Gli occhiali per visualizzare i sottotitoli al cinema

Ideali per vedere i film in lingua originale, o per chi ha problemi di udito. Supportano sei lingue differenti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-05-2012]

sony occhiali sottotitoli

La catena americana di cinema Regal Entertainment Group ha iniziato a offrire nelle proprie sale non soltanto gli ormai comuni occhiali per la visione di film in 3D.

Stanno facendo infatti la propria apparizione degli occhiali - compatibili sia con i film in 2D che con quelli in 3D - realizzati per mostrare a chi lo desidera i sottotitoli, permettendo inoltre di scegliere tra sei lingue diverse. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Dove e come sei solito vedere i film?
Al cinema.
A casa, quelli trasmessi in Tv.
A casa, sul Pc.
A casa, con un lettore multimediale.
Ovunque, sul cellulare (oppure iPad / iPod / lettore Mp3)

Mostra i risultati (3072 voti)
Leggi i commenti (13)
L'idea è di venire incontro a quanti soffrono di problemi all'udito; inoltre nei locali della catena sono disponibili anche delle cuffie, per fornire assistenza a quanti hanno problemi di vista, tramite le quali ascoltare la descrizione delle scene.

La realizzazione di questi occhiali è stata portata a termine in collaborazione con Sony Entertainment, e la dotazione raggiungerà tutti i teatri di Regal Entertainment Group entro il primo trimestre del 2013.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

È una questione di gusti! Ciao
11-5-2012 12:31

Praticamente preferisci la Simmenthal alla carne vera. Il problema è per me invece che sono costretto a subire questa scelta che alla massa è stata altrettanto imposta. Mentre per fortuna la fettina posso comprarla, in alternativa alla carne in scatola, in maniera semplice e diffusa, un nuovo film in lingua originale mi è negato anche... Leggi tutto
11-5-2012 10:18

Veramente da quando vedo dei film in lingua originale ho capito che i nostri doppiatori sono migliori degli sceneggiatori e attori (mamma mia che orrende voci hanno) originali!!! Ciao
8-5-2012 21:46

Maledetto doppiaggio. In Italia il cinema estero e nazionale è storicamente tarato dalla disgraziata strategia fascista del doppiaggio. Mussolini considerava il cinema una delle armi strategiche più importanti. Spero che in Italia presto anche film 'semplici' come Avengers sia possibIle vederli in una qualunqe multisala senza che siano... Leggi tutto
6-5-2012 19:31

Beh è ovvio che se il cinema ti offre sti occhiali è implicito che non metta direttamente i sottotitoli sulla pellicola :D Puoi sempre dar loro il link all'articolo di Zeus News... magari sottotitolato in serbocroato :lol:
6-5-2012 19:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i rischi maggiori del cloud computing?
Distributed Denial of Service (DDoS): cresce l’impatto dei tempi di indisponibilità di un sito web, che possono costare perdite di milioni di euro in termini di introiti, produttività e immagine aziendale.
Frode: perpetrata da malintenzionati con l’obiettivo di trafugare i dati di un sito e creare storefront illegittimi, o da truffatori che intendono impadronirsi di numeri di carte di credito, la frode tende a colpire - prima o poi - tutte le aziende.
Violazione dei dati: le aziende tendono a consolidare i dati nelle applicazioni web (dati delle carte di credito ma anche di intellectual property, ad esempio); gli attacchi informatici bersagliano i siti e le infrastrutture che le supportano.
Malware del desktop: un malintenzionato riesce ad accedere a un desktop aziendale, approfittandone per attaccare i fornitori o le risorse interne o per visualizzare dati protetti. Come il trojan Zeus, che prende il controllo del browser dell'utente.
Tecnologie dirompenti: pur non essendo minacce nel senso stretto del termine, tecnologie come le applicazioni mobile e il trend del BYOD (bring-your-own-device) stanno cambiando le regole a cui le aziende si sono attenute sino a oggi.

Mostra i risultati (941 voti)
Dicembre 2016
Aiuto, il mio Android è in bianco e nero!
Aggiornate Firefox e Tor
Netflix, film e serie TV sono anche offline
Novembre 2016
Il display coi pixel di grafene
Android, malware in Google Play scaricato un milione di volte
Secondo Apple la malattia del touch è colpa degli utenti
Gli smartphone low-cost con backdoor incorporata
Tim ci riprova con l'operatore mobile low cost
La GdF sequestra 152 siti di streaming: l'elenco completo
BSA "beccata" a usare software pirata
La stampante che intercetta i cellulari
Il tetto solare invisibile
Ottobre 2016
Come dirottare qualsiasi drone in volo
Antibufala: trovata la soluzione al Triangolo delle Bermude
Il Pc con Linux e Wi-Fi, micro anche nel prezzo: 4 euro
Tutti gli Arretrati


web metrics