Sondaggio
Quali sono i rischi maggiori del cloud computing?
Distributed Denial of Service (DDoS): cresce l’impatto dei tempi di indisponibilità di un sito web, che possono costare perdite di milioni di euro in termini di introiti, produttività e immagine aziendale.
Frode: perpetrata da malintenzionati con l’obiettivo di trafugare i dati di un sito e creare storefront illegittimi, o da truffatori che intendono impadronirsi di numeri di carte di credito, la frode tende a colpire - prima o poi - tutte le aziende.
Violazione dei dati: le aziende tendono a consolidare i dati nelle applicazioni web (dati delle carte di credito ma anche di intellectual property, ad esempio); gli attacchi informatici bersagliano i siti e le infrastrutture che le supportano.
Malware del desktop: un malintenzionato riesce ad accedere a un desktop aziendale, approfittandone per attaccare i fornitori o le risorse interne o per visualizzare dati protetti. Come il trojan Zeus, che prende il controllo del browser dell'utente.
Tecnologie dirompenti: pur non essendo minacce nel senso stretto del termine, tecnologie come le applicazioni mobile e il trend del BYOD (bring-your-own-device) stanno cambiando le regole a cui le aziende si sono attenute sino a oggi.

Mostra i risultati (821 voti)
Marzo 2015
Nerdcensione: Cinquanta Sfumature di Grigio
Febbraio 2015
100 trucchi per Windows 7 e Windows 8
WhatsApp, arrivano le chiamate vocali
Lenovo ha preinstallato malware sui suoi PC
Velocizzare Windows all'avvio, selezionare più file senza la tastiera
Samsung Galaxy S6, ecco come pagarlo meno
La casa di Fazio dovrà rimanere segreta
Abilitare il God Mode, cancellare dati in modo sicuro e login automatico
Vulnerabilità nelle BMW, le auto in balia dei malintenzionati
Facebook adesso ti pedina ovunque su Internet
Galaxy S6, le immagini in anteprima
Arriva LibreOffice 4.4, più bello e più snello
Gennaio 2015
Google: Gli utenti dei vecchi Android si arrangino
Se la prof invia un selfie sexy agli studenti
Windows 10 è gratis per gli utenti di Windows 7 e 8
Tutti gli Arretrati

Firefox entra nel Guinness dei Primati

Il browser di Mozilla è ufficialmente il software più scaricato del mondo in 24 ore.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-07-2008]

Firefox entra nel Guinness dei Primati

"Grazie al supporto della meravigliosa comunità di Mozilla abbiamo raggiunto il Guinness dei Primati per il maggior numero di download di un programma effettuato nell'arco di 24 ore": così Mozilla annuncia e festeggia l'inserimento di Firefox nel libro dei record più famoso al mondo.

Il browser del panda rosso ce l'ha fatta ed è diventato ufficialmente il programma più scaricato al mondo nell'arco di 24 ore, con un margine di tre milioni di download sulla previsione iniziale: le cifre ufficiali parlano infatti di 8.002.530 persone che si sono dotate della nuova versione del browser nel primo giorno di rilascio.

Il numero di utenti che hanno deciso di scaricare Firefox 3, a ogni modo, è ormai ben superiore alla cifra raggiunta allo scadere del limite utile per entrare nel Guinness: il contatore di Mozilla segna già 28 milioni (anzi, è quasi a 29), mentre si calcola che gli utenti dell'erede di Netscape siano più di 160 milioni, sparsi nel mondo.

E intanto la Fondazione ha già annunciato l'uscita non troppo lontana di Firefox 3.1, atteso per la fine di quest'anno o per il primo trimestre del 2009.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (5)


zius
l'unico problema potresti riscontrarlo nel mancato riconoscimento di alcune estensioni; non tutte, in effetti, sono compatibili con FF 3 (a me, su 24 installate, non ne ha riconosciute 7...)
7-7-2008 23:46

Mick Death
Certo! Leggi tutto
4-7-2008 14:29


alessandro.polo
ha! ma poi, conserva i segnalibri e le preferenze? Leggi tutto
4-7-2008 10:36


chemicalbit
E cosa aspetti? Leggi tutto
4-7-2008 10:33


alessandro.polo
non era una volpe? :cincin: :cincin: :cincin: :cincin: :cincin: :cincin: Ps:io l'ho scaricato 5 minuti prima della mezzanotte e non l'ho ancora installato Leggi tutto
4-7-2008 10:12


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics