Sondaggio
L'Italia e gli italiani sono pronti per il (video)gioco online?
I giocatori sarebbero anche pronti, ma il problema è il digital divide. Senza una connessione broadband il gioco online è una chimera.
In Italia più che in altri paesi ha ampia diffusione la pirateria. Il fatto che buona parte dei giocatori utilizzi prodotti contraffatti limiterà la crescita dell'online gaming.
Barriere linguistiche e ritardi nella diffusione di giochi e tecnologie online ci hanno penalizzato nel passato, ma oggi le possibilità di sviluppo sono rosee.
Non ci sono barriere tecniche, ma solo culturali. Il videogioco è tradizionalmente visto come un prodotto da fruire individualmente o in compagnia di amici.
La comunità di giocatori online italiana non ha nulla da invidiare per qualità e quantità a quelle degli altri paesi.

Mostra i risultati (412 voti)
Settembre 2015
Da LinkedIn 9 consigli per chi inizia un nuovo lavoro
Da oggi Chrome e Amazon bloccano Flash negli spot
La bici che ha mandato in crisi l'auto di Google
Agosto 2015
Windows 10 Mobile è troppo grasso
Samsung Galaxy Note 5, scoppia il ''Pengate''
Windows 10 bandito dai tracker BitTorrent
Apple, arriva l'iPad Pro
L'e-diesel senza gasolio di Audi, carburante ''pulito''
Tutti i grandi spioni di Facebook: come aggirarli
Apple chiude tutti i Macbook di 6 gradi
NASA: razzi senza carburante con motore a microonde
La lente bionica per correggere i difetti di vista meglio del laser
Kim Dotcom: State lontani da Mega
Google cambia nome: nasce Alphabet
Un trucco per velocizzare Android (o rallentarlo fino alla morte)
Tutti gli Arretrati

Facebook, la Timeline arriva anche sulle pagine aziendali

Il diario diventa obbligatorio anche per aziende, marchi e per tutti coloro che gestiscono una Pagina.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-03-2012]

facebook timeline aziende
Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita.

Facebook l'aveva già annunciato: l'adozione di Timeline per i profili degli utenti era solo una parte del progetto, che in seguito sarebbe stato esteso anche alle Pagine.

Ora quel momento è arrivato: il social network ha annunciato che entro il 30 marzo anche le Pagine cambieranno aspetto, e assumeranno quello del diario, che una certa divisione ha causato tra gli utenti.

Pare che molte lamentele siano dovute al fatto che, con il diaro, i vecchi post tornano in evidenza, a volte imbarazzando coloro i quali li avevano scritti.

Per chi gestisce le Pagine, questa caratteristica della nuova impostazione grafica è già diventata invece un aspetto positivo: basti guardare la pagina del New York Times, aggiornata per risalire sino al 1851, anno di fondazione.

Oltre a ciò, Timeline permette alle aziende che usano Facebook come strumento di marketing di mettere più in evidenza foto di prodotti e iniziative; gli amministratori possono poi decidere di disattivare la bacheca dei messaggi e se consentire il tagging delle immagini.

Sondaggio
Secondo te, Google+ avrà successo? Soppianterà Facebook?
Google+ non avrà successo. Ma comunque lo userò più di Facebook. - 10.3%
Google+ avrà successo. Ma preferisco Facebook. - 12.0%
Google+ non avrà successo. Pertanto rimango su Facebook. - 20.7%
Google+ avrà successo. "Mi piace" più di Facebook. - 19.2%
Non frequento i social network. - 37.8%
  Voti totali: 2546
 
Leggi i commenti (10)

Per il resto, la Timeline delle Pagine è sostanzialmente identica a quella dei profili: una grande foto in apertura (la "copertina"), al di sotto della quale si trovano i post in ordine cronologico inverso e, sulla destra, la "linea del tempo".

Come già detto, chiunque gestisca una Pagina ha tempo sino al 30 marzo per sperimentare la novità; poi sarà attivata in automatica.

Molte aziende e marchi famosi hanno già provveduto al cambio, senza specificare se sia loro gradito; diversamente hanno fatto gli utenti comuni che, secondo un sondaggio di SodaHead, non hanno apprezzato la novità nel 70% dei casi, e addirittura il 19% sarebbe passato a Google+ per colpa di Timeline.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Facebook lancia gli album condivisi

Commenti all'articolo (1)

Ma qualcuno che invece mandi a FanXXXo sto roscio, nulla eh? Nessuno che pensa ad una cosa davvero seria? Mannaggia EVA, oh! E BASTA!!!! Tutto passa.. non vi siete ancora stancati della sua superbia e spocchia???? :violin:
2-3-2012 23:20

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics