Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Utilizzi le licenze Creative Commons per i tuoi lavori?
Sì: le Creative Commons mi aiutano a diffondere il mio lavoro gratuitamente e ottenendone il credito.
No: non ho motivo di utilizzarle perché esiste già una legge sul copyright.
Sì: le Creative Commons mi consentono di diffondere il mio lavoro e di ottenere dei guadagni.
No: necessito di ricavare dei soldi dal mio lavoro, e le Creative Commons non mi aiutano in tal senso.

Mostra i risultati (220 voti)
Luglio 2014
Attacchi DDoS in aumento, cosa fare per difendersi
Sat-Fi trasforma lo smartphone in satellitare
Ma chi sono i terroristi?
Il ginecologo che fotografava le donne nude
L'uomo-wiki
BeppeGrillo.it e i macachi di Modena
Gli italiani telefonano di meno, è proprio crisi
Android L aumenta drasticamente la vita della batteria
Tim e Vodafone, gli avvisi diventano a pagamento
La tassa sull'equo compenso e il governo Renzi
Gmail, eliminare la posta già spedita
La Guardia di Finanza oscura DDLStorage
Mondiali di calcio in streaming su Internet
No-IP non funziona, la colpa è di Microsoft
Spyware di stato: le app spione del governo
Tutti gli Arretrati

Inspiron Mini 9 con Ubuntu a 349 euro

Presentato ufficialmente l'ultraportatile di Dell.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-09-2008]

dell inspiron mini 9 (o 910)

Dell ha presentato ufficialmente il netbook Inspiron Mini 9. Già disponibile online in alcuni Paesi europei, sarà invece disponibile a partire dal mese di ottobre in Italia.

Pesa poco più di un chilo (1.035 grammi) e quindi appartiene di diritto alla categoria degli ultraportatili. Il display da 8,9 pollici (1024x600 pixel) permette di visualizzare le pagine internet senza effettuare eccessivi scrolling a destra e sinistra.

Grazie al Wi-Fi integrato l'accesso a internet è possibile ovunque ci sia un access point. La memoria di massa è un disco a stato solido da 4 Gbyte, mentre la Ram installata nella versione base è pari a 512 Mbyte.

Con il sistema operativo Windows Xp Home, il prezzo in Italia è 399 euro (Iva inclusa) mentre curiosamente in Germania costerà solo 369 dollari. Ci sarà anche una versione con Ubuntu 8.04: sarà disponibile nelle prossime settimane a un prezzo a partire da 349 euro (Iva inclusa).

La webcam da 1,3 megapixel, come pure la connettività Bluetooth non sono inclusi nel prezzo, ma è possibile aggiungerli come extra.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (3)


pauli
Se "compri" un SO Microsoft sono già soldi buttati! :twisted: XP è obsoleto, Vista alla MS lo hanno già buttato nel cesso: han detto che è stato un buco nell'acqua... loro. Cmq i prezzi dei prodotti, Dell compresa, vengono programmati in Italia, non sono gli americani che ci infinocchiano, si tratta sempre e solo di... Leggi tutto
5-9-2008 22:11

{Germano Pasquini}
Nel senso che se vendono un computer nuovo con un sistema operativo già obsoleto, mi chiedo se sono soldi buttati all'aria.
5-9-2008 12:45


maxismakingwax
Troppo bello come mettono i prezzi! Stimano un prezzo per gli altri paesi in dollari, poi lo scambiano quasi alla pari con l'euro per alcuni paesi europei e infine per l'Italia ancora un'aggiuntina! Rimangono della stessa idea dei commenti alle indiscrezioni: con quelle caratteristiche, benché molto carino, ce ne sono altri anche più... Leggi tutto
4-9-2008 18:59

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics