Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
IBM prevede che cinque tecnologie diventeranno realtà entro il 2016. Quale credi che si realizzerà davvero?
Microgenerazione: tutto ciò che si muove (camminare, andare in bicicletta, persino l'acqua che scorre nei tubi) produrrà energia, e diremo addio alle grandi centrali.
Password genetica: scansione della retina, riconoscimento vocale e i tratti biometrici in generale saranno combinati per creare una password unica e irripetibile.
Lettura del pensiero: come Kinect legge i movimenti, così i dispositivi del futuro leggeranno la volontà degli utenti tramite le onde cerebrali, e ne anticiperanno i desideri.
Addio al digital divide: grazie ai dispositivi mobili, anche le più remote aree del globo saranno connesse a Internet, avranno accesso alle informazioni e potranno migliorare la qualità della propria vita.
Apprezzeremo lo spam: le email spazzatura diventeranno così personalizzate da risultare utili, trasformandosi da seccature in opportunità.

Mostra i risultati (2623 voti)
Settembre 2014
Come disinstallare definitivamente il software
Agosto 2014
Così si aggira la censura, anche da smartphone
Il divano che si trasforma in letto a castello
Come ti buco l'app di Gmail (e non solo)
Il video dell' ''alieno'' sulla Luna
Microsoft accelera e toglie i veli a Windows 9 a settembre
Curriculum vitae per aziende hi-tech
Google offre un milione a chi creerà un piccolo inverter
La batteria al grafene che ricarica l'auto in pochi minuti
Ripulire l'isola di plastica del Pacifico
Si fotografa nuda nel palazzo del governo
L'estensione per gli ebook di Amazon in versione pirata
Il robot-origami è il primo vero transformer
Napoli lascia il Pinguino e ritorna con Microsoft
Il Comune di Torino abbandona Windows per Linux
Tutti gli Arretrati

Avg scambia Windows per un virus

Il noto antivirus gratuito ha scambiato per dei trojan alcuni file di sistema, bloccando Windows.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-11-2008]

Avg scambia Windows trojan winsrv.dll user32.dll

Molti utenti del noto antivirus gratuito Avg sono stati vittime di un errore del programma, che ha scambiato alcuni file di sistema di Windows per dei virus, per la precisione i trojan PSW.Banker4.APSA e Generic9TBN.

Non è la prima volta che Avg prende un abbaglio, ma stavolta le conseguenze sono state piuttosto gravi: consigliando la rimozione di file essenziali come user32.dll e winsrv.dll, l'antivirus ha di fatto reso inutilizzabili molti sistemi.

Infatti, gli utenti che hanno dato retta al messaggio di avvertimento e hanno rimosso i file sospetti hanno scoperto che Windows non era più in grado di effettuare il boot, oppure che restava bloccato in un ciclo di riavvii senza fine (se era attiva l'opzione che imposta un riavvio automatico in caso di errore del sistema).

Sia la versione 8 che la più vecchia 7.5 sono state affette da questo problema, dovuto a delle firme errate; il database è ora stato aggiornato e l'ultima versione non riconosce più i file di sistema come pericolosi malware.

Chi fosse già rimasto vittima dell'errore di Avg può solo ripristinare i file dalla cartella C:\Windows\System32\dllcache o affidarsi all'utilità di riparazione del sistema contenuta nel Cd di Windows, col quale effettuare il boot.

Se nessuna di queste opzioni è disponibile e magari Windows Xp è rimasto fermo al Service Pack 2, l'installazione del Service Pack 3, eseguita dalla Modalità Provvisoria, risolve il sistema: questo metodo è stato testato su un Pc dove era stato rimosso winsrv.dll.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 10 di 55)


bdoriano
Leggi tutto
16-11-2008 08:35

TARAPIATAPIOCA
io,che sono un analfabeta informatico(o quasi) e che con la sola imposizione delle mani riesco a compromettere quasi ogni tipo di meccanismo anche solo parzialmente elettronico,deideravo ringraziare di cuore tutti coloro che hanno segnalato le loro esperienze riguardo a questa faccenda. non sapendone nulla,e non conoscendo nessuno che... Leggi tutto
14-11-2008 13:06


alessandro.polo
ecco che cosa è successo al computer di mio fratello :evil:
12-11-2008 16:54


daysleeper
si proprio quello.tnx :wink: Leggi tutto
12-11-2008 16:34


bdoriano
Ti riferisci a questo post? :wink: Non è scomparso affatto... Leggi tutto
12-11-2008 15:41

{AVG}
AVG si scusa e mette una patch Leggi tutto
12-11-2008 13:59

Riverside
Approvo e certifico 8) Leggi tutto
12-11-2008 13:11


daysleeper
@ massimog devi seguire questa procedura * te la consiglio rispetto al ripristino da cd windows. *l'avevo postata prima,ma il post è scomparso :?
12-11-2008 12:29

{Dario}
Richiesta di aiuto penso su AVG Leggi tutto
12-11-2008 11:43


maury
Siete i soliti tecnici sistemisti rompibaXXX ... 5 su 130 circa, cosa volete che sia ... Ma li controllate gli Update ... No, no lasciamo così che la licenza scade nel 2010 ... Riverside, secondo te che soluzione ci hanno imposto :roll: Intanto avendone la facoltà ho tirato su un bell'ombrellino bianco su sfondo rosso, sul mio portatile... Leggi tutto
12-11-2008 11:33

Leggi gli altri 45 commenti nel forum Sicurezza
Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics