Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Chi non ha pagato l'assicurazione auto verrà individuato grazie a una serie di controlli incrociati con videocamere stradali e dati del Ministero. Che cosa ne pensi?
L'uso della tecnologia è diventato troppo invadente. Ogni giorno ci viene sottratta un'ulteriore fetta di privacy.
Ben vengano i controlli, se servono a diminuire le tasse (o i premi di assicurazione) di quelli che onestamente le pagano.
Il provvedimento va a colpire soltanto i disperati, che con la crisi cercano di arrangiarsi.
I veri evasori non si faranno certo acchiappare con questi mezzucci.
Prima di tutto bisognerebbe abbassare i costi delle assicurazioni.
Io non pago né l'assicurazione auto, né il canone Rai, né niente!
Viaggio solo in autobus o in bicicletta, non mi riguarda.

Mostra i risultati (925 voti)
Luglio 2014
Germania, equo compenso alle stelle
Attacchi DDoS in aumento, cosa fare per difendersi
Sat-Fi trasforma lo smartphone in satellitare
Ma chi sono i terroristi?
Il ginecologo che fotografava le donne nude
L'uomo-wiki
BeppeGrillo.it e i macachi di Modena
Gli italiani telefonano di meno, è proprio crisi
Android L aumenta drasticamente la vita della batteria
Tim e Vodafone, gli avvisi diventano a pagamento
La tassa sull'equo compenso e il governo Renzi
Gmail, eliminare la posta già spedita
La Guardia di Finanza oscura DDLStorage
Mondiali di calcio in streaming su Internet
No-IP non funziona, la colpa è di Microsoft
Tutti gli Arretrati

Vodafone porta la connettività 4G a Ivrea

La città piemontese è la prima a essere coperta dall'operatore telefonico con questa tecnologia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-05-2012]

vodafone ivrea 4g

Vodafone Italia ha scelto Ivrea (To) per portare a termine la prima copertura di una città con connettività 4G (di quarta generazione) grazie alla tecnologia LTE (Long Term Evolution) che nominalmente consentirà velocità fino a 100 Mbps.

Il progetto è stato possibile grazie a una licenza sperimentale che consente di utilizzare le frequenze a 1800 MHz, solitamente dedicate alla comunicazione GSM.

La copertura 4G della città di Ivrea, secondo Vodafone, permetterà "di verificare su vasta scala la risposta dei servizi e delle tecnologie attualmente commercializzate rispetto all'implementazione della rete di quarta generazione su scala nazionale", prevista entro il 2012.

L'impegno dell'operatore per la creazione di una rete 4G ha finora comportato l'investimento di circa 1.300 milioni di euro per aggiudicarsi le frequenze utili.

Contemporaneamente sta lavorando all'implementazione su scala nazionale della tecnologia Single RAN, che consente di potenziare la copertura 2G e 3G ed essere pronti per il 4G riducendo i consumi energetici e l'impatto sul territorio.

Questo programma è stato già concluso in Sicilia e in Sardegna, ed è in fase di espansione nel Sud Italia e del Nord Est.

Sondaggio
Da casa, come ti colleghi a Internet e a quale velocità?
Modem 56K
Adsl a bassa velocità (fino a 2 Mega)
Adsl da 4 a 7 Mega
Adsl da 8 a 20+ Mega
Fibra ottica
Telefonino o chiavetta Gprs
Telefonino o chiavetta Umts
Telefonino o chiavetta Hspa
Telefonino o chiavetta Lte
Tramite Wi-Fi su una rete aperta

Mostra i risultati (12478 voti)
Leggi i commenti (7)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Approfondimenti
L'Europa investe 50 milioni di euro nella tecnologia 5G

Commenti all'articolo (0)

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics