La terza generazione di vPro con Ivy Bridge

Intel aggiorna la piattaforma dedicata alle aziende con la nuova architettura e soluzioni avanzate per la sicurezza.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-05-2012]

intel vpro terza generazione ivy bridge

Sono passate ormai alcune settimane dall'arrivo di Ivy Bridge - la terza generazione di processori Core - e per Intel è giunto il momento di rinnovare anche la piattaforma vPro.

I processori Core vPro sono destinati principalmente alle aziende, sebbene - spiega l'azienda di Santa Clara - si possano trovare all'interno di tutti i dispositivi basati su cuore Intel: dagli ultrabook alle workstation, dai desktop ai notebook fino agli all-in-one.

Le caratteristiche principali di questa piattaforma sono la sicurezza e l'integrità dei dati, garantite da soluzioni come la Identity Protection Technology - che aggiunge un secondo layer di autenticazione dell'utente basato sull'utilizzo di una chiave privata memorizzata nel firmware del PC.

La possibilità di gestione remota è permessa da quella che Intel chiama Active Management Technology, dotata anche di sistemi per rilevare e correggere autonomamente gli errori più comuni, come quelli sulla rete.

Sondaggio
Quale di questi grandi trend dominerÓ maggiormente il mercato dell'Information & Communication Technology nei prossimi due anni?
Cloud Computing
Mobility
Virtualizzazione
Sicurezza e Risk Management
Energy Efficiency
Business Intelligence
Big Data

Mostra i risultati (1079 voti)
Leggi i commenti (4)

Oltre alle caratteristiche di sicurezza, la piattaforma vPro di terza generazione supporta fino a tre display esterni e la videoconferenza in alta definizione tramite le tecnologie Quick Sync Video e Clear Video.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
Preferisci utilizzare Facebook, Twitter o Google+?
Prevalentemente Facebook
Prevalentemente Twitter
Prevalentemente Google+
Facebook e Twitter
Twitter e Google+
Google+ e Facebook
Tutti e tre
Nessuno dei tre

Mostra i risultati (1919 voti)
Aprile 2016
Badlock, la minaccia è reale: a rischio tutti i Windows e i Linux
Netflix lancia l'HDR, Amazon il Prime Video con pagamento mensile
6 funzionalità interessanti di Android N
Il successo degli ''inculators''
La fibra di Enel sfida Telecom Italia
Arrestati al cinema perché registravano l'audio
Marzo 2016
L'FBI è entrata nell'iPhone del terrorista
Romanzo scritto dal computer va in finale per premio letterario
Il phishing di Equitalia
Il campo magnetico della felicità
Chiavetta Usb con butt plug: i tuoi dati in un posto veramente sicuro
WhatsApp, arrivano le chiamate cifrate
Google svela Android N
Come rubare gli account di Facebook
La foto del ladro con lo scanner per carte di credito senza contatto
Tutti gli Arretrati


web metrics