Sondaggio
L'EASA e la FAA hanno dato il via libera all'uso di tablet, cellulari e dispositivi elettronici in generale in aereo anche durante decollo e atterraggio. Secondo te...
...era ora: il divieto era ormai diventato un anacronismo da abolire.
...avrebbero dovuto mantenere il divieto: la sicurezza val bene qualche minuto di rinuncia al tablet.
...dovrebbero fare di più e liberalizzare anche la possibilità di telefonare.

Mostra i risultati (810 voti)
Luglio 2015
I Carabinieri sperimentano la pistola smart
L'auto che si restringe per parcheggiare meglio
La lampadina a Led più economica del mondo
Giugno 2015
Google Chromebit trasforma la Tv in un Pc
Sabotaggio verso gli utenti di μTorrent
Su Google Play Music la musica adesso è gratis
A cosa serve prenotare Windows 10?
Aggiungere una cartella alla barra delle applicazioni
Jobs Act, permesso il controllo a distanza dei dipendenti
11 bufale hi-tech a cui molti continuano a credere
Navigare senza limiti in 4G LTE? Sì, ma solo di notte
Come passare da MBR a GPT e viceversa
Riutilizzare le vecchie batterie dei telefonini si può
Porn Time è il Popcorn Time a luci rosse
Google Maps, navigatore anche senza la connessione
Tutti gli Arretrati

Vodafone porta la connettività 4G a Ivrea

La città piemontese è la prima a essere coperta dall'operatore telefonico con questa tecnologia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-05-2012]

vodafone ivrea 4g

Vodafone Italia ha scelto Ivrea (To) per portare a termine la prima copertura di una città con connettività 4G (di quarta generazione) grazie alla tecnologia LTE (Long Term Evolution) che nominalmente consentirà velocità fino a 100 Mbps.

Il progetto è stato possibile grazie a una licenza sperimentale che consente di utilizzare le frequenze a 1800 MHz, solitamente dedicate alla comunicazione GSM.

La copertura 4G della città di Ivrea, secondo Vodafone, permetterà "di verificare su vasta scala la risposta dei servizi e delle tecnologie attualmente commercializzate rispetto all'implementazione della rete di quarta generazione su scala nazionale", prevista entro il 2012.

L'impegno dell'operatore per la creazione di una rete 4G ha finora comportato l'investimento di circa 1.300 milioni di euro per aggiudicarsi le frequenze utili.

Contemporaneamente sta lavorando all'implementazione su scala nazionale della tecnologia Single RAN, che consente di potenziare la copertura 2G e 3G ed essere pronti per il 4G riducendo i consumi energetici e l'impatto sul territorio.

Questo programma è stato già concluso in Sicilia e in Sardegna, ed è in fase di espansione nel Sud Italia e del Nord Est.

Sondaggio
Da casa, come ti colleghi a Internet e a quale velocità?
Confronta i risultati con quelli del 2014
Modem 56K - 2.1%
Adsl a bassa velocità (fino a 2 Mega) - 11.8%
Adsl da 4 a 7 Mega - 49.2%
Adsl da 8 a 20+ Mega - 21.6%
Fibra ottica - 5.0%
Telefonino o chiavetta Gprs - 0.5%
Telefonino o chiavetta Umts - 2.0%
Telefonino o chiavetta Hspa - 5.2%
Telefonino o chiavetta Lte - 0.4%
Tramite Wi-Fi su una rete aperta - 2.1%
  Voti totali: 12540
 
Leggi i commenti (7)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'Europa investe 50 milioni di euro nella tecnologia 5G

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics