Comunicatori per la corteccia cerebrale

Presto potrebbe comunicare anche chi si trova in coma o in stato vegetativo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-05-2012]

cortex talk communicator

Conclusa l'esperienza con un gruppo di volontari, l'Università di Berkeley ha prodotto uno studio secondo cui sarebbe presto possibile impiantare particolari chip nella corteccia cerebrale in grado di captare le correnti elettriche in transito e tradurle in linguaggio parlato.

L'avveniristico e anche un po' inquietante sistema permetterebbe di comunicare col mondo esterno a tutti coloro che ne siano impediti per qualsiasi causa, purché siano in grado di percepire il mondo esterno e di immaginare ciò che vorrebbero dire o fare. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Confessa. Hai mai acquistato un farmaco online?
Assolutamente no, un reato.
Fossi matto! E' un rischio per la salute.
Non si dovrebbe... ma lo ammetto, qualche volta successo.
Lo faccio abitualmente anche se contro la legge o pericoloso.

Mostra i risultati (3078 voti)
Leggi i commenti (18)
L'impianto cerebrale, denominato Cortex Talk Communicator, oltre a decodificare l'attività del cervello è in grado di comunicare con l'esterno connettendosi a distanza a un computer in modo da trasformare in voce gli impulsi ricevuti.

Stando alle affermazioni di Robert Knight, docente alla Berkeley University, "persone colpite da turbe del linguaggio o che non possano parlare ma solo immaginare ciò che vorrebbero esprimere" potrebbero essere i destinatari d'adozione dell'apparecchiatura.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Allora Daitarn III l'ho perso. :( Probabilmente, arrivato dopo che ormai avevo smesso di seguire quei cartoon.
24-6-2012 19:00

Beh, probabilmente sar un filino troppo appassionato, ma credo di poterti citare almeno il 75% di tutti i personaggi dei cartoni giapponesi (dagli albori fino agli inizi anni '90)... =) Per Daitarn III un mostro sacro, un capolavoro artistico che al di l delle "apparenze" infantili affronta un tema importante... Leggi tutto
24-6-2012 17:02

Di nulla! Anche io ho visto un po' di cartoon made in japan ai miei tempi, ma non ricordo tutti i nomi. Rcicordo: Mazinga, Goldrake, JeegRobot, Gundam :D Leggi tutto
24-6-2012 12:14

Grande Daitarn!
19-6-2012 19:33

Perdonami, non so di che generazione sei, ma forse ho dato troppo per scontato che tutti conoscessero il diabolico duo di "cattivi" di Daitarn III... :oops:
19-6-2012 18:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Facebook un gran bel social network, per...
... genera dipendenza e condiziona la mia vita reale.
... mi rende pi ansioso o pi depresso del solito.
... non c' nessun "per".
... non lo uso.

Mostra i risultati (1809 voti)
Dicembre 2016
Netflix, film e serie TV sono anche offline
Novembre 2016
Il display coi pixel di grafene
Android, malware in Google Play scaricato un milione di volte
Secondo Apple la malattia del touch è colpa degli utenti
Gli smartphone low-cost con backdoor incorporata
Tim ci riprova con l'operatore mobile low cost
La GdF sequestra 152 siti di streaming: l'elenco completo
BSA "beccata" a usare software pirata
La stampante che intercetta i cellulari
Il tetto solare invisibile
Ottobre 2016
Come dirottare qualsiasi drone in volo
Antibufala: trovata la soluzione al Triangolo delle Bermude
Il Pc con Linux e Wi-Fi, micro anche nel prezzo: 4 euro
Hackerato l'iPhone 6S protetto da password e impronta digitale
Dodicenne riceve una fattura di 100.000 euro da Google: ha confuso AdWords e AdSense
Tutti gli Arretrati


web metrics