Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Una donna è stata querelata per una recensione negativa di un ristorante scritta su Trip Advisor. Quale di queste affermazioni trovi più vicina al tuo pensiero?
Non è giusto che un'opinione scritta su Internet sia considerata pari a un articolo su un giornale. Bisogna rivedere al più presto le leggi sulla difesa dell'onore e sulla diffamazione.
E' giusto che anche sui forum o su Facebook o sui siti di recensioni si applichino le leggi relative alla diffamazione. Un'opinione negativa può rovinare la reputazione di un locale.
Gli utenti devono poter esprimere con la massima libertà la propria opinione su ristoranti, alberghi, ma anche prodotti o servizi acquistati. Un'opinione negativa non dovrebbe essere considerata diffamazione.
Trovo che oggi più che mai sia necessario prestare la massima attenzione a quello che si scrive online.
Le recensioni su Internet sono in gran parte inaffidabili: quelle positive sono scritte dai proprietari, quelle negative dalla concorrenza. In ogni caso l'opinione dei pochi singoli onesti non è significativa.
Vorrei dire la mia sul forum di Zeus News ma temo che prima dovrei procurarmi un buon avvocato, non si sa mai.

Mostra i risultati (2232 voti)
Settembre 2014
Sfondare le reti Wi-Fi al primo tentativo
Come disinstallare definitivamente il software
Agosto 2014
Così si aggira la censura, anche da smartphone
Il divano che si trasforma in letto a castello
Come ti buco l'app di Gmail (e non solo)
Il video dell' ''alieno'' sulla Luna
Microsoft accelera e toglie i veli a Windows 9 a settembre
Curriculum vitae per aziende hi-tech
Google offre un milione a chi creerà un piccolo inverter
La batteria al grafene che ricarica l'auto in pochi minuti
Ripulire l'isola di plastica del Pacifico
Si fotografa nuda nel palazzo del governo
L'estensione per gli ebook di Amazon in versione pirata
Il robot-origami è il primo vero transformer
Napoli lascia il Pinguino e ritorna con Microsoft
Tutti gli Arretrati

Errore 451: censura in corso

Un nuovo codice d'errore HTTP per dire chiaramente quando una risorsa è bloccata dalla censura.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-06-2012]

http errore 451

Chi naviga nel web prima o poi s'imbatte nell'errore 404 (la risorsa cercata non è stata trovata) o nell'errore 500 (un messaggio generico che indica la presenza di problemi sul server), ma in futuro ci si potrebbe ritrovare bloccati anche davanti a un errore 451.

È questo il codice che Tim Bray, uno dei padri del linguaggio XML, ha proposto per segnalare in maniera chiara che una pagina richiesta è stata censurata da un governo o per ordine di un tribunale. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Negli spazi per i commenti alle notizie, in che modo si comportano i maggiori siti di informazione online?
Sono eccessivamente censori. Se i loro articoli subissero lo stesso trattamento, accuserebbero di dittatura.
Mostrano una spudorata tendenza a privilegiare i commenti favorevoli alle loro linee editoriali.
Si limitano alle normali regole del vivere civile e delle leggi in vigore.
Danno importanti spazi e a volte dovrebbero contenere gli "ardori" dei commentatori con maggiore decisione.
Sodoma e Gomorra! Va bene la libertà d'opinione ma c'è un limite a tutto.

Mostra i risultati (1001 voti)
Leggi i commenti (10)
Il numero dell'errore non è scelto a caso: richiama esplicitamente il famoso romanzo Fahrenheit 451 di Ray Bradbury, al quale vanno i ringraziamenti esplicity di Bray nelle note della bozza.

In questo modo chi cerca di accedere a una risorsa sa esattamente perché questa non sia disponibile, se per un problema tecnico o una decisione di natura legale, o censoria.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (4)

Cesco67
Condivido al 99% Il restante 1% considero che siano pagine con contenuti offensivi e, peggio, pedopornografici, ed in questo caso approvo la censura Leggi tutto
17-6-2012 12:45


Gladiator
Giusto ermengarda, purtroppo però non è così e in futuro, temo, la censura sarà sempre più presente su internet e non solo negli stati in cui, notoriamente, le libertà individuali sono assai scarse ma anche nei cosiddetti paesi democratici e civili. Internet permette una condivisione ed un confronto di idee estremamente ampio e rapido... Leggi tutto
16-6-2012 15:26


franz
@ermengarda, come dissentire
14-6-2012 20:41

Ermengarda Categna
Questa e` una pubblicita` progresso.... Mi preoccupa molto. Se si e` sentita la necessita` di un codice dedicato e ben identificabile, vuole dire che c'e` una diffusa abitudine alla censura. Gentili ad informarci, ma molto piu` gentili sarebbero a lasciarci in pace a leggere tutto cio` che passa e lasciarci giudicare con la nostra... Leggi tutto
14-6-2012 16:33

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics