Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Confessa. Hai mai acquistato un farmaco online?
Assolutamente no, č un reato.
Fossi matto! E' un rischio per la salute.
Non si dovrebbe... ma lo ammetto, qualche volta č successo.
Lo faccio abitualmente anche se č contro la legge o pericoloso.

Mostra i risultati (2809 voti)
Ottobre 2014
Google lancia Inbox, l'email intelligente
L'ombrello ad aria
L'invenzione italiana che rende potabile l'acqua radioattiva
Samsung sperimenta la rete mobile 5G a 7,5 Gigabit/s
SIAE, una picconata al monopolio
Il chiavistello smart a prova di scassinatore
Hai scaricato Kill Bill? Arriva la multa
Vantablack, il materiale più nero del nero
Violati i server di Yahoo e Winzip
Mac colpiti da malware
Arriva Windows 10, cosa c'è da sapere (e dove si scarica)
Windows 10, torna il menu Start
Windows 10, tutte le novità
Settembre 2014
Ecco come sarà Windows 10
Il Tar del Lazio boccia il Regolamento Agcom
Tutti gli Arretrati

Burla sulla data di Ritorno al Futuro

No, ieri non era il giorno futuro di Ritorno al Futuro.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-06-2012]

BacktotheFuture

Ieri molti hanno ricevuto e inoltrato l'immagine qui accanto, presa dal display della DeLorean di Ritorno al Futuro, che indicava come data di destinazione del viaggio nel tempo il 27 giugno 2012. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Secondo te, come nascono la maggior parte delle bufale che girano su Internet?
Come scherzi rivolti esclusivamente ad amici e conoscenti (che poi involontariamente li propagano in giro)
Dalla "buona volontą" di persone che credono di fare un favore al mondo diffondendo dicerie e stranezze dandole automaticamente per buone
Dalla curiositą di vedere se una propria invenzione possa diventare "famosa" sulla rete, ma anche quanta gente ci arriverą a credere e con che velocitą si propagherą
Dalla volontą di creare disinformazione su determinati argomenti
Altro (specificare)

Mostra i risultati (1133 voti)
Leggi i commenti (10)
Ma è un fake, e non è neanche il primo.

La data che si vede nella trilogia è infatti il 21 ottobre 2015 (video) e un fotoritocco analogo era già stato diffuso con riferimento al 5 luglio 2010 e al 6 luglio dello stesso anno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Approfondimenti
Google rinuncia all'ascensore spaziale e all'hoverboard

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)


ioSOLOio
manca poco oramai.. :mrgreen: Leggi tutto
13-7-2012 10:44


Gladiator
Giusto e anche l'1 di 2012 č toppo stretto rispetto agli altri elementi del display. :wink: Leggi tutto
1-7-2012 16:49

dany88
intendevo dire che ci sono cascato anche io....:)
30-6-2012 12:47


Zievatron
@dany88 Ma non c'č nessun giudizio in corso?! Che scrivi "Colpevole". Chi di che cosa? :?
29-6-2012 12:34

dany88
colpevole....:D
29-6-2012 08:39

Leggi gli altri 3 commenti nel forum Bufale e indagini Antibufala
Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics