Comunicatori per la corteccia cerebrale

Presto potrebbe comunicare anche chi si trova in coma o in stato vegetativo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-05-2012]

cortex talk communicator

Conclusa l'esperienza con un gruppo di volontari, l'Università di Berkeley ha prodotto uno studio secondo cui sarebbe presto possibile impiantare particolari chip nella corteccia cerebrale in grado di captare le correnti elettriche in transito e tradurle in linguaggio parlato.

L'avveniristico e anche un po' inquietante sistema permetterebbe di comunicare col mondo esterno a tutti coloro che ne siano impediti per qualsiasi causa, purché siano in grado di percepire il mondo esterno e di immaginare ciò che vorrebbero dire o fare. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Confessa. Hai mai acquistato un farmaco online?
Assolutamente no, Ŕ un reato.
Fossi matto! E' un rischio per la salute.
Non si dovrebbe... ma lo ammetto, qualche volta Ŕ successo.
Lo faccio abitualmente anche se Ŕ contro la legge o pericoloso.

Mostra i risultati (3045 voti)
Leggi i commenti (18)
L'impianto cerebrale, denominato Cortex Talk Communicator, oltre a decodificare l'attività del cervello è in grado di comunicare con l'esterno connettendosi a distanza a un computer in modo da trasformare in voce gli impulsi ricevuti.

Stando alle affermazioni di Robert Knight, docente alla Berkeley University, "persone colpite da turbe del linguaggio o che non possano parlare ma solo immaginare ciò che vorrebbero esprimere" potrebbero essere i destinatari d'adozione dell'apparecchiatura.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Allora Daitarn III l'ho perso. :( Probabilmente, Ŕ arrivato dopo che ormai avevo smesso di seguire quei cartoon.
24-6-2012 19:00

Beh, probabilmente sar˛ un filino troppo appassionato, ma credo di poterti citare almeno il 75% di tutti i personaggi dei cartoni giapponesi (dagli albori fino agli inizi anni '90)... =) Per˛ Daitarn III Ŕ un mostro sacro, Ŕ un capolavoro artistico che al di lÓ delle "apparenze" infantili affronta un tema importante... Leggi tutto
24-6-2012 17:02

Di nulla! Anche io ho visto un po' di cartoon made in japan ai miei tempi, ma non ricordo tutti i nomi. Rcicordo: Mazinga, Goldrake, JeegRobot, Gundam :D Leggi tutto
24-6-2012 12:14

Grande Daitarn!
19-6-2012 19:33

Perdonami, non so di che generazione sei, ma forse ho dato troppo per scontato che tutti conoscessero il diabolico duo di "cattivi" di Daitarn III... :oops:
19-6-2012 18:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale di questi scienziati avrebbe meritato il premio Nobel?
Andrew Benson, per la scoperta del Ciclo di Calvin della fotosintesi clorofilliana.
Dmitri Mendeleev, per l'ideazione della tavola periodica degli elementi.
Fred Hoyle, per gli studi sulla nucleosintesi stellare.
Jocelyn Bell Burnell, per la scoperta delle pulsar.
Nikola Tesla, per i suoi lavori sulla trasmissione delle onde radio.
Albert Schatz, per la scoperta della streptomicina (rimedio contro la tubercolosi).
Chien-Shiung Wu, per i lavori sulla legge di conservazione della paritÓ.
Oswald Avery, per gli studi sulla trasmissione dei caratteri ereditari tramite DNA.
Douglas Prasher, per la scoperta della proteina fluorescente verde.
Lise Meitner, per il contributo ai lavori sulla fissione nucleare.

Mostra i risultati (1239 voti)
Luglio 2016
Meglio Telegram, Signal o WhatsApp?
Tim potrebbe licenziare 170 dirigenti su 600
TIM, aumenti in vista per ADSL e fibra
Con Ubuntu Snappy le dipendenze non sono più un incubo
Giugno 2016
In vendita lo smartphone da 3 euro
Godless è il nuovo malware che infetta Android
Mikko Hypponen spiega come hackerare una banca
Se un'auto elettrica finisce in acqua, si rimane folgorati?
Rivoluzione Linux con le snap di Ubuntu ovunque
OnePlus 3, ottimo smartphone a prezzo contenuto
Da Samsung lo smartphone che si srotola e diventa un tablet
Autovelox, riconoscimento targhe e volti tutto in uno
Il keylogger travestito da caricabatterie Usb
Aiuto, Windows 10 si installa a forza sul computer!
Liberare spazio prezioso su disco
Tutti gli Arretrati


web metrics