La macchina che ti "scannerizza" il cervello

Analizzando l'ippocampo è possibile capire in quali luoghi una persona è stata e persino predire dove avrà intenzione di andare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-04-2009]

Scanner cerebrale memoria spaziale ippocampo
Foto via Fotolia

La possibilità di registrare i pensieri direttamente dal cervello si avvicina ancora un po': un gruppo di ricercatori britannico guidato da Eleanor Maguire ha scoperto come ricavare informazioni spaziali (sulla posizione del soggetto esaminato) dall'ippocampo.

Inizialmente si credeva che i ricordi relativi ai luoghi venissero registrati a caso nel cervello; invece, le ricerche della Maguire hanno rivelato come siano ravvisabili degli schemi identificabili proprio relativi alle memorie spaziali.

In una prima fase degli studi la ricercatrice inglese ha analizzato un gruppo di tassisti londinesi: soggetti dall'ippocampo particolarmente sviluppato grazie agli anni impiegati a navigare mentalmente nelle vie della città. In questo modo ha potuto selezionare alcuni gruppi di neuroni su cui concentrarsi.

In un secondo tempo il team ha messo in correlazione gli schemi riconoscibili nell'ippocampo (ottenuti misurando il flusso sanguigno tramite una macchina per la risonanza magnetica funzionale) con alcuni movimenti di test, scoprendo di poter usare questi stessi schemi per predire i movimenti - o per capire a quali movimenti una persona stia pensando, se si immagina in un dato ambiente.

Il prossimo passo è allargare il campione da studiare, ma la dottoressa Maguire è ottimista: "Impariamo sempre di più su come si creano e conservano i ricordi".

Queste ricerche potrebbero aiutare i pazienti affetti da Alzheimer, per i quali la perdita di memoria va di pari passo con il disorientamento.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Chissa cosa potrebbero scoprire scannerizzando il cervello di Mario Chiesa! :? Si visualizzerebbero solo mazzette!!!!!!!! :twisted:
1-4-2009 13:56

Leggi tutto
1-4-2009 12:22

Leggi tutto
1-4-2009 12:18

Ma infatti! Io mi riferivo a link ! Leggi tutto
1-4-2009 12:17

Leggi tutto
1-4-2009 12:08

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di questi scienziati avrebbe meritato il premio Nobel?
Andrew Benson, per la scoperta del Ciclo di Calvin della fotosintesi clorofilliana.
Dmitri Mendeleev, per l'ideazione della tavola periodica degli elementi.
Fred Hoyle, per gli studi sulla nucleosintesi stellare.
Jocelyn Bell Burnell, per la scoperta delle pulsar.
Nikola Tesla, per i suoi lavori sulla trasmissione delle onde radio.
Albert Schatz, per la scoperta della streptomicina (rimedio contro la tubercolosi).
Chien-Shiung Wu, per i lavori sulla legge di conservazione della paritÓ.
Oswald Avery, per gli studi sulla trasmissione dei caratteri ereditari tramite DNA.
Douglas Prasher, per la scoperta della proteina fluorescente verde.
Lise Meitner, per il contributo ai lavori sulla fissione nucleare.

Mostra i risultati (1242 voti)
Agosto 2016
Android 7.0 Nougat, ecco le novità
L'NSA si lascia sfuggire armi informatiche segrete
Fuchsia, il nuovo sistema operativo di Google
Bug di Linux, a rischio un miliardo e mezzo di smartphone Android
Tutte le Volkswagen vendute dopo il 1995 si possono aprire con Arduino
10.000 titoli Amiga giocabili gratuitamente nel browser
Sì, le chiavette USB lasciate in giro come esca funzionano
Cambiare le password troppo spesso fa male alla sicurezza
I 10 siti torrent più popolari
Andate in vacanza? Usare una VPN per proteggervi può portarvi in carcere
Luglio 2016
Lo smartphone da 50 dollari di Amazon
Il simil-MacBook economico di Xiaomi
Windows 10 Anniversary Update, le novità più importanti
Se il Wi-Fi diventa il nemico del popolo
Meglio Telegram, Signal o WhatsApp?
Tutti gli Arretrati


web metrics