Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Se il telefonino č generalmente personale, spesso il tablet č condiviso in casa. E' cosė?
Ho un tablet e lo uso solo io.
Ho un tablet e lo condivido con i miei familiari.
Non ho un tablet ma utilizzo quello di un mio familiare.
Non ho un tablet.

Mostra i risultati (680 voti)
Novembre 2014
Licenziato per un Like su Facebook
E-book, il governo vuole l'IVA al 4%
Il tablet low cost di Nokia
Pwn2own, cadono tutti gli smartphone tranne Windows Phone
Il sottomarino supersonico che va a 5.800 km/h
Il sito dei guardoni: 73mila telecamere private hackerate
In fuga da WhatsApp, ma verso dove?
Ma quanto sono spione le ''smart TV''?
900 giochi arcade nel browser disponibili gratuitamente
Garante Privacy autorizza controllo dipendenti via Gps
Curriculum vitae, indicare solo l'essenziale
Ottobre 2014
Il gettone telefonico, questo sconosciuto
Honor 6, lo smartphone 4G più veloce del mondo
Trovare le chiavi sotto lo zerbino con Google
La batteria che dura vent'anni e si ricarica in due minuti
Tutti gli Arretrati

Il portale sulle malattie rare

Anche attraverso il Web, si cerca di dare un aiuto concreto alle persone e alle famiglie che fanno i conti ogni giorno con una malattia rara.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-07-2004]

Internet è una fonte preziosa di informazioni, e può diventarlo anche quando si cercano notizie specifiche sulle malattie rare; pensiamo ad esempio a quelle che colpiscono i bambini, addirittura ancora nel ventre materno.

Tutti sanno che non sempre è facile intraprendere la strada della ricerca per trovare soluzioni, dato l'esiguo numero di persone bisognose di cure, e l'elevato costo delle suddette.

Per questo, a cura del Lions Club italiano, è nato Aidweb.org, che cerca di aiutare le persone e le famiglie che hanno a che fare con una malattia rara.

Aidweb mette in Rete, attraverso lo scambio e il reperimento di informazioni tra famiglie, documenti, articoli, notizie circa i centri di cura specializzati in malattie rare in Italia e all'estero.

Ad Aidweb possono contribuire volontariamente tutti i medici, terapisti, genitori, ricercatori che vogliano mettere a disposizione competenze ed esperienze e tutti quelli che volessero dare un aiuto economico per sostenere l'iniziativa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (0)

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics