Il mistero del numero telefonico dei telegrammi

Il numero 186 per dettare un telegramma al telefono è sparito dall'elenco telefonico e i clienti sono costretti a chiamare i servizi di informazione a pagamento.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-09-2004]

C'era una volta l'Avantielenco, quella parte cioè che apriva l'elenco telefonico e che riportava in buona evidenza i numeri dei servizi di telecom Italia e i principali numeri di pubblica utilità: Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Gas, Luce e, naturalmente, il numero telefonico 186 del servizio dettatura telegrammi per l'Italia e l'estero, gestito direttamente da Poste Italiane.

Il servizio di Poste Italiane per la dettatura dei telegrammi qualche anno fa è stato completamente informatizzato e reso molto più efficiente, abbattendo i lunghi di tempi di attesa che lo hanno contraddistinto per molti anni ed arricchito con la possibilità di richiedere, facendoseli recapitare a domicilio, i certificati anagrafici dei principali Comuni italiani e i certificati delle Camere di Commercio. Gli stessi servizi del 186 di dettatura telegrammi sono anche forniti on line sul sito stesso di Poste.it.

Il problema è che quando il 186 dei telegrammi era meno efficiente, era comunque più conosciuto che oggi. Infatti, da due anni a questa parte il cosidetto Avantielenco è sparito, per decisione dell'Authority, che ha voluto che l'elenco telefonico non fosse più di esclusiva gestione Telecom Italia: deve invece essere aperto agli abbonati di tutti gli altri gestori che desiderino farne parte.

Non si doveva quindi accordare un posto di particolare visibilità ai servizi di Telecom, ma questi - come tutti gli altri - dovevano essere inseriti in un inserto a pagamento all'interno dell'elenco. Oggi, nell'Avantielenco sono presenti, con pari evidenza, solo i numeri dei vari servizi di assistenza clienti, dal 187 di Telecom Italia al 155 di Infostrada.

La conseguenza, indiretta, è che, ogni giorno, non trovandolo più all'inizio dell'elenco telefonico, in modo facile ed immediato, migliaia di utenti per avere il numero del servizio telegrammi delle Poste italiane devono chiamare i vari 12/412 di Telecom Italia, Tim, Vodafone, 892424 di Pagine Gialle e pagare un'informazione che prima potevano trovarsi da soli gratis.

Così un telegramma telefonico non costa più solo il prezzo del servizio ma ha una ulteriore sovratassa per il costo del procurarsi il numero stesso. Una piccola, grande (del valore complessivo di centinaia di migliaia di euro) ennesima fregatura, a danno delle tasche degli italiani.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 17)

Fulmine, l'articolo di Pier Luigi Tolardo risale al 2004, ovvero a quattro anni fa: se "ieri" hai trovato il numero vuol dire che nel frattempo le cose sono cambiate. Negli elenchi telefonici del 2008, infatti, il numero 186 "Dettatura telegrammi" viene riportato nuovamente nell'Avantielenco.
29-7-2008 16:13

Io l'ho trovato ieri sull' avanti elenco e ho telefonato spedendo un telegramma. Mi è nuova questa cosa
29-7-2008 12:00

il 186 continua ad esistere, quasi tutti gli operatori di rete fissa hanno stipulato un accordo con Poste Italiane per consentire agli utenti di chiamarlo alle tariffe previste da Poste. probabilmente, ma non lo so per certo, se non riesci a chiamarlo e' perché tele2 non ha ancora stipulato l'accordo, ma mi risulta che altri operatori lo... Leggi tutto
15-7-2008 01:06

{Stella Urso}
è uno schifo Leggi tutto
12-7-2008 13:08

{Gianfranco Bresich}
Caro Gigi Leggi tutto
19-11-2007 09:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
''Chi sbarca in Italia va via per non morire, va via perché c'hanno una guerra, un maremoto... come fai a fermarli? Bisogna creare delle strutture intelligenti, inserirli piano piano a fare delle cose perché sono gente straordinaria. E' un processo di cui non se ne può fare a meno. Arrivano, arrivano a riprendersi un pochino di quello che gli abbiamo tolto in 200 anni''. Chi è?
(Vedi poi la soluzione)
Uno che non considera prioritario lo Ius Soli per dare diritti di cittadinanza ai figli della "gente straordinaria" che arriva in Italia.
Uno che non vuole abolire il reato di clandestinità per non portare il suo partito a percentuali da prefisso telefonico.
Uno che ordina ai suoi parlamentari un voto contrario alla legge che ha abolito in Italia il reato penale di clandestinità.
Uno che ha messo come requisito indispensabile per l'appartenenza al suo partito politico la cittadinanza italiana.
Uno che da normale cittadino diceva pacatamente cose di buon senso ma una volta entrato nei meccanismi del potere è costretto a dire e fare minchiate per tenere insieme milioni di ignoranti e razzisti che toglierebbero il voto a proposte pacate e di buon senso.
Tutti quelli nominati finora.

Mostra i risultati (533 voti)
Gennaio 2017
La backdoor in WhatsApp che permette di intercettare i messaggi
Quei titoloni su Draghi, Renzi e Monti ''hackerati'' sono una bufala
Galaxy S8, lo smartphone che è anche un PC
Sì, le smart TV sono infettabili
Dicembre 2016
Quanto guadagna una celebrità da una foto su Instagram o Twitter? Tanto
Il governo si prepara a entrare in Telecom Italia
Arrestato per aver venduto set-top box con Kodi
iPhone 8, lo schermo sarà curvo e di plastica
KickassTorrents è tornato, e stavolta è quello vero
L'aggiornamento di Windows 10 che blocca Internet
Nokia ritorna con due cellulari a basso costo
UE: i set-top box con Kodi sono illegali
Aiuto, il mio Android è in bianco e nero!
Aggiornate Firefox e Tor
Netflix, film e serie TV sono anche offline
Tutti gli Arretrati


web metrics