Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Quale mezzo di trasporto pubblico sostituirà quelli attuali nel giro dei prossimi 50 anni?
Evacuated Tube Transport: l'evoluzione dei treni a levitazione magnetica; questi veicoli sono in grado di raggiungere i 6.500 km/h perché viaggiano all'interno di tunnel in cui è creato il vuoto.
String Transport System: cabine sospese fino a 30 metri dal suolo che corrono su binari di acciaio e cemento a oltre 500 km/h.
Tubular Rails: i treni viaggiano a 240 km/h all'interno di anelli sollevati dal suolo che contengono i motori e le ruote, mentre le carrozze ospitano i binari.
I bus viaggiano al di sopra del traffico automobilistico, il quale scorre sotto di loro, usando piccole rotaie poste ai lati della strada.
Shweeb: monorotaia monoposto sospesa e a pedali che permette di raggiungere i 45 km/h.
SolarBullet: il treno ad alta velocità (354 km/h) alimentato a energia solare attualmente allo studio in Arizona (USA).
Treni elettrici che non necessitano di binari perché viaggiano su strada e ricevono l'energia dal sistema contactless installato al di sotto dell'asfalto.
SARTRE: le automobili viaggiano in convogli gestiti dall'intelligenza artificiale; si uniscono i vantaggi del trasporto pubblico alla flessibilità del trasporto privato.
Startram, il maglev orbitale: gli ultimi 20 chilometri del tracciato (di oltre 1.600 km) puntano verso l'alto per portare in orbita i treni.
Ascensore spaziale: una stazione posta a quasi 100.000 km da terra e collegata al suolo da cavi costituiti da nanotubi di carbonio, per portare in orbita uomini e materiali con costi relativamente contenuti.

Mostra i risultati (2159 voti)
Agosto 2014
Curriculum vitae per aziende hi-tech
Google offre un milione a chi creerà un piccolo inverter
La batteria al grafene che ricarica l'auto in pochi minuti
Ripulire l'isola di plastica del Pacifico
Si fotografa nuda nel palazzo del governo
L'estensione per gli ebook di Amazon in versione pirata
Il robot-origami è il primo vero transformer
Napoli lascia il Pinguino e ritorna con Microsoft
Il Comune di Torino abbandona Windows per Linux
La super tempesta solare che minaccia la Terra
Eliminare la pirateria tagliando le dita ai pirati
Luglio 2014
Mega oscurato in Italia, ecco come accedere
La super fibra ottica è disordinata e made in Italy
Attacchi DDoS in aumento, cosa fare per difendersi
Sat-Fi trasforma lo smartphone in satellitare
Tutti gli Arretrati

Blackout Wind, milioni di italiani senza Internet e telefono

Gli utenti infuriati si sfogano su Facebook alla ricerca di un perché.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-06-2014]

M blackout wind
Foto via Fotolia

Niente ADSL e niente connessioni mobili. E in moltissimi casi niente telefonate: né da cellulare né da linea fissa.

Sembra particolarmente grave il problema che in queste ore sta interessando l'intera rete Wind, fissa e mobile, lasciando senza possibilità di comunicazione quasi un italiano su quattro: tanti, infatti, sono gli utenti dei servizi mobile dell'operatore.

I dati ufficiali parlano di 22 milioni di clienti di telefonia mobile (24,3% del mercato); gli utenti dei servizi di telefonia fissa sono invece 2,95 milioni e quelli che hanno un contratto per una connessione a banda larga sono 2,21 milioni (13,5% del mercato).

Le cause non sono note: la pagina Facebook di Wind, come l'account Twitter, vengono di tanto in tanto aggiornati con messaggi che indicano il perdurare delle difficoltà; l'azienda è al lavoro - fa sapere essa stessa - ma non si sa su che cosa.

Gli utenti infuriati hanno sfogato la propria rabbia sui social network: le già citate pagine pullulano di post per lo più aggressivi di persone, evidentemente in grado di procurarsi una connessione alternativa, che si lamentano dei disagi subiti e minacciano di cambiare operatore al più presto.

Sondaggio
Hai mai inviato Sms o messaggi o email a un tuo familiare mentre entrambi eravate a casa?
No, mai.
E' successo una o due volte.
Ogni tanto capita ma non è mia abitudine.
Lo faccio regolarmente.

Mostra i risultati (715 voti)
Leggi i commenti (1)

Apparentemente solidale con loro è la deputata del PD Lorenza Bonaccorsi, membro della Commissione Telecomunicazioni della Camera, la quale ha già invitato l'Antitrust e l'Agcom a «chiedere spiegazioni a Wind per il pesante blackout che ha colpito la rete Internet e della telefonia fissa e mobile».

«Gli utenti sono stati lasciati sostanzialmente abbandonati per ore» prosegue l'onorevole Bonaccorsi. «Lavoratori, professionisti, imprenditori, famiglie: sono rimasti tutti al buio. È opportuno - conclude la parlamentare - che le autorità di vigilanza verifichino cosa è successo e a chi vanno attribuite le responsabilità».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Approfondimenti
Blackout di capodanno, tutte le colpe dell'Enel
Bip Mobile, blackout di fine anno per 220mila utenti
Telecom, blackout dell'ADSL in tutta Italia
La Rete delle Poste non regge più
Tempeste solari, non siamo preparati
Facebook in panne, Anonymous respinge le accuse
Blackout di Skype, colpa di bug e sovraccarico
Facebook irraggiungibile, utenti in astinenza
Tiscali stacca la spina: per ore è irraggiungibile in tutta Italia
Elitel lascia di nuovo a piedi gli abbonati
Se Telecom taglia la linea a Elitel
Rimborsi blackout, inutili quei fax all'Enel

Commenti all'articolo (ultimi 10 di 20)


Kalandra
:shock: non mi sono accorta di grandi variazioni. in ogni caso l'ho appena misurata: con 5 finestre aperte è come sempre, circa 6,5 mega su 8 virtuali. forse dipende dal luogo e dalla distanza, come dice adler. (oltre che dalle infinite pubblicità) Leggi tutto
17-6-2014 23:32


Kalandra
:lol: :lol: decisamente sì. ma, se lo desideri, potrei anche farti la cronistoria delle mie esperienze precedenti. fra le altre, ancora il secolo scorso, da luglio a novembre senza telefono e - ovvio - internet (all'epoca modem a 50k) era rotta la guaina del cavo in strada e ci entrava la pioggia ma, secondo il gestore di allora, il... Leggi tutto
17-6-2014 23:17


adler
Io, se resto senza telefono od internet per qualche ora, non muoio. Anni fa i terminali e stampanti dell' ufficio erano collegati alla sede centrale via telespazio e il circuito di riserva via doppino telefonico, ma le velocità erano basse e niente grafica. Ora c'è grafica anche dove non serve. Sugli impianti a fune i circuiti di... Leggi tutto
17-6-2014 21:26


Milton
Anch'io ero tra i coinvolti. La cosa che più mi ha fatto imbufalire (ma dovrei forse prendermela con me stesso) è che tutti i collegamenti c'erano, il modem/router si allineava con il dispositivo di centrale e tutti i led erano accesi a testimoniare un collegamento "normale". Me la stavo prendendo col tablet, lo stavo per... Leggi tutto
17-6-2014 15:46


Zeus
Milioni di utenti senza Internet e telefono, siti web irraggiungibili, ingente perdita di produttività (e relativo fatturato), ovunque si parla di richieste danni e addirittura di class action... e i commenti che leggo qui sono del tipo "Bravi avete riparato velocemente" ;)
17-6-2014 13:15


adler
Successo anche a me. Quando ho visto la luce rossa sul modem ho chiamato con lo smartphone (sim Wind) un mio amico che ha Infostrada. Lui non era collegato e non sapeva nulla. Subito dopo io non riuscivo a chiamare lui, ma lui (tim) riusciva a chiamare me!! Bravi (visto il grave guasto) a ripristinare in relativamente poco tempo. Leggi tutto
17-6-2014 12:47

fastleo63
Un mio carissimo amico lavora come ingegnere in Vodafone. Mi ha detto che i continui ribassi delle tariffe al pubblico stanno pian piano erodendo gli utili, e conseguentemente gli investimenti sulle infrastrutture ed il personale.
17-6-2014 12:15

{Chi buy}
Tariffe sempre più basse, portano sicuro a meno investimenti e meno qualità = reti sovraccariche che alla prima folata di vento più forte (un piccolo guasto) crashano. A proposito la situazione economica di Wind ? Tutto a posto ? Non credo proprio se no non si parlerebbe di fusione 3.
16-6-2014 19:53

{aldo}
Ad una persona a me cara è addirittura cambiato il numero di telefono. Oggi lunedì 16 giugno ancora non è stato ripristinato il vecchio numero. Non c'è più internet , un disastro. Il bello è che non si riesce a parlare con nessuno. il classico disco dice che stanno lavorando. Intanto... Leggi tutto
16-6-2014 14:52

robyv
Tralasciando il guasto che può sempre capitare ciò che ritengo assurdo è la gestione dell'emergenza. Chiamando il 155 c'era un messaggio registrato che avvisava che non potevano ricevere altre telefonate oppure suona occupato, in un caso come questo avrebbero come minimo dovuto inserire un messaggio pre registrato con l'avviso che a... Leggi tutto
14-6-2014 23:07

Leggi gli altri 10 commenti nel forum Connettivita'
Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics