Wind tra blackout e successo commerciale

Per Wind il 2013 e' stato un anno di crescita enorme ma oggi la rete mobile è andata in blocco.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-06-2014]

wind infostrada

Il 2013 e' stato per Wind un anno di grazia: milioni di clienti in più, un grandissimo successo per ricavi e utili, nonostante il calo del mercato delle telecom e nel mezzo di una crisi economica gravissima. E si parla sempre di più di una fusione fra H3G Italia e Wind.

Ma oggi la rete di Wind Infostrada è andata in tilt. E' tuttora bloccata, con svariati milioni di abbonati (si parla di un quarto degli italiani) che non possono comunicare, anche in enti pubblici di primaria importanza come l'Enel. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Da casa, come ti colleghi a Internet e a quale velocità?
Confronta i risultati con quelli del 2014
Modem 56K - 2.1%
Adsl a bassa velocità (fino a 2 Mega) - 11.8%
Adsl da 4 a 7 Mega - 49.2%
Adsl da 8 a 20+ Mega - 21.6%
Fibra ottica - 5.0%
Telefonino o chiavetta Gprs - 0.5%
Telefonino o chiavetta Umts - 2.0%
Telefonino o chiavetta Hspa - 5.2%
Telefonino o chiavetta Lte - 0.4%
Tramite Wi-Fi su una rete aperta - 2.1%
  Voti totali: 12540
 
Leggi i commenti (7)
Anche la rete Internet di Infostrada è bloccata e numerosi siti, anche di fama internazionale, sono inacessibili.

Wind lo negherà ma è possibile che ci sia una relazione fra questo boom di nuovi utenti e le evidenti difficoltà della Rete a gestirli.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Blackout Wind, milioni di italiani senza Internet e telefono.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 20)

:shock: non mi sono accorta di grandi variazioni. in ogni caso l'ho appena misurata: con 5 finestre aperte è come sempre, circa 6,5 mega su 8 virtuali. forse dipende dal luogo e dalla distanza, come dice adler. (oltre che dalle infinite pubblicità) Leggi tutto
17-6-2014 23:32

:lol: :lol: decisamente sì. ma, se lo desideri, potrei anche farti la cronistoria delle mie esperienze precedenti. fra le altre, ancora il secolo scorso, da luglio a novembre senza telefono e - ovvio - internet (all'epoca modem a 50k) era rotta la guaina del cavo in strada e ci entrava la pioggia ma, secondo il gestore di allora, il... Leggi tutto
17-6-2014 23:17

Io, se resto senza telefono od internet per qualche ora, non muoio. Anni fa i terminali e stampanti dell' ufficio erano collegati alla sede centrale via telespazio e il circuito di riserva via doppino telefonico, ma le velocità erano basse e niente grafica. Ora c'è grafica anche dove non serve. Sugli impianti a fune i circuiti di... Leggi tutto
17-6-2014 21:26

Anch'io ero tra i coinvolti. La cosa che più mi ha fatto imbufalire (ma dovrei forse prendermela con me stesso) è che tutti i collegamenti c'erano, il modem/router si allineava con il dispositivo di centrale e tutti i led erano accesi a testimoniare un collegamento "normale". Me la stavo prendendo col tablet, lo stavo per... Leggi tutto
17-6-2014 15:46

Milioni di utenti senza Internet e telefono, siti web irraggiungibili, ingente perdita di produttività (e relativo fatturato), ovunque si parla di richieste danni e addirittura di class action... e i commenti che leggo qui sono del tipo "Bravi avete riparato velocemente" ;)
17-6-2014 13:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
IBM prevede che cinque tecnologie diventeranno realtà entro il 2016. Quale credi che si realizzerà davvero?
Microgenerazione: tutto ciò che si muove (camminare, andare in bicicletta, persino l'acqua che scorre nei tubi) produrrà energia, e diremo addio alle grandi centrali.
Password genetica: scansione della retina, riconoscimento vocale e i tratti biometrici in generale saranno combinati per creare una password unica e irripetibile.
Lettura del pensiero: come Kinect legge i movimenti, così i dispositivi del futuro leggeranno la volontà degli utenti tramite le onde cerebrali, e ne anticiperanno i desideri.
Addio al digital divide: grazie ai dispositivi mobili, anche le più remote aree del globo saranno connesse a Internet, avranno accesso alle informazioni e potranno migliorare la qualità della propria vita.
Apprezzeremo lo spam: le email spazzatura diventeranno così personalizzate da risultare utili, trasformandosi da seccature in opportunità.

Mostra i risultati (2868 voti)
Febbraio 2016
Aiuto, un virus ha preso in ostaggio i miei dati e vuole soldi per ridarmeli
iPhone 7, tutti i dettagli
Galaxy S7, il top di gamma di Samsung
Delta V, lo smartphone che si ricarica in tre modi ecologici
La Terra rallenta la rotazione, colpa dei ghiacciai che si sciolgono
Gennaio 2016
Dati sensibili e telefonate sospette
Google progetta di far morire le password
La lampadina a filamento del MIT, più efficiente di quelle a LED
''Sentenza Facebook'', cosa cambia in concreto
Smartphone a prezzi stracciati, armi, droghe e hacker in affitto
Antibufala: scoperto in Austria un telefonino di 800 anni fa!
I 10 siti per torrent più popolari
13 caratteristiche di chi è più intelligente della media
Microsoft, cosa aspettarci nel 2016
Dicembre 2015
I migliori prodotti hi-tech del 2015
Tutti gli Arretrati


web metrics