di limiti tariffari per il trasferimento di dati rende accessibili i servizi di roaming alla generazione smartphone e mette fine una volta per tutte alle tariffe esorbitanti all'interno della UE» ha spiegato il commissario Kroes.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Approfondimenti
Roaming traffico dati, dal 1 luglio costi dimezzati
UE, costi di roaming azzerati entro il 2014

Commenti all'articolo (2)

cybermanu
Non ho notato grossi cali di tariffe, spero di essermi sbagliata.
13-2-2013 19:06


OXO
Sacrosanto intervento normativo dell'UE a favore dei consumatori: non esistono motivi tecnico-produttivi per le esorbitanti tariffe di roaming, speriamo che continuino a calare col tempo.
2-7-2012 17:27

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics