Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Se il telefonino č generalmente personale, spesso il tablet č condiviso in casa. E' cosė?
Ho un tablet e lo uso solo io.
Ho un tablet e lo condivido con i miei familiari.
Non ho un tablet ma utilizzo quello di un mio familiare.
Non ho un tablet.

Mostra i risultati (842 voti)
Dicembre 2014
Chiude la CEC-PAC, un fallimento da 19 milioni di euro
Telefonini e promozioni natalizie: quale operatore offre di più
Da BMW l'auto che si cerca il parcheggio da sola
Honor T1, il tablet economico di Huawei
Windows 10 integra Cortana e l'app per la Xbox
Treviso, ragazzini condividono filmato hard con Whatsapp
Il reggiseno bionico che solleva e sistema il seno alla perfezione
Il macchinario che trasforma l'acqua in petrolio
Serve davvero proteggere smartphone e tablet Android con un antivirus?
Sony, migliaia di password in una cartella chiamata ''Password''
Mandare in crash WhatsApp con un singolo messaggio di testo
Lo shopping online? Adesso si fa col Bancomat
Novembre 2014
TIM e Vodafone, LTE fino a 225 Mbit/s
Google rende più semplice vedere tutti i dispositivi connessi al proprio account
Toyota Mirai, l'auto a idrogeno che produce energia per la casa
Tutti gli Arretrati

Un miliardo di utenti cellulari solo in Cina

Sempre più utenti abbandonano il telefono fisso.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-04-2012]

1 miliardo cellulari cina

In Cina sono attivi più di un miliardo di telefoni cellulari: il dato è ufficiale, e proviene dal Ministero per l'Industria e l'Informatica.

Per la precisione, nel Paese orientale vi sono 1,01 miliardi di terminali attivi (i dati sono aggiornati all'inizio di marzo): il numero tiene conto degli abbonamenti, quindi sono contemplati anche i casi di utenti che dispongono di più di un telefonino.

Di tutti questi cellulari, 144 milioni sono serviti da reti 3G (ossia il doppio rispetto ai dati di un anno fa).

L'esplosione del numero di cellulari viene motivata con il calo costante dei prezzi dei dispositivi e delle tariffe telefoniche, aiutato dal rapido ritmo con cui sul mercato si presentano nuove tecnologie.

Contestualmente vanno calando gli abbonamenti alle linee telefoniche fisse, che nei primi due mesi del 2012 sono scesi di altre 828.000 unità, passando a 284,2 milioni.

Sondaggio
Che cosa utilizzi per mandare messaggi dal cellulare?
biteSMS - 1.9%
BlackBerry Messenger - 2.2%
ChatON - 0.6%
Google Talk - 3.2%
iMessage - 4.6%
indoona - 4.6%
jaxtr - 0.4%
Msn - 0.9%
Skebby - 1.3%
Skype - 3.0%
Sms - 41.6%
WhatsApp - 35.8%
  Voti totali: 3611
 
Leggi i commenti (13)

Cresce ugualmente la disponibilità di connessioni a Internet: in Cina 154,96 milioni di persone hanno accesso alla Rete tramite connessioni a banda larga (un numero cresciuto di 5 milioni sempre tra gennaio e febbraio).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (2)


ioSOLOio
i numeri potenziali di un paese come la Cina sono ovviamente da brivido....
15-4-2012 10:36


mda
Un miliardo e 300mila abitanti e considerando che esistono anche le tessere non in abbonamento (la maggioranza poi) vuol dire che ogni cinese dispone di un cellulare! Ciao
10-4-2012 15:40


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics