Sondaggio
Alcuni anni fa, L'Agenzia delle Entrate pubblicò sul web i redditi dei cittadini; poi, dopo l'intervento del Garante Privacy, li mise offline. Questi dati secondo te devono essere disponibili su Internet?
No
Non saprei

Mostra i risultati (4548 voti)
Agosto 2015
Windows 10 Mobile è troppo grasso
Samsung Galaxy Note 5, scoppia il ''Pengate''
Windows 10 bandito dai tracker BitTorrent
Apple, arriva l'iPad Pro
L'e-diesel senza gasolio di Audi, carburante ''pulito''
Tutti i grandi spioni di Facebook: come aggirarli
Apple chiude tutti i Macbook di 6 gradi
NASA: razzi senza carburante con motore a microonde
La lente bionica per correggere i difetti di vista meglio del laser
Kim Dotcom: State lontani da Mega
Google cambia nome: nasce Alphabet
Un trucco per velocizzare Android (o rallentarlo fino alla morte)
Fusione Wind e 3, diventa primo gestore in Italia (ma russo-cinese)
Windows 10: come aggiornare il PC senza aspettare
Catturare una regione dello schermo
Tutti gli Arretrati

Francia, fibra ottica anche in periferia

Gli operatori telefonici d'oltralpe si accordano per una rete in fibra ottica anche nelle zone meno popolate.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-11-2011]

I due maggiori operatori telefonici francesi, Orange e SFR, si sono accordati per lo sviluppo della la rete in fibra ottica anche in quelle aree del Paese meno redditizie rispetto ai grandi centri urbani. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Da casa, come ti colleghi a Internet e a quale velocità?
Confronta i risultati con quelli del 2014
Modem 56K - 2.1%
Adsl a bassa velocità (fino a 2 Mega) - 11.8%
Adsl da 4 a 7 Mega - 49.2%
Adsl da 8 a 20+ Mega - 21.6%
Fibra ottica - 5.0%
Telefonino o chiavetta Gprs - 0.5%
Telefonino o chiavetta Umts - 2.0%
Telefonino o chiavetta Hspa - 5.2%
Telefonino o chiavetta Lte - 0.4%
Tramite Wi-Fi su una rete aperta - 2.1%
  Voti totali: 12540
 
Leggi i commenti (7)
Ci sono 9,8 milioni di abitazioni per cui l'accordo prevede la copertura in fibra ottica: SFR ne realizzerà 2,3 milioni e France Télécom-Orange 7,5 milioni, evitando duplicazioni inutili.

In questo modo verrano coperte quasi il 60% delle abitazioni entro il 2015, con un investimento di 4,9 miliardi di euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
France Télécom pronta a sbarcare in Italia

Commenti all'articolo (2)

Sì, perché i provider hanno un calo negli abbonamenti a causa dell'Hadopi2. Così si rifanno sulla sete di web di quelle aree sin qui escluse i cui futuri utenti sperano di essere più furbi degli altri... :cry:
17-11-2011 17:44

{ice}
scelta giustasono porprio le zone periferiche che hanno nel loro isolamento geografico il meggior freno allo sviluppo. Grazie alla sempre maggriore importanta di una presenza online, una connessione veloce puo vicariare all'isolamento geograficoE l'attuale crescita del PIL della Grmania dimostra che il Pil cresce investendo e... Leggi tutto
17-11-2011 08:00

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics