Sondaggio
A Milano l'Ecopass si è trasformato in congestion charge: si paga per accedere al centro anche se si ha un'auto poco inquinante. Sei d'accordo?
Sono favorevole a questo modello, per le grandi città: bisogna usare meno l'auto.
Sono contrario in generale: non serve, è solo una tassa per spillare quattrini ai cittadini.
Era meglio il vecchio modello, in cui le auto meno inquinanti non pagavano (o pagavano di meno).
Il problema non mi tocca: non vivo e non vado mai né a Milano né in altre grandi città.

Mostra i risultati (1868 voti)
Gennaio 2015
Se la prof invia un selfie sexy agli studenti
Windows 10 è gratis per gli utenti di Windows 7 e 8
Antibufala: SismAlarm
Quei cellulari cinesi preinfettati in fabbrica
Bandire WhatsApp
Oltre 2.000 giochi per DOS disponibili gratis nel browser
Nasa, scoperti otto nuovi fratelli della Terra
Ventiduenne svela il trucco per trovare voli sottocosto
iPad da 12 pollici, spuntano le prime foto
Addio Internet Explorer, arriva Spartan
Dicembre 2014
Per rubare le impronte digitali basta una foto
Nuovo blackout Wind (risolto), utenti senza Internet e telefono
Agcom: ''Contratti di telefonia siano sempre in forma scritta''
Uomo entra in Facebook. Sul computer della casa che sta svaligiando
Amazon regala 175 euro di app per Natale
Tutti gli Arretrati

MIUR, guasto al sito alla vigilia della maturità

Il SIDI si blocca e già si parla di annullare l'esame. Ma il Ministero rassicura: ''Tutto si svolgerà regolarmente''.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-06-2014]

miur tilt maturita

È finalmente stato risolto il problema che dallo scorso 9 giugno affliggeva il sito del MIUR e che sembrava addirittura poter mettere in forse il regolare svolgimento degli esami di maturità.

Fino a questa mattina, infatti, il SIDI, portale che permette di accedere ai servizi del Ministero, era irraggiungibile.

«Sito in manutenzione tecnica. Sarà ripristinato il prima possibile. Ci scusiamo per il disagio»: questo era il messaggio che accoglieva chiunque cercasse di collegarsi.

A preoccupare maggiormente era il fatto che, oltre alle altre funzioni, il SIDI gestisce anche l'esame di Stato che si terrà settimana prossima: già in Rete si paventava un rinvio della prova, o addirittura di un suo annullamento a causa dell'inconveniente informatico.

Per mettere a tacere le voci il Ministero ha rilasciato un comunicato con il quale spiegava di aver attivato canali alternativi e anche che la maturità avrà luogo come programmato la prossima settimana.

Sondaggio
HP suggerisce 10 siti che ogni manager deve tenere presenti per aumentare la produttività personale. Quale di questi ti è più utile?
Bit.ly - 3.1%
Dropbox - 37.2%
Evernote - 11.3%
Flavors.me - 0.3%
Google Docs - 26.5%
Google Reader - 11.7%
HootSuite - 1.8%
Stay Focused - 2.9%
Toggl - 1.3%
Tumblr - 3.9%
  Voti totali: 618
 
Leggi i commenti (7)

Infine, nella mattinata di oggi, il sistema ha ripreso a funzionare: gli insegnanti sono tornati a respirare liberamente e i sogni di quegli studenti che forse per un momento avevano sperato di evitare l'esame si sono infranti.

Sulle cause del malfunzionamento, invece, non c'è stata alcuna comunicazione da parte del MIUR.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Approfondimenti
Facebook, vietata l'amicizia tra insegnanti e studenti
Maturità al via, aumenta la tensione e spuntano le tracce-bufala
Maturità, le tracce in Rete sono una bufala
Maturità, uno studente su tre sceglie Facebook
Facebook e social network tra i temi della maturità 2009
Promosso o bocciato? Dimmi i miei voti!
Maturità 2009: voti pubblici e bigliettini hi-tech
La Gelmini annuncia la seconda prova su YouTube

Commenti all'articolo (1)

{Marco Mira}
Non funziona ancora... purtroppo. Il plico è stato scaricato e testato ma la preparazione per lunedì è impossibile... si farà cartacea!
13-6-2014 20:28


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics