Domini .XXX, nessuno li visita

Nonostante sia ormai passato un anno dal via libera dell'ICANN, i domini a luci rosse stentano a decollare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-05-2012]

casting xxx domini

Quant'è grande il successo dei domini .xxx, le cui registrazioni si sono aperte ormai alcuni mesi fa e il cui via libera da parte dell'ICANN ha ormai più di un anno?

Non molto, a dire il vero. Stando ai dati diffusi dall'ICANN e da Alexa, al 6 aprile erano stati registrati in totale 215.835 domini; di questi, 132.859 corrispondono effettivamente a siti con contenuti per adulti, mentre i restanti 82.976 sono registrazioni a scopo - per così dire - "difensivo".

Si tratta di organizzazioni o titolari di altri domini che hanno registrato la variante .xxx del proprio indirizzo principale per evitare che venisse utilizzato impropriamente.

Al di là del relativamente piccolo numero di domini .xxx registrati globalmente, ciò che ha stupito Alexa è constatare come soltanto 61 siti appaiano nella lista del milione di siti più visitati.

Dei magnifici 61, il sito più popolare è casting.xxx, che si trova alla posizione 51.549 e accoglie i visitatori con una pagina che mette in guardia circa il contenuto esplicito che ospita.

Sondaggio
Hai mai incontrato persone conosciute online?
Non è mai capitato, ma vorrei.
Non è mai capitato e non ne ho intenzione.
E' capitato, ma continuiamo a tenerci in contatto prevalentemente attraverso Internet.
E' capitato e ora la relazione è prevalentemente telefonica o dal vivo.
E' capitato, ma la delusione è stata tale che non ci sentiamo più.

Mostra i risultati (2385 voti)
Leggi i commenti (60)

In ogni caso, non si tratta dei brillanti risultati - sia in termini di registrazioni, sia in termini di visitatori - che sembrava sarebbero stati raggiunti immediatamente dopo il lancio di questi domini.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Attacco hacker all'ICANN
Compra tutti i giornali che parlano del video hard della ex
Regista di film a luci rosse fa scherzone ai pirati
ICANN, i domini personalizzati sono dietro l'angolo
Inizia l'era dei domini XXX
L'industria del porno contro i domini .XXX

Commenti all'articolo (1)

ho idea che il .xxx piacesse molto più a chi lo proponeva che non al titolare del sito.....non credo sia un problema "trovare" quel tipo di prodotto anche se non utilizza il dominio ad hoc per cui quale potrebbe essere il vantaggio di registrarsi come .xxx? Leggi tutto
4-5-2012 14:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra queste minacce all'ambiente ritieni che sia quella da affrontare con maggiore urgenza?
La drastica riduzione della biodiversità: alcune stime ritengono che oltre cento specie ogni giorno si estinguano, compromettendo l'ecosistema in maniera irreversibile.
L'assottigliamento della fascia dell'ozono che protegge dagli ultravioletti dannosi: l'utilizzo di certi materiali (come i CFC) assottiglia lo strato di ozono mettendo in pericolo l'intero pianeta.
I cambiamenti climatici: l'aumento della temperatura causato dai gas serra può portare all'innalzamento dei mari e ad altre catastrofi, come inondazioni, siccità e tempeste.
I rifiuti tossici: dai pesticidi agli erbicidi fino alle scorie nucleari, tutti questi scarti hanno effetti dannosi sull'ambiente per molti anni dopo la loro produzione, contaminando acqua, aria e terra (e tutto quanto vi cresce).
L'impoverimento degli oceani: la pesca eccessiva ha decimato la fauna ittica, colpendo in particolare i grandi pesci predatori. A questa si aggiungono i rifiuti (specialmente in plastica) scaricati negli oceani e l'aumento dell'acidità dei mari.

Mostra i risultati (1349 voti)
Giugno 2017
Microsoft: ''Sì, disabilitiamo gli antivirus. Per il bene degli utenti''
Banda larga, scontro assurdo fra Tim e Governo
Il caso del sindacalista che criticava gli stipendi d'oro
Italia, via libera al trojan di Stato
Difendersi dalle app-truffa presenti nell'App Store di Apple
Roaming dati nell'UE ''gratuito'' da ieri: occhio alle sorprese
Firefox 54, più sicuro con la sandbox e più leggero
Il link che infetta il Pc senza nemmeno dover cliccare
Ecco come vengono sfruttati in concreto i dati delle nostre navigazioni
Windows 10, un assaggio del Fall Creators Update
Dai gattini bonsai alla disinformazione pianificata
Ex pornostar chiama in causa i pirati
Qualche chicca nascosta di Google
Antivirus e installazioni
Il forno a microonde per videogiocare
Tutti gli Arretrati


web metrics