Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (1217 voti)
Novembre 2014
Licenziato per un Like su Facebook
E-book, il governo vuole l'IVA al 4%
Il tablet low cost di Nokia
Pwn2own, cadono tutti gli smartphone tranne Windows Phone
Il sottomarino supersonico che va a 5.800 km/h
Il sito dei guardoni: 73mila telecamere private hackerate
In fuga da WhatsApp, ma verso dove?
Ma quanto sono spione le ''smart TV''?
900 giochi arcade nel browser disponibili gratuitamente
Garante Privacy autorizza controllo dipendenti via Gps
Curriculum vitae, indicare solo l'essenziale
Ottobre 2014
Il gettone telefonico, questo sconosciuto
Honor 6, lo smartphone 4G più veloce del mondo
Trovare le chiavi sotto lo zerbino con Google
La batteria che dura vent'anni e si ricarica in due minuti
Tutti gli Arretrati

Celebrato il primo matrimonio dalla Chiesa del File Sharing

A pochi mesi dall'ufficializzazione della religione del copia e incolla arriva il primo matrimonio: lo sposo è italiano, la sposa rumena.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-05-2012]

matrimonio kopimista

Appena all'inizio dell'anno, la Chiesa del Kopimismo muoveva i primi passi, facendosi riconoscere dalla Svezia come religione ufficiale.

Per chi non lo sapesse, per i kopimisti la condivisione dei file è un atto sacro, e i simboli di chi segue questa religione sono CTRL-C e CTRL-V.

Ora due kopimisti si sono uniti in matrimonio con il rito prescritto dalla loro religione; non in Svezia ma a Belgrado, in occasione della Share Conference.

«Siamo molto felici oggi. L'amore è condivisione. Una coppia sposata condivide tutto, l'un l'altro» ha dichiarato il celebrante. «Confidiamo che copieranno e remixeranno alcune cellule di DNA per creare un nuovo essere umano. Questo è lo spirito del Kopimismo. Sentire l'amore e condividere questa informazione. Copiare tutta la sua sacralità».

Sondaggio
Saresti favorevole a una "tassa sull'ADSL" per poter scaricare film e musica liberamente?
No
Non lo so.

Mostra i risultati (12034 voti)
Leggi i commenti (20)

Per inciso, la coppia è formata da una donna rumena e da un uomo italiano; le foto della cerimonia si possono trovare sul sito ufficiale della Chiesa del Kopimismo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Approfondimenti
La prima proposta di matrimonio tramite Google Glass

Commenti all'articolo (4)

Cesco67
Avete guardato le foto sul sito linkato? A parte la moglie, che non e' niente male, e gli abbigliamenti ridicoli mi ha colpito la cartellina del celebrante che sembra una scheda madre di un pc con tanto di ventola di raffreddamento [img:812ebfde56]http://kopimistsamfundet.se/wp-content/uploads/2012/04/0_2.jpg[/img:812ebfde56]
9-5-2012 22:32

Roberto1960
Calma... Prima diamo un'occhiata alla moglie... :wink:
9-5-2012 14:25


Blind Guardian
Se lo fa è il mio nuovo Dio.
9-5-2012 11:31

{G}
Chissa' se il marito kopimista shara la moglie.
9-5-2012 00:29

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics