Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
L'Italia e gli italiani sono pronti per il (video)gioco online?
I giocatori sarebbero anche pronti, ma il problema è il digital divide. Senza una connessione broadband il gioco online è una chimera.
In Italia più che in altri paesi ha ampia diffusione la pirateria. Il fatto che buona parte dei giocatori utilizzi prodotti contraffatti limiterà la crescita dell'online gaming.
Barriere linguistiche e ritardi nella diffusione di giochi e tecnologie online ci hanno penalizzato nel passato, ma oggi le possibilità di sviluppo sono rosee.
Non ci sono barriere tecniche, ma solo culturali. Il videogioco è tradizionalmente visto come un prodotto da fruire individualmente o in compagnia di amici.
La comunità di giocatori online italiana non ha nulla da invidiare per qualità e quantità a quelle degli altri paesi.

Mostra i risultati (156 voti)
Luglio 2014
Sat-Fi trasforma lo smartphone in satellitare
Ma chi sono i terroristi?
Il ginecologo che fotografava le donne nude
L'uomo-wiki
BeppeGrillo.it e i macachi di Modena
Gli italiani telefonano di meno, è proprio crisi
Android L aumenta drasticamente la vita della batteria
Tim e Vodafone, gli avvisi diventano a pagamento
La tassa sull'equo compenso e il governo Renzi
Gmail, eliminare la posta già spedita
La Guardia di Finanza oscura DDLStorage
Mondiali di calcio in streaming su Internet
No-IP non funziona, la colpa è di Microsoft
Spyware di stato: le app spione del governo
Giugno 2014
Mappe offline sullo smartphone
Tutti gli Arretrati

Domini .XXX, nessuno li visita

Nonostante sia ormai passato un anno dal via libera dell'ICANN, i domini a luci rosse stentano a decollare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-05-2012]

casting xxx domini

Quant'è grande il successo dei domini .xxx, le cui registrazioni si sono aperte ormai alcuni mesi fa e il cui via libera da parte dell'ICANN ha ormai più di un anno?

Non molto, a dire il vero. Stando ai dati diffusi dall'ICANN e da Alexa, al 6 aprile erano stati registrati in totale 215.835 domini; di questi, 132.859 corrispondono effettivamente a siti con contenuti per adulti, mentre i restanti 82.976 sono registrazioni a scopo - per così dire - "difensivo".

Si tratta di organizzazioni o titolari di altri domini che hanno registrato la variante .xxx del proprio indirizzo principale per evitare che venisse utilizzato impropriamente.

Al di là del relativamente piccolo numero di domini .xxx registrati globalmente, ciò che ha stupito Alexa è constatare come soltanto 61 siti appaiano nella lista del milione di siti più visitati.

Dei magnifici 61, il sito più popolare è casting.xxx, che si trova alla posizione 51.549 e accoglie i visitatori con una pagina che mette in guardia circa il contenuto esplicito che ospita.

Sondaggio
Hai mai incontrato persone conosciute online?
Non è mai capitato, ma vorrei.
Non è mai capitato e non ne ho intenzione.
E' capitato, ma continuiamo a tenerci in contatto prevalentemente attraverso Internet.
E' capitato e ora la relazione è prevalentemente telefonica o dal vivo.
E' capitato, ma la delusione è stata tale che non ci sentiamo più.

Mostra i risultati (2098 voti)
Leggi i commenti (60)

In ogni caso, non si tratta dei brillanti risultati - sia in termini di registrazioni, sia in termini di visitatori - che sembrava sarebbero stati raggiunti immediatamente dopo il lancio di questi domini.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Approfondimenti
Compra tutti i giornali che parlano del video hard della ex
Regista di film a luci rosse fa scherzone ai pirati
ICANN, i domini personalizzati sono dietro l'angolo
Inizia l'era dei domini XXX
L'industria del porno contro i domini .XXX

Commenti all'articolo (1)


ioSOLOio
ho idea che il .xxx piacesse molto più a chi lo proponeva che non al titolare del sito.....non credo sia un problema "trovare" quel tipo di prodotto anche se non utilizza il dominio ad hoc per cui quale potrebbe essere il vantaggio di registrarsi come .xxx? Leggi tutto
4-5-2012 14:16

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics