Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Preferiresti lavorare da casa piuttosto che andare in ufficio?
Sì, ma in azienda non me lo permettono.
No.
Sì, ma solo alcuni giorni alla settimana.
Sì, ma solo alcuni giorni al mese.
Sono costretto a farlo ma preferirei di no.
Non lo so.
Non ho un lavoro.

Mostra i risultati (1450 voti)
Luglio 2014
La super fibra ottica è disordinata e made in Italy
Attacchi DDoS in aumento, cosa fare per difendersi
Sat-Fi trasforma lo smartphone in satellitare
Ma chi sono i terroristi?
Il ginecologo che fotografava le donne nude
L'uomo-wiki
BeppeGrillo.it e i macachi di Modena
Gli italiani telefonano di meno, è proprio crisi
Android L aumenta drasticamente la vita della batteria
Tim e Vodafone, gli avvisi diventano a pagamento
La tassa sull'equo compenso e il governo Renzi
Gmail, eliminare la posta già spedita
La Guardia di Finanza oscura DDLStorage
Mondiali di calcio in streaming su Internet
No-IP non funziona, la colpa è di Microsoft
Tutti gli Arretrati

Niente macro e VBA per Office RT

La versione per tablet sarà privata di alcune funzioni avanzate, come le macro, VBA e i componenti aggiuntivi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-08-2012]

office 2013 tablet vba

Com'è ormai noto, da quando Windows ha abbracciato l'architettura ARM (con Windows 8) anche Office ha fatto lo stesso; la versione 2013 della celebre suite avrà infatti anche un'edizione dedicata a questi processori, chiamata Office RT, esattamente come la versione di Windows per ARM si chiama Windows RT.

Office Home and Student 2013 RT sarà installato per default sui dispositivi con Windows RT, e comprenderà Word, Excel, OneNote e PowerPoint. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quale di questi grandi trend dominerà maggiormente il mercato dell'Information & Communication Technology nei prossimi due anni?
Cloud Computing
Mobility
Virtualizzazione
Sicurezza e Risk Management
Energy Efficiency
Business Intelligence
Big Data

Mostra i risultati (1009 voti)
Leggi i commenti (4)
Non si tratterà però di una versione completa della suite, ma di una Preview, ossia di una Anteprima: disporrà infatti di tutte le funzionalità di base, ma mancherà del supporto alle macro, dei componenti aggiuntivi di terze parti e del supporto al linguaggio VBA.

Inoltre, un «piccolo numero» di altre funzioni - come sostiene una fonte interna all'azienda - non sarà presente; quali di preciso non è dato sapere poiché, come ha spiegato un portavoce di Microsoft, l'azienda non ha ancora definito le caratteristiche finali di ogni pacchetto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 10 di 12)


ZapoTeX
Il cambiamento di lingua io lo pagherei 10 euro... Per sbaglio ho comprato Win 7 in Italiano, che pesa di più, è leggermente più lento e si fa più fatica a trovare forum dove capiscono il tuo problema quando lo descrivi... Ciao e alla prossima! PS: immaginavo che lo sapeste, ma siccome sono nerd ho voluto fare la spataffiata :-)
20-8-2012 21:22


Luko
Si ZapoTeX, penso che questo lo sappiamo un po' tutti, la mia era solo ironia :) Ultimate ha un utility -pessima- che ti permette di fare il backup, cripta i dispositivi (peccato che poi possano essere letti e modificati solo su un pc con W7 e letti solo su Windows Vista/XP) e permette di cambiare lingua. Tutto ciò vale 10€?... Leggi tutto
20-8-2012 00:47


ZapoTeX
Questo non quadra con il mio discorso... A meno che le differenze tra pro e Ultimate non siano veramente inutili e il tentativo di spremere altri 10 euro sia veramente disperato, questo non saprei spiegarlo. Ciao! Leggi tutto
19-8-2012 22:09


Luko
Fetish per le tabelle, te l' ho detto! Leggi tutto
19-8-2012 16:17


kenshir
Facile: le due versioni sono la stessa brodaglia maleodorante rimescolata, all'unico scopo di dare al consumatore, in perfetto stile psicomarketing, la possibilita' di sentirsi "professional" oppure "ultimate". Leggi tutto
19-8-2012 02:33


ioSOLOio
tra l'altro vedo che Windows 7 Professional costa 329 euro mentre la versione Windows 7 Ultimate costa 339 euro... a parte la valutazione del costo in se, ma 10 euro di differenza? Che senso ha su quelle cifre? (contando che dovranno fare packaging, listini, ecc. diversifiati) Leggi tutto
18-8-2012 13:42


Luko
Con degli amici siamo arrivati alla conclusione che Microsoft abbia un feticismo verso le tabelle di comparazione. Pensateci, ogni prodotto ha minimo 3 versioni, W7 ne ha addirittura 7! Ma io dico, ormai è stato programmato, farne uscire una unica con tutto? Perchè pacioccare il codice per limitare le funzioni col rischio (e trattando... Leggi tutto
18-8-2012 13:33


Gladiator
Come mossa autolesionistica non mi sembra proprio male... :?
18-8-2012 10:58


uguccione500
...e io che magari invece due macro le uso? Devo trovarmi con un prodotto DELLA STESSA DITTA (quindi non un clone) menomato??? Tanto vale usare Quick office o un sw simile che so già che con macro e robe del genere può crearmi dei problemi... BAH!
17-8-2012 23:40


Luko
Penso che in realtà la Microsoft si ecciti a limitare i propri software
17-8-2012 21:25

Leggi gli altri 2 commenti nel forum Office e OpenOffice
Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics