Il bancomat che ti legge il palmo della mano

Presto diremo addio alle tessere: per prelevare sarà sufficiente appoggiare le mani e digitare il PIN.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-05-2012]

Rispetto a quelli ideati in Polonia, i bancomat che la giapponese Ogaki Kyoritsu Bank ha intenzione di installare nel proprio Paese a partire da settembre sono un ulteriore passo in avanti verso l'abolizione delle tessere.

Si tratta di apparecchi che permettono di prelevare semplicemente appoggiando il palmo della mano su un apposito scanner e compiendo alcune operazioni accessorie. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
La cosiddetta green economy genera nuova ricchezza e aumenta sempre di pi¨. Secondo te:
E' un sintomo di vera innovazione.
Significa che bisogna ripensare il concetto di sviluppo.
Lo sviluppo economico non pu˛ fare a meno dello sfruttamento ambientale.
E' la prova che economia e ambiente possono andare di pari passo.
E' solo una speculazione temporanea.

Mostra i risultati (3120 voti)
Leggi i commenti (4)
Prima di poterlo fare, naturalmente, sarà tuttavia necessario recarsi di persona in una filiale per fornire le proprie informazioni biometriche.

A quel punto ci si potrà recare in uno qualsiasi dei bancomat adatti, inserire la propria data di nascita, sottostare a una scansione del palmo e infine digitare il codice PIN.

Secondo la banca, questo sistema semplificherà la vita agli utenti, che potranno accedere al proprio denaro anche qualora perdano la tessera.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Hackerano il Bancomat con chiavetta USB
Le più grandi truffe del Bancomat

Commenti all'articolo (4)

Come in quel film che dato che si doveva fare l'esame dell'occhio per entrare nella stanza blindata, avevano strappato l'occhio al direttore.... :shock: :shock: :shock: Ciao Leggi tutto
8-5-2012 22:05

{myheartisblack}
siamo a un passo dal controllo globale insomma..
8-5-2012 14:30

fortissima !!!!! =)
8-5-2012 14:00

Prossima notizia: "Gli amputano una mano per prosciugargli il conto." :-( Mauro
7-5-2012 12:10

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
Come vedi il futuro dell'umanitÓ, in ambito scientifico?
Il futuro Ŕ nella condivisione delle conoscenze. L'arroganza delle multinazionali nei confronti della proprietÓ intellettuale Ŕ solo il canto del cigno: infatti grazie alle tecnologie il sapere non potrÓ pi¨ essere detenuto da pochi potenti.
Per tutelare ricerche che richiedono investimenti cospicui, la proprietÓ intellettuale Ŕ uno strumento equo e ragionevole. Lo strapotere attuale della grande industria va solo limitato nel tempo ed emendato dagli aspetti pi¨ truci.
Lo scenario pi¨ probabile Ŕ un doppio binario tra scienza proprietaria e open source. La prima coprirÓ i settori che richiedono investimenti a lungo termine, la seconda quelli in cui la cooperazione raggiunge i risultati migliori.
Il potere si concentra dove c'Ŕ il denaro. Volenti, o nolenti, i big dell'economia mondiale si accaparreranno tutte le fonti di conoscenza, e sapranno farle fruttare a dovere, per il bene dell'umanitÓ.

Mostra i risultati (1023 voti)
Maggio 2016
Lo smartphone economico dell'ex CEO di Apple
Aprile 2016
Badlock, la minaccia è reale: a rischio tutti i Windows e i Linux
Trend Micro: disinstallate subito QuickTime
6 funzionalità interessanti di Android N
Il successo degli ''inculators''
La fibra di Enel sfida Telecom Italia
Arrestati al cinema perché registravano l'audio
Marzo 2016
L'FBI è entrata nell'iPhone del terrorista
Romanzo scritto dal computer va in finale per premio letterario
Il phishing di Equitalia
Il campo magnetico della felicità
Chiavetta Usb con butt plug: i tuoi dati in un posto veramente sicuro
WhatsApp, arrivano le chiamate cifrate
Google svela Android N
Come rubare gli account di Facebook
Tutti gli Arretrati


web metrics