Sondaggio
I bambini sempre più spesso entrano in contatto con la tecnologia a una tenera età (per giocare, comunicare e cercare informazioni), anche grazie alla diffusione di smartphone e tablet. Quale dovrebbe essere la maggiore preoccupazione dei genitori?
Potrebbero visionare materiale inappropriato o visitare siti inopportuni.
Potrebbero comunicare con sconosciuti o persone non ritenute affidabili.
Potrebbero essere vittime di cyberbullismo, sui social network o altrove.
Potrebbero spendere denaro online senza che i genitori lo sappiano, anche a causa delle app che richiedono acquisti online durante i giochi.
Potrebbero diffondere dati personali (compresi foto e filmati) senza essere coscienti dei rischi.
Potrebbero incorrere in difficoltà a relazionarsi con amici dal vivo, nascondendosi dietro relazioni disintermediate dal mezzo informatico.

Mostra i risultati (637 voti)
Maggio 2015
Paypal, multa di 25 milioni per il credito ''revolving''
Google manda le multe ai pirati
Halfbike, bicicletta a metà
I server virtuali hanno un bug peggiore di Heartbleed
Le 7 versioni di Windows 10
Wind e 3 Italia, fusione in vista
8 errori da evitare per non essere hackerati
Da Tesla il Powerwall per risparmiare elettricità in casa
Falla in Wordpress, milioni di siti vulnerabili
Microsoft logga gli IP dei pirati di Windows 7
Se la stazione rivela la password in diretta TV
Fastweb e Telecom Italia si alleano per la banda larga
La batteria all'alluminio che ricarica lo smartphone in 1 minuto
Aprile 2015
Copyright sui trattori, i contadini non possono ripararli
Quanto guadagna Facebook sui dati che gli regaliamo?
Tutti gli Arretrati

Apple citata in giudizio per la batteria dell'iPhone

La batteria integrata limiterebbe la vita del cellulare a un anno o poco più.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-08-2007]

iphone

L'iPhone di Apple, dopo solo un mese di vita, è già oggetto di una causa legale. Il motivo del contendere è la batteria che, essendo saldata all'iPhone, non è sostituibile dall'utente e dopo appena 300 cicli di ricarica andrebbe invece rimpiazzata.

In appena un anno la batteria degraderebbe al punto di non poter essere più utilizzata; per sostituirla l'utente deve rivolgersi alla Apple, che richiede un contributo di 29,95 dollari. Oltretutto, durante l'operazione vengono cancellati completamente i file presenti sul telefono.

Per questi motivi l'utente Jose Trujillo ha sporto causa contro la Apple. I commentatori si dividono tra chi approva l'operato di Trujillo poiché un telefono non deve avere una batteria saldata, e chi invece sostiene che l'utente avrebbe fatto meglio a riportare l'iPhone al negoziante se non era soddisfatto dell'acquisto.

Dopo tutto, anche la batteria dell'iPod è parte integrante del dispositivo e non necessita di essere sostituita così spesso; inoltre Apple sostiene che dopo circa 400 cicli di ricarica la batteria dell'iPhone avrà una capacità ridotta a circa l'80%, smentendo quindi le affermazioni di Trujillo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Dario Meoli (ZEUS)

Commenti all'articolo (3)


al_pacino
certo che si! fai un viaggio e nn puoi collegarti al 220v o al 12v... capita. una batteria secondaria serve spesso e volentieri. io per poter fare cicli efficienti di carica/scarica mi porto una batteria dietro quando vedo che il telefono è quasi scarico (e so che ne ha ancora per un paio d'ore).. magari è tardi, devo uscire, non ho... Leggi tutto
7-8-2007 11:52


SverX
l'ho dovuto fare 2 volte sul mio vecchio Nokia 8110... duravano un po' poco, invece il telefono è praticamente indistruttibile, antenna esclusa... Leggi tutto
3-8-2007 14:19


ioSOLOio
perchè, soliamente si cambia batteria? Leggi tutto
3-8-2007 13:25


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics