Sondaggio
Chi non ha pagato l'assicurazione auto verrà individuato grazie a una serie di controlli incrociati con videocamere stradali e dati del Ministero. Che cosa ne pensi?
L'uso della tecnologia è diventato troppo invadente. Ogni giorno ci viene sottratta un'ulteriore fetta di privacy.
Ben vengano i controlli, se servono a diminuire le tasse (o i premi di assicurazione) di quelli che onestamente le pagano.
Il provvedimento va a colpire soltanto i disperati, che con la crisi cercano di arrangiarsi.
I veri evasori non si faranno certo acchiappare con questi mezzucci.
Prima di tutto bisognerebbe abbassare i costi delle assicurazioni.
Io non pago né l'assicurazione auto, né il canone Rai, né niente!
Viaggio solo in autobus o in bicicletta, non mi riguarda.

Mostra i risultati (1379 voti)
Luglio 2015
Debutta Windows 10, che fare?
Le app vampiro che fanno morire la batteria all'insaputa dell'utente
Google Maps ricorda tutti i posti dove sei stato
Mentos e Coca-Cola, lo spiegone scientifico
Windows 10, c'è già la data di morte
Aggiornamento d'emergenza per tutte le versioni di Windows
Antibufala: a settembre un asteroide colpirà la Terra!
Sbloccare un programma che non risponde
A cosa serve realmente la rimozione sicura dei dispositivi?
WikiLeaks pubblica un milione di mail di Hacking Team
Lo spione spiato: Hacking Team si fa fregare 400 giga di dati
I Carabinieri sperimentano la pistola smart
L'auto che si restringe per parcheggiare meglio
La lampadina a Led più economica del mondo
Giugno 2015
Google Chromebit trasforma la Tv in un Pc
Tutti gli Arretrati

L'iPhone Nano non esiste ma ha un succedaneo

Sembra un iPhone ma sta nel palmo della mano: è l'ultimo clone creato in Cina.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-04-2011]

iPhone 4 Nano Cina clone

Periodicamente riemergono le voci che vorrebbero Apple al lavoro su una versione di ridotte dimensioni e meno costosa del proprio smartphone, battezzata iPhone Nano per analogia con l'iPod.

Se anche dai laboratori di Cupertino un dispositivo del genere non dovesse mai uscire, dalla Cina arriva un piccolo clone che sembrerebbe racchiudere tutto quello che l'iPhone Nano promette.

Certamente vi sono alcune differenze rispetto a quanto potrebbe mai produrre Apple, e non ci stiamo riferendo solo al prezzo, anche perché in questo caso la differenza è enorme, visto che il clone cinese costa 380 yuan, circa 40 euro.

Il touchscreen, per esempio, è resistivo e non capacitivo; il sistema operativo è un clone di iOS interamente realizzato in Java e la fotocamera ha un sensore da 1,3 megapixel. Il tutto, naturalmente, sta nel palmo di una mano.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

Assolutamente sì! Se devo essere sincero sono contento che questi prodotti farlocchi siano così deludenti, almeno le aziende potranno permettersi di continuare a vendere prodotti di qualità! Leggi tutto
25-5-2011 12:06

immagino stia ironizzando.... ho avuto modo di provare alcuni prodotti del genere che si trovano in vendita online o anche nei negozi e sono quasi sempre molto molto deludenti dal punto di vista delle prestazioni e dell'esperienza d'uso Tanto più che vi sono in numero sempre maggiore prodotti di marca a prezzi accessibili... Leggi tutto
23-4-2011 15:04

Chiunque frequenti la fiera dell'elettronica conosce bene queste MERAVIGLIE dalle prestazioni invidiabili... :wink:
23-4-2011 13:19

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics