Tastiera NFC per smartphone

Creata per i dispositivi Android, vanta un'autonomia di 18 mesi. [Video]



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-08-2012]

nfc keyboard

Quando si parla di chip NFC (Near Field Communication), generalmente si pensa subito ad applicazioni come i sistemi di pagamento o la condivisione di file, opportunità che i modelli di smartphone attrezzati hanno reso ormai comuni.

La giapponese Elecom e la norvegese one2TOUCH hanno pensato invece alla tecnologia NFC come a un valido sostituto del Bluetooth, e hanno così creato una tastiera senza fili per smartphone.

Compatibile con Android Gingerbread (2.3.4) e superiori, per funzionare richiede solamente l'apposita app (e, naturalmente, la presenza di un chip NFC nello smartphone): non c'è bisogno di effettuare il pairing, come invece capita con i dispositivi Bluetooth.

La tastiera di one2Touch è dotata di una batteria non sostituibile e non ricaricabile che promette di funzionare per 18 mesi (a patto di limitare l'utilizzo a un massimo di otto ore al giorno). L'articolo continua dopo il video.

Le vendite inizieranno a breve in Giappone, dove la tastiera costerà 18.690 yen (poco meno di 200 euro); in seguito è previsto lo sbarco in Europa, nel resto dell'Asia e nell'America del nord.

Sondaggio
Hai dei rimpianti per la tua vita finora?
Avrei voluto vivere la vita secondo le mie inclinazioni e non secondo le aspettative degli altri.
Ho fatto l'amore meno di quanto mi sarebbe piaciuto.
Non avrei voluto lavorare così duramente.
Ho viaggiato meno di quello che avrei voluto.
Avrei voluto avere il coraggio di esprimere di più alcuni miei sentimenti.
Avrei voluto restare di più in contatto con i miei amici e di chi mi ha voluto bene.
Ho guadagnato meno soldi di quanto avrei desiderato.
Avrei voluto consentirmi di essere più felice.

Mostra i risultati (2176 voti)
Leggi i commenti (27)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

Forse perchè è tanto modaiolo e fa tanto fico???? :wink:
17-8-2012 11:13

Esatto Benny! Se compro uno smartphone lo faccio (in teoria) sapendo come dovrò usarlo; se per lavoro devo scrivere 100 mail al giorno e tutte molto lunghe oppure lavorare con un editor di testo, cosa mi piglio 'sta roba?
16-8-2012 22:36

Il fatto è che non capisco perché ci si debba comperare uno smartphone, non plus ultra della portabilità, e poi doversi prendere uno zaino per contenere tutti gli ammennicoli che gli costruiscono attorno :?
16-8-2012 21:14

ictuscano, gli scenari che hai illustrato sono chiari e condivido il tuo ragionamento che tra l'altro è lo stesso che farei io. Il punto però è che vedo che la maggior parte della gente che gira con macchine touch (telefoni o tablet) poi si lamenta quando deve scrivere molto e quasi totalità di questi per lavoro necessita di scrivere... Leggi tutto
16-8-2012 18:16

Avendo una batteria non sostituibile e non ricaricabile, per 200 €, mi sembra un furto bello e buono! :shock: O... meglio forse era più adatta per un iCoso che per uno smartphone android... ovviamente senza offesa per gli estimatori della mela morsicata... :wink:
16-8-2012 15:19

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale mezzo di trasporto pubblico sostituirà quelli attuali nel giro dei prossimi 50 anni?
Evacuated Tube Transport: l'evoluzione dei treni a levitazione magnetica; questi veicoli sono in grado di raggiungere i 6.500 km/h perché viaggiano all'interno di tunnel in cui è creato il vuoto.
String Transport System: cabine sospese fino a 30 metri dal suolo che corrono su binari di acciaio e cemento a oltre 500 km/h.
Tubular Rails: i treni viaggiano a 240 km/h all'interno di anelli sollevati dal suolo che contengono i motori e le ruote, mentre le carrozze ospitano i binari.
I bus viaggiano al di sopra del traffico automobilistico, il quale scorre sotto di loro, usando piccole rotaie poste ai lati della strada.
Shweeb: monorotaia monoposto sospesa e a pedali che permette di raggiungere i 45 km/h.
SolarBullet: il treno ad alta velocità (354 km/h) alimentato a energia solare attualmente allo studio in Arizona (USA).
Treni elettrici che non necessitano di binari perché viaggiano su strada e ricevono l'energia dal sistema contactless installato al di sotto dell'asfalto.
SARTRE: le automobili viaggiano in convogli gestiti dall'intelligenza artificiale; si uniscono i vantaggi del trasporto pubblico alla flessibilità del trasporto privato.
Startram, il maglev orbitale: gli ultimi 20 chilometri del tracciato (di oltre 1.600 km) puntano verso l'alto per portare in orbita i treni.
Ascensore spaziale: una stazione posta a quasi 100.000 km da terra e collegata al suolo da cavi costituiti da nanotubi di carbonio, per portare in orbita uomini e materiali con costi relativamente contenuti.

Mostra i risultati (2514 voti)
Aprile 2017
7000 bolle di metano in Siberia rischiano di esplodere
L'antivirus che scambia Windows per un malware
Il motore di ricerca BitTorrent personale e inaffondabile
L'attacco phishing impossibile da rilevare
WikiLeaks: Ecco come fa la CIA a violare Windows
La startup che impianta microchip nei dipendenti
''Perché mai dovrebbero rubarmi o clonarmi il profilo Facebook?''
Falla nei chip Wi-Fi, milioni di smartphone vulnerabili
Ubuntu abbandona Unity
Windows 10, il Creators Update è già disponibile
Marzo 2017
''Windows 10 ha distrutto il mio PC'' e fa causa a Microsoft
Wikileaks rivela il ''cacciavite sonico'' della CIA per colpire i Mac
Come violare un account Windows in un minuto
Hai un processore nuovo? Non potrai aggiornare Windows
Come disabilitare i video che partono da soli nei siti Web
Tutti gli Arretrati


web metrics