La macchina che ti "scannerizza" il cervello

Analizzando l'ippocampo è possibile capire in quali luoghi una persona è stata e persino predire dove avrà intenzione di andare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-04-2009]

Scanner cerebrale memoria spaziale ippocampo
Foto via Fotolia

La possibilità di registrare i pensieri direttamente dal cervello si avvicina ancora un po': un gruppo di ricercatori britannico guidato da Eleanor Maguire ha scoperto come ricavare informazioni spaziali (sulla posizione del soggetto esaminato) dall'ippocampo.

Inizialmente si credeva che i ricordi relativi ai luoghi venissero registrati a caso nel cervello; invece, le ricerche della Maguire hanno rivelato come siano ravvisabili degli schemi identificabili proprio relativi alle memorie spaziali.

In una prima fase degli studi la ricercatrice inglese ha analizzato un gruppo di tassisti londinesi: soggetti dall'ippocampo particolarmente sviluppato grazie agli anni impiegati a navigare mentalmente nelle vie della città. In questo modo ha potuto selezionare alcuni gruppi di neuroni su cui concentrarsi.

In un secondo tempo il team ha messo in correlazione gli schemi riconoscibili nell'ippocampo (ottenuti misurando il flusso sanguigno tramite una macchina per la risonanza magnetica funzionale) con alcuni movimenti di test, scoprendo di poter usare questi stessi schemi per predire i movimenti - o per capire a quali movimenti una persona stia pensando, se si immagina in un dato ambiente.

Il prossimo passo è allargare il campione da studiare, ma la dottoressa Maguire è ottimista: "Impariamo sempre di più su come si creano e conservano i ricordi".

Queste ricerche potrebbero aiutare i pazienti affetti da Alzheimer, per i quali la perdita di memoria va di pari passo con il disorientamento.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Chissa cosa potrebbero scoprire scannerizzando il cervello di Mario Chiesa! :? Si visualizzerebbero solo mazzette!!!!!!!! :twisted:
1-4-2009 13:56

Leggi tutto
1-4-2009 12:22

Leggi tutto
1-4-2009 12:18

Ma infatti! Io mi riferivo a link ! Leggi tutto
1-4-2009 12:17

Leggi tutto
1-4-2009 12:08

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
Quale tra queste tecniche diffusamente utilizzate dagli hacker ti sembra la più pericolosa?
1. Violazione di password deboli: l'80% dei cyberattacchi si basa sulla scelta, da parte dei bersagli, di password deboli, non conformi alle indicazioni per scegliere una password robusta.
2. Attacchi di malware: un link accattivante, una chiave USB infetta, un'applicazione (anche per smartphone) che non è ciò che sembra: sono tutti sistemi che possono installare malware nei PC.
3. Email di phishing: sembrano messaggi provenienti da fonti ufficiali o personali ma i link contenuti portano a siti infetti.
4. Il social engineering è causa del 29% delle violazioni di sicurezza, con perdite per ogni attacco che vanno dai 25.000 ai 100.000 dollari e la sottrazione di dati.
5. Ransomware: quei programmi che "tengono in ostaggio" i dati dell'utente o un sito web finché questi non paga una somma per sbloccarli.

Mostra i risultati (1288 voti)
Maggio 2016
Come far durare più a lungo la batteria di un dispositivo Android
Ragioni per usare la modalità aereo quando non sei in aereo
Il ''Service Pack 2'' di Windows 7
TeslaCrypt, arriva la chiave di sblocco universale
Red Ronnie e la Sindrome delle Due Campane
CryptXXX torna a colpire e non c'è antidoto che tenga
Metroweb, Enel e Telecom: come ricomprare ciò che era tuo
CEO di BioViva si inietta virus e si allunga vita di 20 anni
Tre pianeti simili alla Terra distanti pochi anni luce da noi
Lo smartphone economico dell'ex CEO di Apple
Aprile 2016
Badlock, la minaccia è reale: a rischio tutti i Windows e i Linux
Harry Potter accusa Wikipedia di pirateria
6 funzionalità interessanti di Android N
Il successo degli ''inculators''
La fibra di Enel sfida Telecom Italia
Tutti gli Arretrati


web metrics