Sondaggio
Dove alloggerai (o hai alloggiato) durante le vacanze, quest'anno?
In un campeggio.
In un hotel.
In una casa in affitto.
In un villaggio turistico.
In un agriturismo.
In un ostello della gioventù.
Nella mia seconda casa.
A casa di parenti o di amici.
A casa mia: niente vacanze quest'anno.

Mostra i risultati (1758 voti)
Luglio 2015
Debutta Windows 10, che fare?
Le app vampiro che fanno morire la batteria all'insaputa dell'utente
Google Maps ricorda tutti i posti dove sei stato
Mentos e Coca-Cola, lo spiegone scientifico
Windows 10, c'è già la data di morte
Aggiornamento d'emergenza per tutte le versioni di Windows
Antibufala: a settembre un asteroide colpirà la Terra!
Sbloccare un programma che non risponde
A cosa serve realmente la rimozione sicura dei dispositivi?
WikiLeaks pubblica un milione di mail di Hacking Team
Lo spione spiato: Hacking Team si fa fregare 400 giga di dati
I Carabinieri sperimentano la pistola smart
L'auto che si restringe per parcheggiare meglio
La lampadina a Led più economica del mondo
Giugno 2015
Google Chromebit trasforma la Tv in un Pc
Tutti gli Arretrati

Apple blocca gli smartphone di HTC

L'azienda di Cupertino vince una causa negli USA e ottiene il blocco delle importazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-12-2011]

apple htc brevetti usa

Mentre in Italia la battaglia dei brevetti tra Apple e Samsung continua, negli USA quella tra Apple e HTC, sempre per questioni di brevetto, è arrivata a una svolta.

L'azienda di Cupertino aveva trascinato in tribunale la concorrente taiwanese accusandola di violare il brevetto numero 5.946.647, che copre «sistemi e metodi per condurre un'azione su una struttura all'interno di dati generati da un computer».

Pur nella sua genericità, il brevetto si riferisce al sistema che automaticamente rende cliccabili certe parti contenute in un messaggio di testo, e permette di aprire l'applicazione corrispondente: il software telefonico per i numeri di telefono, quello della posta elettronica per gli indirizzi e-mail e via di seguito. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quanto sei dipendente dal tuo smartphone?
Non posseggo uno smart phone.
Spesso lo dimentico e quando lo porto con me a volte lo lascio o lo dimentico spento.
Lo utilizzo con una certa frequenza, ma ne potrei fare a meno.
Per lavoro è un compagno inseparabile, ma alla sera e nei week-end lo spengo volentieri.
Lo porto sempre con me: senza mi sentirei incompleto.

Mostra i risultati (3664 voti)
Leggi i commenti (5)
Il tribunale chiamato a giudicare ha dato ragione a Apple, e come conseguenza di ciò ha stabilito il blocco delle importazioni di smartphone HTC negli Stati Uniti.

Fortunatamente per l'azienda di Taiwan, il blocco entrerà in vigore soltanto a partire dal 19 aprile 2012 e non colpisce i prodotti già importanti.

Il lasso di tempo è stato deciso per consentire a HTC di rimuovere la tecnologia incriminata dai propri prodotti, operazione sulla quale l'azienda ha affermato di essere già all'opera.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Però i suoi successori hanno imparato bene la sua lezione... :evil:
25-12-2011 10:25

L'unica cosa che mi dispiace della morte di Steve è che non può morire un'altra volta... :oops: :oops: :oops:
21-12-2011 10:42

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics