Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Chi non ha pagato l'assicurazione auto verrà individuato grazie a una serie di controlli incrociati con videocamere stradali e dati del Ministero. Che cosa ne pensi?
L'uso della tecnologia è diventato troppo invadente. Ogni giorno ci viene sottratta un'ulteriore fetta di privacy.
Ben vengano i controlli, se servono a diminuire le tasse (o i premi di assicurazione) di quelli che onestamente le pagano.
Il provvedimento va a colpire soltanto i disperati, che con la crisi cercano di arrangiarsi.
I veri evasori non si faranno certo acchiappare con questi mezzucci.
Prima di tutto bisognerebbe abbassare i costi delle assicurazioni.
Io non pago né l'assicurazione auto, né il canone Rai, né niente!
Viaggio solo in autobus o in bicicletta, non mi riguarda.

Mostra i risultati (1128 voti)
Settembre 2014
Sfondare le reti Wi-Fi al primo tentativo
Come disinstallare definitivamente il software
Agosto 2014
Così si aggira la censura, anche da smartphone
Il divano che si trasforma in letto a castello
Come ti buco l'app di Gmail (e non solo)
Il video dell' ''alieno'' sulla Luna
Microsoft accelera e toglie i veli a Windows 9 a settembre
Curriculum vitae per aziende hi-tech
Google offre un milione a chi creerà un piccolo inverter
La batteria al grafene che ricarica l'auto in pochi minuti
Ripulire l'isola di plastica del Pacifico
Si fotografa nuda nel palazzo del governo
L'estensione per gli ebook di Amazon in versione pirata
Il robot-origami è il primo vero transformer
Napoli lascia il Pinguino e ritorna con Microsoft
Tutti gli Arretrati

Francia, fibra ottica anche in periferia

Gli operatori telefonici d'oltralpe si accordano per una rete in fibra ottica anche nelle zone meno popolate.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-11-2011]

I due maggiori operatori telefonici francesi, Orange e SFR, si sono accordati per lo sviluppo della la rete in fibra ottica anche in quelle aree del Paese meno redditizie rispetto ai grandi centri urbani. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Da casa, come ti colleghi a Internet e a quale velocità?
Modem 56K
Adsl a bassa velocità (fino a 2 Mega)
Adsl da 4 a 7 Mega
Adsl da 8 a 20+ Mega
Fibra ottica
Telefonino o chiavetta Gprs
Telefonino o chiavetta Umts
Telefonino o chiavetta Hspa
Telefonino o chiavetta Lte
Tramite Wi-Fi su una rete aperta

Mostra i risultati (12519 voti)
Leggi i commenti (7)
Ci sono 9,8 milioni di abitazioni per cui l'accordo prevede la copertura in fibra ottica: SFR ne realizzerà 2,3 milioni e France Télécom-Orange 7,5 milioni, evitando duplicazioni inutili.

In questo modo verrano coperte quasi il 60% delle abitazioni entro il 2015, con un investimento di 4,9 miliardi di euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
France Télécom pronta a sbarcare in Italia

Commenti all'articolo (2)


Gummy Bear
Sì, perché i provider hanno un calo negli abbonamenti a causa dell'Hadopi2. Così si rifanno sulla sete di web di quelle aree sin qui escluse i cui futuri utenti sperano di essere più furbi degli altri... :cry:
17-11-2011 17:44

{ice}
scelta giustasono porprio le zone periferiche che hanno nel loro isolamento geografico il meggior freno allo sviluppo. Grazie alla sempre maggriore importanta di una presenza online, una connessione veloce puo vicariare all'isolamento geograficoE l'attuale crescita del PIL della Grmania dimostra che il Pil cresce investendo e... Leggi tutto
17-11-2011 08:00

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics