Sondaggio
Science ha pubblicato una classifica di 10 grandi scoperte avvenute nel 2011. Quale ritieni che sia la più significativa?
Nuovi metodi per la lotta all'AIDS. I trattamenti somministrati alle persone infette da HIV riducono il tasso di trasmissione: si potranno elaborare nuove strategie.
L'origine delle meteoriti. La missione giapponese Hayabusa ha scoperto che le meteoriti che più comunemente cadono sulla Terra provengono da un unico gruppo di asteroidi.
Luce sull'origine dell'uomo. Molte persone hanno ancora tracce di DNA arcaico, frutto di incroci avvenuti nella preistoria.
I meccanismi della fotosintesi. Scienziati giapponesi hanno scoperto la proteina usata dalle piante per separare acqua e ossigeno. Potrebbe aprire la strada per produrre energia pulita.
Gas primordiale. Sono state scoperte delle nubi di gas primordiale, rimaste nelle condizioni in cui si trovavano poco dopo il Big Bang.
Microbioma. I microbi che abitano nel nostro corpo non sono casuali ma appartengono a tre enterotipi, uno dei quali dominante. Conoscerli può aiutare a elaborare strategie personalizzate contro le malattie.
Vaccino contro la malaria. La sperimentazione ha fornito i primi risultati promettenti dopo anni infruttuosi.
Esopianeti. Le scoperte di Kepler hanno scovato dei "fratelli" della Terra che li costringeranno a rivedere le teorie sulla formazione dei pianeti.
Zeoliti sempre più efficienti ed economiche. Le zeoliti sintetiche sono minerali usati come "setacci molecolari" per ottenere la benzina dal petrolio, per purificare l'acqua o l'aria.
Prevenire l'invecchiamento. Eliminare le celle più vecchie, non più in grado di dividersi, si è rivelato un buon metodo per mantenerci sani più a lungo.

Mostra i risultati (4494 voti)
Febbraio 2015
100 trucchi per Windows 7 e Windows 8
WhatsApp, arrivano le chiamate vocali
Lenovo ha preinstallato malware sui suoi PC
Velocizzare Windows all'avvio, selezionare più file senza la tastiera
Samsung Galaxy S6, ecco come pagarlo meno
La casa di Fazio dovrà rimanere segreta
Abilitare il God Mode, cancellare dati in modo sicuro e login automatico
Vulnerabilità nelle BMW, le auto in balia dei malintenzionati
Facebook adesso ti pedina ovunque su Internet
Galaxy S6, le immagini in anteprima
Arriva LibreOffice 4.4, più bello e più snello
Gennaio 2015
Google: Gli utenti dei vecchi Android si arrangino
Se la prof invia un selfie sexy agli studenti
Windows 10 è gratis per gli utenti di Windows 7 e 8
Antibufala: SismAlarm
Tutti gli Arretrati

Il mistero del numero telefonico dei telegrammi

Il numero 186 per dettare un telegramma al telefono è sparito dall'elenco telefonico e i clienti sono costretti a chiamare i servizi di informazione a pagamento.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-09-2004]

C'era una volta l'Avantielenco, quella parte cioè che apriva l'elenco telefonico e che riportava in buona evidenza i numeri dei servizi di telecom Italia e i principali numeri di pubblica utilità: Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Gas, Luce e, naturalmente, il numero telefonico 186 del servizio dettatura telegrammi per l'Italia e l'estero, gestito direttamente da Poste Italiane.

Il servizio di Poste Italiane per la dettatura dei telegrammi qualche anno fa è stato completamente informatizzato e reso molto più efficiente, abbattendo i lunghi di tempi di attesa che lo hanno contraddistinto per molti anni ed arricchito con la possibilità di richiedere, facendoseli recapitare a domicilio, i certificati anagrafici dei principali Comuni italiani e i certificati delle Camere di Commercio. Gli stessi servizi del 186 di dettatura telegrammi sono anche forniti on line sul sito stesso di Poste.it.

Il problema è che quando il 186 dei telegrammi era meno efficiente, era comunque più conosciuto che oggi. Infatti, da due anni a questa parte il cosidetto Avantielenco è sparito, per decisione dell'Authority, che ha voluto che l'elenco telefonico non fosse più di esclusiva gestione Telecom Italia: deve invece essere aperto agli abbonati di tutti gli altri gestori che desiderino farne parte.

Non si doveva quindi accordare un posto di particolare visibilità ai servizi di Telecom, ma questi - come tutti gli altri - dovevano essere inseriti in un inserto a pagamento all'interno dell'elenco. Oggi, nell'Avantielenco sono presenti, con pari evidenza, solo i numeri dei vari servizi di assistenza clienti, dal 187 di Telecom Italia al 155 di Infostrada.

La conseguenza, indiretta, è che, ogni giorno, non trovandolo più all'inizio dell'elenco telefonico, in modo facile ed immediato, migliaia di utenti per avere il numero del servizio telegrammi delle Poste italiane devono chiamare i vari 12/412 di Telecom Italia, Tim, Vodafone, 892424 di Pagine Gialle e pagare un'informazione che prima potevano trovarsi da soli gratis.

Così un telegramma telefonico non costa più solo il prezzo del servizio ma ha una ulteriore sovratassa per il costo del procurarsi il numero stesso. Una piccola, grande (del valore complessivo di centinaia di migliaia di euro) ennesima fregatura, a danno delle tasche degli italiani.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 17)


Zeus
Fulmine, l'articolo di Pier Luigi Tolardo risale al 2004, ovvero a quattro anni fa: se "ieri" hai trovato il numero vuol dire che nel frattempo le cose sono cambiate. Negli elenchi telefonici del 2008, infatti, il numero 186 "Dettatura telegrammi" viene riportato nuovamente nell'Avantielenco.
29-7-2008 16:13


fulmine
Io l'ho trovato ieri sull' avanti elenco e ho telefonato spedendo un telegramma. Mi è nuova questa cosa
29-7-2008 12:00


gmptbunny
il 186 continua ad esistere, quasi tutti gli operatori di rete fissa hanno stipulato un accordo con Poste Italiane per consentire agli utenti di chiamarlo alle tariffe previste da Poste. probabilmente, ma non lo so per certo, se non riesci a chiamarlo e' perché tele2 non ha ancora stipulato l'accordo, ma mi risulta che altri operatori lo... Leggi tutto
15-7-2008 01:06

{Stella Urso}
è uno schifo Leggi tutto
12-7-2008 13:08

{Gianfranco Bresich}
Caro Gigi Leggi tutto
19-11-2007 09:26


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics