Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.


Attivissimo meglio di Striscia

Nei giorni scorsi anche Striscia la notizia si è occupata della vicenda della banconota da 20 dollari che avrebbe previsto l'attentato dell'11 settembre 2002. Alcune considerazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-10-2002]

In una puntata di Striscia la notizia della scorsa settimana, Greggio e Iacchetti hanno presentato un servizio in cui veniva spiegato come ripiegare opportunamente una banconota da 20 dollari per far comparire il disegno del Pentagono in fiamme, o parole come "OSAMA".

Il programma di Antonio Ricci non è andato oltre alla spettacolarizzazione televisiva della leggenda metropolitana diffusasi rapidamente nei mesi scorsi. Ricorderete invece l'articolo di Paolo Attivissimo apparso su Zeus News nello scorso giugno, in cui si evidenziava come fosse del tutto casuale l'apparire di "messaggi" (sotto forma di disegni o frasi) ripiegando in maniera arbitraria tale banconota.

In questo momento il pensiero va a quei tizi che alcuni anni fa si misero ad ascoltare al contrario alcuni dischi rock, trovandovi i tristemente noti messaggi satanici. "Seghe mentali" diremmo oggi, esattamente come quelle di chi si mette a ripiegare una banconota sperando di ritrovarvi la premonizione di un attacco terroristico. Purtroppo molte, troppe persone hanno creduto alla bufala che i messaggi satanici fossero stati inseriti a bella posta dai compositori, e magari qualcuno oggi crederà ai piegabanconote.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita, di abbonarti al Feed RSS, di seguirci su Twitter o di visitare la nostra pagina su Facebook. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (0)

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
Secondo te, come nascono la maggior parte delle bufale che girano su Internet?
Come scherzi rivolti esclusivamente ad amici e conoscenti (che poi involontariamente li propagano in giro)
Dalla "buona volontą" di persone che credono di fare un favore al mondo diffondendo dicerie e stranezze dandole automaticamente per buone
Dalla curiositą di vedere se una propria invenzione possa diventare "famosa" sulla rete, ma anche quanta gente ci arriverą a credere e con che velocitą si propagherą
Dalla volontą di creare disinformazione su determinati argomenti
Altro (specificare)

Mostra i risultati (1027 voti)
Aprile 2014
10 case stampate 3D in 24 ore
Come cifrare e autenticare la mail
Amazon, il progetto droni è reale
L'iWatch arriva a settembre con l'iPhone 6
Come difendersi da Heartbleed
La nave che va ad acqua di mare
Windows XP, fine di un'era
Hacker di 5 anni viola la Xbox One
Windows 8, Microsoft uccide le piastrelle
Il bus che offre 400 euro a chi si spoglia
Dal 1 aprile si pagano le commissioni sulla benzina
Apple brevetta l'SMS anti-urto
Tredicenne costruisce reattore nucleare nel garage di casa
Marzo 2014
Parolacce nel codice dei primi Word e MS-DOS
iPhone 6 a settembre in due versioni da 4,7 e 5,5 pollici
Tutti gli Arretrati

web metrics