Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Ti piacciono i giochi e gli enigmi matematici?
La matematica l'ho lasciata a scuola e non ne sento la mancanza
La utilizzo e mi piace nel mio lavoro, non per giocarci
Si, ma il mio limite Ŕ "unisci i puntini"
Quando me ne capita uno tra le mani, non mi tiro indietro
Li faccio di frequente e sono il miglior modo per mantenere attiva la mente
Giurerei che questo sondaggio nasconde un messaggio cifrato

Mostra i risultati (2112 voti)
Dicembre 2014
Chiusa la CEC-PAC, un fallimento da 19 milioni di euro
Telefonini e promozioni natalizie: quale operatore offre di più
Da BMW l'auto che si cerca il parcheggio da sola
Honor T1, il tablet economico di Huawei
Windows 10 integra Cortana e l'app per la Xbox
Treviso, ragazzini condividono filmato hard con Whatsapp
Il reggiseno bionico che solleva e sistema il seno alla perfezione
Il macchinario che trasforma l'acqua in petrolio
Serve davvero proteggere smartphone e tablet Android con un antivirus?
Sony, migliaia di password in una cartella chiamata ''Password''
Mandare in crash WhatsApp con un singolo messaggio di testo
Lo shopping online? Adesso si fa col Bancomat
Novembre 2014
TIM e Vodafone, LTE fino a 225 Mbit/s
Google rende più semplice vedere tutti i dispositivi connessi al proprio account
Toyota Mirai, l'auto a idrogeno che produce energia per la casa
Tutti gli Arretrati

Apple aprira' l'iPhone agli sviluppatori

A marzo Apple rivelerà il kit di sviluppo per scrivere applicazioni installabili sull'iPhone.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-02-2008]

Apple rilascerÓ un Sdk per iPhone

Il 6 marzo potrebbe rappresentare il giorno della svolta per l'iPhone. In quella data, infatti, a Cupertino, Apple presenterà ai media il Software Development Kit di iPhone, che servirà a scrivere applicazioni sia per l'iPhone che per l'iPod Touch, e la roadmap del software del proprio telefonino.

"Apple ha compreso l'importanza delle applicazioni locali e ciò aiuterà a vendere più iPhone" dice l'analista Tim Bajarin. Finora, infatti, l'azienda di Cupertino aveva spinto gli sviluppatori a produrre applicazioni Web, non installabili direttamente sul telefono.

Inoltre, sempre il 6 marzo Apple svelerà ulteriormente i propri piani rivelando le nuove caratteristiche dell'iPhone orientate al business; secondo molti questa mossa (sebbene le annunciate potenzialità aziendali non siano ancora note) la porterà più vicina a competere con Rim, la compagnia che produce i BlackBerry.

Secondo Tim Cook, Chief Operating Office di Apple, le novità che verranno presentate a Cupertino permetteranno di raggiungere l'obiettivo di vendita di 10 milioni di iPhone entro la fine dell'anno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (2)


OXO
Quando si apre un sistema chiuso (che sia un device elettronico, un software ma anche un contesto sociale) Ŕ sempre un'ottima notizia! :clap:
1-3-2008 15:30


ioSOLOio
scelta premiante Leggi tutto
29-2-2008 15:27


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics