In Sudafrica la P.A. passa all'open source

Le motivazioni sono il risparmio di denaro e indipendenza da una società specifica grazie all'uso di standard pubblici anziché formati proprietari.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-01-2003]

Microsoft risponde: "Cosa accadrà quando gli sviluppatori che lo trovano oggi entusiasmante domani andranno verso qualcosa che consenta loro di essere pagati?", dimostrando di non aver ancora capito come funziona l'open source: gli sviluppatori scrivono software per passione, non per denaro.

Evidentemente un'abitudine così poco diffusa in casa Gates che manco si ricordano che si può creare anche soltanto per il piacere di creare e non solo per diventare milionari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
.

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (4)

Alessandro
...solo passione? Leggi tutto
6-3-2003 11:32

roadburns
Dolce utopia... Leggi tutto
6-2-2003 16:40

Paolo Attivissimo
>NON SONO UN UTILIZZATORE MICROSOFT E DETESTO GRAN PARTE DEI LORO PRODOTTI E SOPRATTUTTO LA LORO POLITICA AZIENDALE.Detto questo però devo far presente il mio disappunto riguardo il creare software per passione e per il desiderio di creare fine a se stesso.Questo può andar bene fino ad un certo punto.... ne so qualcosa della... Leggi tutto
6-2-2003 13:22

roadburns
Non mi convince molto... Leggi tutto
6-2-2003 13:18

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
L'uomo presto ritornerÓ sulla Luna, ci si prepara all'esplorazione umana di Marte, la stazione spaziale internazionale sta per essere completata. Cosa pensi degli elevati costi che tale tipo di ricerca comporta?
La natura umana ci spinge a conoscere ed esplorare. Non ci sono costi troppo alti quando questi sono gli obiettivi.
L'esplorazione spaziale (come ogni altra forma di ricerca scientifica) ha i suoi costi, ma le ricadute tecnologiche e quindi i benefici di tali investimenti possono essere enormi.
Pu˛ certamente essere interessante sapere se qualche millennio fa c'erano forme di vita unicellulare su Marte, ma la Terra e i suoi abitanti hanno problemi ben pi¨ seri che necessitano di tutta l'attenzione e i fondi possibili.
Secondo me non siamo neanche stati sulla Luna, quindi...

Mostra i risultati (3232 voti)
Aprile 2016
Badlock, la minaccia è reale: a rischio tutti i Windows e i Linux
Netflix lancia l'HDR, Amazon il Prime Video con pagamento mensile
6 funzionalità interessanti di Android N
Il successo degli ''inculators''
La fibra di Enel sfida Telecom Italia
Arrestati al cinema perché registravano l'audio
Marzo 2016
L'FBI è entrata nell'iPhone del terrorista
Romanzo scritto dal computer va in finale per premio letterario
Il phishing di Equitalia
Il campo magnetico della felicità
Chiavetta Usb con butt plug: i tuoi dati in un posto veramente sicuro
WhatsApp, arrivano le chiamate cifrate
Google svela Android N
Come rubare gli account di Facebook
La foto del ladro con lo scanner per carte di credito senza contatto
Tutti gli Arretrati


web metrics