Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.


Skype al lavoro sulle videochiamate in 3D

In occasione del decimo compleanno Microsoft rivela che la tecnologia per le chiamate tridimensionali è già pronta.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-08-2013]

Nel giorno del suo decimo compleanno - l'azienda è stata fondata il 29 agosto 2003 - Skype annuncia una novità in lavorazione: le videochiamate 3D.

Per bocca di Mark Gillet Microsoft ha fatto sapere che la funzionalità è già stata sviluppata e testata nei laboratori dell'azienda, ma anche che non la vedremo presto nelle versioni distribuite.

Il problema è che per poter sfruttare le videochiamate in 3D occorre possedere l'hardware adatto. Un conto è avere un televisore 3D (con o senza occhiali) tramite il quale vedere film e trasmissioni tridimensionali, un altro è consentire a tutti di ricevere e trasmettere in questo modo.

Occorre quindi uno schermo che supporti il 3D, una webcam in grado di registrare in questa modalità e, naturalmente, avere tanta banda a disposizione per la trasmissione dei dati.

Si tratta insomma di dotarsi di apparecchiature che, seppure esistenti, sono troppo costose: in realtà, come spiega Gillet, non ci sono dispositivi per catturare immagini 3D a livello consumer, da acquistare quasi senza pensiero come si fa per una normale webcam.

Sondaggio
La televisione in tre dimensioni... (completa la frase)
è la nuova frontiera dell'intrattenimento domestico.
è inutile e in più fa male alla vista.
serve solo a vendere nuovi televisori e decoder.

Mostra i risultati (4161 voti)
Leggi i commenti (10)

L'alternativa - spiega sempre il manager di Microsoft - sarebbe aggiungere videocamere multiple al proprio computer e calibrarle perfettamente puntandole con la giusta angolazione»: una soluzione decisamente poco pratica.

Microsoft quindi sta aspettando che il mercato dell'hardware sia pronto; non appena i tempi saranno maturi potremo star certi che Skype metterà a disposizione di tutti la possibilità di fare videochiamate in 3D.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Approfondimenti
Skype preinstallato su Windows 8.1
Skype, i nuovi supernodi non servono a spiare
USA, così il governo spia gli utenti di Facebook, Google e Microsoft
Skype si integra in Outlook.com
Il governo cinese spia le chat di Skype
L'occhio del Garante Privacy su Skype
Messaggi nascosti nei silenzi di Skype
Microsoft: addio Messenger, benvenuto Skype

Commenti all'articolo (3)


Gladiator
Ma... a cosa serve una videochiamata in 3D????????? :shock: :roll: Già è abbondantemente inutile il televisore ed anche il cinema 3D...
5-9-2013 18:51

{bodyalive}
La tecnologia 3d sara' tale quando non ci sara' bisogno di quei patetici occhialini
2-9-2013 09:23


mda
Uno che si chiama Gillette che sviluppa una video-chiamata 3D per il barbiere??? :lol: :lol: :lol: Ciao
30-8-2013 23:14

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
Quasi la metà delle famiglie italiane (nel 2012 erano il 45,5% secondo Confindustria Digitale) non possiede ancora un collegamento a Internet. Qual è secondo te il principale motivo?
La connessione a banda larga non è disponibile.
Motivi di privacy e sicurezza.
Mancanza di skill e capacità d'uso.
Alto costo del collegamento.
Alto costo degli strumenti.
Internet non è utile.
Accedono a Internet da altro luogo.

Mostra i risultati (2478 voti)
Aprile 2014
Come cifrare e autenticare la mail
Amazon, il progetto droni è reale
L'iWatch arriva a settembre con l'iPhone 6
Come difendersi da Heartbleed
La nave che va ad acqua di mare
Windows XP, fine di un'era
Hacker di 5 anni viola la Xbox One
Windows 8, Microsoft uccide le piastrelle
Il bus che offre 400 euro a chi si spoglia
Dal 1 aprile si pagano le commissioni sulla benzina
Apple brevetta l'SMS anti-urto
Tredicenne costruisce reattore nucleare nel garage di casa
Marzo 2014
Parolacce nel codice dei primi Word e MS-DOS
iPhone 6 a settembre in due versioni da 4,7 e 5,5 pollici
Word sotto attacco, non aprite quel .RTF
Tutti gli Arretrati

web metrics