Sondaggio
Con quale delle seguenti affermazioni, tutte relative a siti che vendono coupon e buoni sconto online, concordi di più? (Se vuoi dare risposte multiple utilizza i commenti)
Sono un cliente abituale dei siti di coupon e in generale posso dichiararmi soddisfatto delle promozioni attivate tramite questo mezzo innovativo.
Apprezzo i coupon soprattutto per provare quelle strutture dove non sono mai stato, o servizi che non ho mai utilizzato prima.
Acquisto talvolta i coupon ma purtroppo molte volte non riesco a utilizzarli prima della loro scadenza, pertanto penso di diminuire questa attività o di continuare a farlo saltuariamente.
Acquisto i coupon soprattutto per usufruire dello sconto e raramente acquisto nuovamente un servizio o torno in una struttura a "prezzo pieno".
Solitamente acquisto un coupon soltanto se conosco già la struttura o il servizio offerto, non voglio fregature.
Mi è capitato spesso di prendere delle fregature o di non essere servito alla stregua degli altri clienti, pertanto penso che non acquisterò più coupon.
Non ho mai acquistato un coupon.

Mostra i risultati (996 voti)
Settembre 2015
Da LinkedIn 9 consigli per chi inizia un nuovo lavoro
Da oggi Chrome e Amazon bloccano Flash negli spot
La bici che ha mandato in crisi l'auto di Google
Agosto 2015
Windows 10 Mobile è troppo grasso
Samsung Galaxy Note 5, scoppia il ''Pengate''
Windows 10 bandito dai tracker BitTorrent
Apple, arriva l'iPad Pro
L'e-diesel senza gasolio di Audi, carburante ''pulito''
Tutti i grandi spioni di Facebook: come aggirarli
Apple chiude tutti i Macbook di 6 gradi
NASA: razzi senza carburante con motore a microonde
La lente bionica per correggere i difetti di vista meglio del laser
Kim Dotcom: State lontani da Mega
Google cambia nome: nasce Alphabet
Un trucco per velocizzare Android (o rallentarlo fino alla morte)
Tutti gli Arretrati

Il reggiseno pensato per essere sfilato

Sembra un normale reggiseno ma in un attimo si trasforma in due maschere antigas. La sua ideatrice ha così vinto il Premio Ignobel 2009.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-10-2009]

Elena Bodnar maschera antigas reggiseno

Elena Bodnar, quand'era nella natia Ucraina, rimase scioccata dagli effetti devastanti dell'incidente di Chernobyl e, in particolare, sulle conseguenze dell'inalazione dello iodio-131.

Già allora, nel 1986, pensò che sarebbe stata una fortuna se tutti avessero avuto una maschera antigas a portata di mano: qualcosa da tenere sempre con sé e da utilizzare alla bisogna.

Notò in quell'occasione che alcune donne usavano indossare davanti al volto i propri reggiseno, ma sfortunatamente questo non bastava a fermare lo iodio-131. L'idea, però, le rimase in testa.

Così, 23 anni dopo quegli avvenimenti, Elena Bodnar ha concretizzato l'intuizione nata allora producendo una soluzione inimitabile (perché coperta da brevetto): creare un reggiseno che si possa trasformare in non una ma due maschere antigas. Evidentemente la dottoressa Bodnar deve aver pensato anche agli uomini, che tendenzialmente pare non indossino reggiseno.

L'invenzione di Elena Bodnar, che resta pur sempre una scienziata, è stata così apprezzata da meritare l'assegnazione di un premio Ignobel per la Salute Pubblica alla diciannovesima cerimonia annuale, dove ha dato anche una dimostrazione trasformando alcuni graziosi reggiseno rosa in maschere antigas e consegnandoli ai veri premi Nobel presenti.


Elena Bodnar fa provare un reggiseno antigas
a Wolfgang Ketterle, Premio Nobel 2001 per la fisica.

Secondo la dottoressa Bodnar la sua invenzione sarebbe stata utilissima anche durante gli attacchi dell'11 settembre 2001.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il reggiseno bionico che solleva e sistema il seno alla perfezione

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)

non ce frega,basta che ti salvi la vita Leggi tutto
14-11-2009 19:12

Era una battuta ma hai ragione: la prossima volta, alla battuta allegherò un discorso serio così potrai vedere la differenza e non equivocare sul senso della cosa. :madai: Leggi tutto
11-11-2009 16:02

Caro Mauro la tua domanda è interessante: aspetta che me la giro un momento e poi mi rispondo, dopodiché ti aggiorno su quello che penso a riguardo.. ...Sì? :roll: ...Come? :shock: ...Ah, vabbé ok ora glielo dico. :) Dunque: Sì ci ho pensato. In realtà i politici non conoscono solo il politichese ma soprattutto il loro dialetto... Leggi tutto
11-11-2009 15:59

E perchè non potrebbe avere un seno odoroso e profumato? Cosa credete, che tutte le donne siano solo delle sporcaccione e che non si lavino mai o che siano l'accozzaglia di porcate che vengono di loro dette dalla pubblicità, con creme, deodoranti, pannolini, pannoloni, salvaslip lavande, perdite maleodoranti, che le fanno sembrare... Leggi tutto
11-11-2009 05:08

Abbiamo capito cosa vuoi dire, ma hai mai pensato ai poveri politicanti che sono abituati solo al Politichese? Un normale linguaggio dotto e forbito come questo li farebbe stendere o li farebbe impazzire.....O ce l'hai con le persone come DI PIETRO? Eh Eh Eh :lol: :lol: :lol: :D Leggi tutto
11-11-2009 04:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics